LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
VINCENZO MILETTO
Messaggi: 513
Iscritto il: mer 31 gen, 2007 16:44
Località: Cavour - Torino

LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da VINCENZO MILETTO » gio 19 lug, 2018 14:38

19 LUGLIO 1747, ore 4 del pomeriggio.

Un'armata francese che deve conquistare la città di Torino, con oltre 30 battaglioni di soldati ben addestrati, da l'assalto ai trinceramenti piemontesi posti al colle dell'Assietta e al Gran Serin, a quota 2500 metri, sullo spartiacque delle valli Susa e Chisone.
I Francesi sono sicuri di vincere, dato il rapporto di forze di 3 a 1.
I Piemontesi hanno paura e vogliono scappare, ma viene dato l'ordine di "BOGIA NEN DA LI'" (non muoverti dal tuo posto).
La battaglia è feroce e cruenta.
Alle 9 di sera, cinque ore dopo, i Francesi ripiegano, hanno perso migliaia di uomini, compreso il loro comandante, che per evitare il "disonore", preferisce morire in battaglia.
Questo episodio storico non viene studiato a scuola, ma è una vittoria che serve a rafforzare il giovane Regno Sabaudo, oggi chiamato Italia.
Se la città di Torino fosse stata conquistata, oggi, il Piemonte con altre regioni, sarebbero parte della Francia e non avremo questa "maledetta patria" che è ancora giovane e traballante.
Perché scrivo queste cose?
Perché non ne parla nessuno e quest'anno non ci sarà la rievocazione storica al colle dell'Assietta.
Se gli Americani avessero vinto una battaglia in questo stile, ne avrebbero fatto un film già da parecchio tempo, invece a noi Italiani non rimane quasi nessun ricordo di quella giornata, che cambiò l'equilibrio politico dell' Europa con la pace di Aquisgrana dell'anno seguente.
Quel pomeriggio, così violento, dimostrò che IL VALORE DI POCHI PUO' PREVALERE SULLA FORZA DI MOLTI.
-------------------------------------------------------------------------------
Le difficoltà della vita piegano alcuni uomini, ma ne rafforzano altri.
Nelson Mandela
La paura genera energia, ma l' uomo deve sognare per salvarsi.
Walter Bonatti

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6764
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da Massimo Russo » gio 19 lug, 2018 14:44

Però ora potevate dire di essere Campioni del Mondo :D

Massimo

Noi del Sud non siamo Savoiardi, ma Borbonici ... io invece personalmente di persona mi sento Italiano.
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

VINCENZO MILETTO
Messaggi: 513
Iscritto il: mer 31 gen, 2007 16:44
Località: Cavour - Torino

Re: LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da VINCENZO MILETTO » gio 19 lug, 2018 15:11

Anch' io non sono un Savoiardo (addio Coppa del Mondo), anzi il mio cognome è un monte a cavallo tra Campania e Molise.
Volevo solo ricordare un episodio storico che ha cambiato le sorti di una futura nazione.
I Francesi già le avevano "buscate" nel 1706 e ci riprovarono quell' anno.
Poco a valle del colle dell' Assietta, nel comune di Fenestrelle, i Piemontesi costruirono una gigantesca fortezza,
per proteggersi dalle invasioni francesi.
E' la più grande opera militare d' Europa e simbolo della provincia di Torino, vale la pena di visitarla.
-------------------------------------------------------------------------------
Le difficoltà della vita piegano alcuni uomini, ma ne rafforzano altri.
Nelson Mandela
La paura genera energia, ma l' uomo deve sognare per salvarsi.
Walter Bonatti

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6764
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da Massimo Russo » gio 19 lug, 2018 15:26

Sono d'accordo

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6246
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da TOSATO FABIO » gio 19 lug, 2018 16:22

Grazie della segnalazione di questa, a me sconosciuta, pagina di storia.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

VINCENZO MILETTO
Messaggi: 513
Iscritto il: mer 31 gen, 2007 16:44
Località: Cavour - Torino

Re: LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da VINCENZO MILETTO » gio 19 lug, 2018 19:19

Ancora qualche curiosità......
La canzone è in lingua francese, perchè era quella ufficiale del Regno Sabaudo

https://www.youtube.com/watch?v=3oo8pf4ZdRE

qualche immagine della rievocazione storica

https://www.youtube.com/watch?v=2-TQO0A4b4A
-------------------------------------------------------------------------------
Le difficoltà della vita piegano alcuni uomini, ma ne rafforzano altri.
Nelson Mandela
La paura genera energia, ma l' uomo deve sognare per salvarsi.
Walter Bonatti

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3158
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da Luca Baralis » gio 19 lug, 2018 22:58

Come mai niente rievocazione? Sai perché?
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6764
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da Massimo Russo » gio 19 lug, 2018 23:15

Sai Luca di questi tempi qualsiasi cosa che abbia un nesso, anche vago, con cultura è bandita dal nostro paese :-(

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2238
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da Roberto Bracco » ven 20 lug, 2018 12:45

Luoghi mitici... quindici giorni fa ho fatto tutta la strada da Sestriere alle Finestre! Sotto il Gran Serin nel Vallone dei Morti c'è anche un affioramento di quarziti a manganese...
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Avatar utente
Piero Brizio
Messaggi: 391
Iscritto il: dom 18 feb, 2007 21:10
Località: Torino

Re: LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da Piero Brizio » ven 20 lug, 2018 18:37

A quanto ne so la Festa dell'Assietta è stata annullata a causa delle nuove restrizioni causate dalla legge sulla sicurezza da adottare durante le manifestazioni con tanta folla (ormai Piazza San Carlo ha fatto storia). Molte altre manifestazioni, almeno qui in Val di Susa ma credo non solo stanno "saltando" in quanto non sarà più sufficiente la disponibilità dei soliti volontari. Ciao a tutti.
Piero

-------------------------

Piero Brizio
Torino

Cercare. Cercherò... Cercar bisogna!

VINCENZO MILETTO
Messaggi: 513
Iscritto il: mer 31 gen, 2007 16:44
Località: Cavour - Torino

Re: LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da VINCENZO MILETTO » ven 20 lug, 2018 19:00

Roberto Bracco ha scritto:
ven 20 lug, 2018 12:45
Sotto il Gran Serin nel Vallone dei Morti c'è anche un affioramento di quarziti a manganese...
Il vallone è così chiamato perchè è stato il cimitero dei soldati francesi.
Ora pascolano le mucche e crescono meravigliose stelle alpine
-------------------------------------------------------------------------------
Le difficoltà della vita piegano alcuni uomini, ma ne rafforzano altri.
Nelson Mandela
La paura genera energia, ma l' uomo deve sognare per salvarsi.
Walter Bonatti

VINCENZO MILETTO
Messaggi: 513
Iscritto il: mer 31 gen, 2007 16:44
Località: Cavour - Torino

Re: LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da VINCENZO MILETTO » ven 20 lug, 2018 19:08

Roberto Bracco ha scritto:
ven 20 lug, 2018 12:45
Luoghi mitici... quindici giorni fa ho fatto tutta la strada da Sestriere alle Finestre!
il Tour dell' Assietta è molto bello e si può fare anche in auto oltre che in bici, come avrà fatto Roberto.
Al colle delle Finestre quest' anno è transitato anche il Giro d' Italia, che però è passato al Sestriere dalla statale e non dall' Assietta.
-------------------------------------------------------------------------------
Le difficoltà della vita piegano alcuni uomini, ma ne rafforzano altri.
Nelson Mandela
La paura genera energia, ma l' uomo deve sognare per salvarsi.
Walter Bonatti

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3158
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da Luca Baralis » sab 21 lug, 2018 10:26

Prima che a qualcuno vengano furori esplorativi, ricordo che la circolazione dei veicoli a motore sulla strada dell'Assietta è (giustamente) regolamentata: velocità max 30 km/h, e divieto di transito il mercoledi e il sabato. Meglio verificare per festività particolari.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

VINCENZO MILETTO
Messaggi: 513
Iscritto il: mer 31 gen, 2007 16:44
Località: Cavour - Torino

Re: LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da VINCENZO MILETTO » sab 21 lug, 2018 10:48

Per gli amanti della mtb e non solo...

http://www.assiettalegend.it/
-------------------------------------------------------------------------------
Le difficoltà della vita piegano alcuni uomini, ma ne rafforzano altri.
Nelson Mandela
La paura genera energia, ma l' uomo deve sognare per salvarsi.
Walter Bonatti

Avatar utente
Daniele
Messaggi: 575
Iscritto il: mer 12 gen, 2005 15:02
Località: Cafasse (TO)

Re: LA BATTAGLIA DELL'ASSIETTA

Messaggio da Daniele » sab 21 lug, 2018 15:04

Sul tema Assietta segnalo un vecchio romanzo di Claudio Marcato: "Onore di pietra. Un pastore soldato da Balme all'Assietta" ed. Il Punto

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti