Coronavirus

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
Avatar utente
agi
Messaggi: 852
Iscritto il: mar 22 gen, 2013 13:46
Località: MI SV CE a giorni alterni :-)
Contatta:

Re: Coronavirus

Messaggio da agi » lun 15 giu, 2020 18:43

ma questa ...
Non è più letale
Più trasmissibile significa anche più letale? No. Non c’è alcune evidenza di questo per ora e comunque non riguardo a questa specifica mutazione. L’interesse di un virus è adattarsi per replicarsi, quindi un cambiamento di questo tipo (sulla contagiosità) è “vantaggioso”, mentre diventare letale non “aiuta” il virus stesso nella diffusione, visto che quando muore l’ospite, muore anche il patogeno e smette di replicarsi.
... mi pare di averla letta :roll: :D

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 520
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Coronavirus

Messaggio da DonLucre » lun 15 giu, 2020 20:32

agi ha scritto:
lun 15 giu, 2020 18:43
ma questa ...
Non è più letale
Più trasmissibile significa anche più letale? No. Non c’è alcune evidenza di questo per ora e comunque non riguardo a questa specifica mutazione. L’interesse di un virus è adattarsi per replicarsi, quindi un cambiamento di questo tipo (sulla contagiosità) è “vantaggioso”, mentre diventare letale non “aiuta” il virus stesso nella diffusione, visto che quando muore l’ospite, muore anche il patogeno e smette di replicarsi.
... mi pare di averla letta :roll: :D
A volte, la letalità non dipende dal virus, ma dalla reazione dell'organismo. Ad esempio, sia nel caso dell'influenza spagnola dei primi del '900 che del covid-19, la maggior parte delle vittime sono decedute a causa della reazione eccessivamente violenta del sistema immunitario all'infezione (la tristemente famosa "tempesta di citochine"). Allo stato non ci sono dati per dire che la mutazione europea sia più o meno letale del ceppo capostipite cinese, ma è sicuramente molto più contagiosa.

Per inciso, questa cosa spiega anche i numeri dell'infezione in Cina. Personalmente, li ho sempre considerati poco credibili, perché avevo davanti agli occhi quello che stava succedendo in Italia e negli altri paesi europei. Ora invece, alla luce di quest'ultima scoperta, acquistano maggiore credibilità. Infatti, se si considera che il ceppo virale originario, quello che ha provocato l'epidemia in Cina, era molto meno contagioso della variante "europea", i dati divulgati dalla Cina potrebbero anche essere credibili. Certo che ora anche loro hanno una brutta gatta da pelare, essendo confermato che il ceppo virale che ha provocato il nuovo focolaio di Pechino è proprio la variante "europea" (nel loro caso di importazione), ovvero una bestia molto peggiore di quella con cui hanno avuto a che fare in prima istanza. Per questo motivo il cluster epidemico di Pechino ha tutte le potenzialità per innescare una seconda ondata di contagi in Cina, anche se comunque adesso le condizioni e le capacità di risposta sono differenti, perché l'attenzione è ovunque alta, non certo come è stato all'inizio...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6810
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Coronavirus

Messaggio da TOSATO FABIO » lun 15 giu, 2020 20:40

Donato, ci stai informando che la questione è ben più complessa di quello che molti pensano: non è passata e non bisogna abbassare la guardia.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 520
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Coronavirus

Messaggio da DonLucre » lun 15 giu, 2020 20:46

mineralenzo ha scritto:
lun 15 giu, 2020 18:32
...Oggi 303 nuovi casi buona parte presenti in Lombardia, mwno di ieri che erano 338 e ancor meno dell'altro ieri, ma sempre tanti sono.
Avremmo dovuto essere sotto i 100 dopo i due mesi di chiusura totale...
Ieri 338 nuovi casi con 56.500 tamponi fatti, oggi 303 con solo 28.000 tamponi fatti (la metà del giorno precedente). A rigor di logica i dati di oggi dovrebbero essere moooolto peggiori di quelli di ieri, ma in realtà c'è una gabola...

Infatti, nella fase attuale i dati epidemiologici sono alterati dall'esito degli esami sierologici, che, soprattutto in Lombardia, stanno scovando un gran numero di infezioni "pregresse" (in molti casi non più in atto, nel senso che i soggetti sono ormai guariti) inizialmente sfuggite, che ora confluiscono nel numero totale dei contagi. Finché non si conclude la campagna di test sierologici, i dati epidemiologici giornalieri saranno di difficile intepretazione e non facilmente comparabili con quelli del periodo precedente.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 520
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Coronavirus

Messaggio da DonLucre » lun 15 giu, 2020 21:00

TOSATO FABIO ha scritto:
lun 15 giu, 2020 20:40
Donato, ci stai informando che la questione è ben più complessa di quello che molti pensano: non è passata e non bisogna abbassare la guardia.
E' quello che cerco di far comprendere da mesi. Credimi se ti dico che non è facile tenersi informato in maniera attendibile. Le notizie rimbalzano quotidianamente come palline in un flipper impazzito e, ad ogni rimbalzo, si deformano e si distorcono. E' sempre molto difficile selezionare le fonti di informazione attendibili.

Noi ci accingiamo a riaprire sia le frontiere interne (tra le regioni) che quelle esterne (con il resto del mondo). Proprio quest'ultimo passaggio sarà particolarmente rischioso. Correremo gli stessi rischi della Cina (che si sentiva ormai al sicuro). Non bisogna adagiarsi, non bisogna abbassare la guardia né abbandonare la prudenza. Bisogna invece essere consapevoli che questo virus ha delle caratteristiche straordinarie e delle capacità formidabili. Se così non fosse non avrebbe potuto fare ciò che ha già fatto.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
agi
Messaggi: 852
Iscritto il: mar 22 gen, 2013 13:46
Località: MI SV CE a giorni alterni :-)
Contatta:

Re: Coronavirus

Messaggio da agi » mar 16 giu, 2020 12:41

viewtopic.php?f=7&t=16138&start=210#p261738
... mi pare di averla letta
viewtopic.php?f=7&t=16138&start=195#p261552 :D
Trovo incredibile che "aperte le porte" molti facciano quello che loro più aggrada, non so se ascriverlo ad imbecillità o ignoranza
ma inzio ad apprezzare ancor più alcuni interventi di De Luca, forse cerca di far capire agli imbecilli cosa stiamo passando e rischiando utilizzando un gergo a loro consono

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 520
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Coronavirus

Messaggio da DonLucre » mar 16 giu, 2020 13:22

agi ha scritto:
mar 16 giu, 2020 12:41
Trovo incredibile che "aperte le porte" molti facciano quello che loro più aggrada, non so se ascriverlo ad imbecillità o ignoranza
ma inzio ad apprezzare ancor più alcuni interventi di De Luca, forse cerca di far capire agli imbecilli cosa stiamo passando e rischiando utilizzando un gergo a loro consono
Purtroppo questi atteggiamenti dipendono dal fatto che ormai si è persa la memoria storica dell'ultima vera pandemia che seminò morte anche in europa, la coddetta "spagnola". D'altronde, l'ultima epidemia importante che c'è stata in Italia è verosimilmente quella di colera nei primi anni '70, che però non può assolutamente essere paragonata a quella del covid-19, in termini di contagio, diffusione e letalità.
Purtroppo, soprattutto tra i giovani (ma non solo tra essi) è molto diffuso l'atteggiamento del "sì vabbè, ma non succederà a me", tanto più per coloro che hanno avuto la fortuna di risiedere in regioni meno colpite dall'infezione. Non parliamo poi dei negazionisti e dei complottisti, che secondo me sono affetti da vere e proprie psicopatologie paranoiche. E' triste a dirsi, ma molte persone, finché non vengono sfiorate o colpite personalmente o negli affetti dal virus, continuano ad avere scarsa percezione del pericolo...
Inoltre, considera che non abbiamo ancora visto niente. Negli ultimi giorni ci sono stati degli sviluppi importanti che molti sottovalutano. Ad esempio, sto seguendo con grande interesse ed apprensione ciò che sta succedendo in Cina, perché il nuovo cluster epidemico di Pechino potrebbe a breve farci vedere come si manifesta e come si evolve una seconda ondata di contagi. Anche in questo caso, la Cina vivrà questa esperienza prima di noi e sarebbe opportuno che tutto il mondo ne tragga i giusti insegnamenti.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6810
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Coronavirus

Messaggio da TOSATO FABIO » mer 17 giu, 2020 0:49

Visto che gli ultimi messaggi non hanno portato costrutto alla discussione, li ho tolti.
Proseguite pure la discussione senza ulteriori battibecchi
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

salvatore
Messaggi: 1359
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Coronavirus

Messaggio da salvatore » mer 17 giu, 2020 13:33

"Trovo incredibile che "aperte le porte" molti facciano quello che loro più aggrada, non so se ascriverlo ad imbecillità o ignoranza
ma inzio ad apprezzare ancor più alcuni interventi di De Luca, forse cerca di far capire agli imbecilli cosa stiamo passando e rischiando utilizzando un gergo a loro consono"



Hai fatto bene a non cancellare quello su scritto perché porta molto costrutto alla discussione.

Sei molto fazioso,appena ci sono quattro righe fuori argomento (mica tanto) arriva il cancelliere.

Chissà forse quando stai con i tuoi amici discutendo su un argomento nel caso qualcuno divaga su altro (cosa molto probabile)tu subito lo richiami...........mah....

mineralenzo
Messaggi: 2451
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Coronavirus

Messaggio da mineralenzo » mer 17 giu, 2020 21:10

Ultimamente ho l'impressione che questa situazione non venga sottovalutata dalle persone in particolare i più giovani, ma anche da persone un po più qualificate come medici e un parte politici, che danno l'mpressione che ormai sia tutto alla spalle, pur mantenendo alta l'attenzione.

Questo tranquillizza in parte anche la gente comune la quale certamente non è attenta come dovrebbe in certi casi, e intanto dall'estero tipo Brasile, Stati Uniti, India che sono alla prese ancora col virus tanto per citare i paesi più grandi, senza contare che la Cina ha avuto qualche focolaio di un certo peso dopo oltre un mese cin zero nuovi malati.
Qui a Palermo invece un paio di giorni fa, una persona che passeggiava a Ballarò, uno dei mercati tra i più affollati di Palermo cin migliaia di persone, era positivo al virus portatore sano.
Bisogna stare attenti...
Enzo

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 520
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Coronavirus

Messaggio da DonLucre » gio 18 giu, 2020 12:43

A quanto pare, se la Cina scamperà il pericolo di una seconda ondata di contagi dall'esito potenzialmente devastante (visto che il nuovo focolaio è a Pechino, megalopoli con 22 milioni di abitanti), alla fine dovrà ringraziare "Zio Tang". La storia di quest'uomo e del modo in cui ha permesso alle autorità sanitarie cinesi di individuare e circoscrivere il focolaio, è quasi commovente:

https://www.corriere.it/esteri/20_giugn ... 3e0a.shtml

L'azione messa in atto in modo responsabile e consapevole da questa persona dimostra quanto siano importanti i comportamenti individuali. Come avevo già sottolineato nei post precedenti, finché l'attenzione rimane alta, i focolai possono essere circoscritti più facilmente, ma i comportamenti individuali rimangono comunque importanti. Nell'articolo linkato si fa presente come alcuni dei 158 nuovi contagiati di Pechino avessero iniziato a manifestare i sintomi addirittura fin dai primi di giugno, senza però farsi visitare o testare. Così stando le cose, meno male per "Zio Tang", perché recenti studi hanno dimostrato che se il virus si diffonde liberamente per un periodo superiore alle due settimane, poi diventa molto difficile circoscrivere l'infezione. Vedremo nei prossimi giorni come evolverà la situazione di Pechino, ma questo episodio evidenzia quanto sia importante mantenere alta l'attenzione (da parte delle autorità sanitarie) e la percezione e consapevolezza del pericolo (da parte dei singoli).
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7262
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Coronavirus

Messaggio da Massimo Russo » gio 18 giu, 2020 16:07

Ieri lo sconvolgente mega-assembramento di tifosi napoletani, senza mascerina e senza distanziamento sociale, che fino all'alba hanno festeggiato la coppa italia vinta dal Napoli sui gobbi. Pazzesco.

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Piero Brizio
Messaggi: 406
Iscritto il: dom 18 feb, 2007 21:10
Località: Torino

Re: Coronavirus

Messaggio da Piero Brizio » gio 18 giu, 2020 16:13

FUORI TOPIC

gobbi ... ma sani

posso garantire che anche vincessimo lo scudetto
forse tre persone andrebbero a sventolare sul caval 'd brons

Forse vincessimo la Champions ...
ma allora la pandemia sarebbe "certamente" finita

Ciao a tutti
Piero
Piero

-------------------------

Piero Brizio
Torino

Cercare. Cercherò... Cercar bisogna!

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 520
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Coronavirus

Messaggio da DonLucre » gio 18 giu, 2020 16:24

Ecco qui di seguito il link ad una altro articolo molto interessante, una specie di riepilogo del grado di evoluzione dell'epidemia nelle varie parti del mondo:

https://www.corriere.it/salute/malattie ... 3e0a.shtml

Nell'articolo si trova conferma di alcune situazioni a cui avevo accennato nei giorni scorsi: l'evoluzione drammatica dell'epidemia in alcuni paesi (Brasile e India soprattutto), la complessità del quadro epidemico statunitense e il focolaio cinese che ha rischiato di dare origine ad una seconda ondata di contagi.
Tuttavia, sono descritte anche situazioni meno note, come quella polacca, in cui il contagio avviene soprattutto all'interno delle miniere, quella svedese, che fa i conti con le conseguenze di una gestione più soft dell'epidemia, quella peruviana che ha un'incidenza di contagiati e di morti rispetto alla popolazione spaventosamente alta ed altre ancora.
Impressiona il dato del nuovo focolaio epidemico esploso in Germania, dove in pochi giorni sono emersi 657 contagiati tutti tra i dipendenti di un mattatoio di Dortmund. Non è il primo caso di focolai che si sviluppano in centri di allevamento/macellazione, nei quali, evidentemente, si creano le condizioni ideali per la diffusione del virus (c'entrano forse gli impianti di areazione?), ma quest'ultimo caso fa veramente impressione per la percentuale di contagi avvenuta nell'ambiente di lavoro (ben 657 contagiati su 800!!!).
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2824
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Re: Coronavirus

Messaggio da bortolozzi giorgio » gio 18 giu, 2020 18:20

Massimo Russo ha scritto:
gio 18 giu, 2020 16:07
Ieri lo sconvolgente mega-assembramento di tifosi napoletani, senza mascherina e senza distanziamento sociale, che fino all'alba hanno festeggiato la coppa italia vinta dal Napoli sui gobbi. Pazzesco.

Massimo
---------------------------
La cosa alla fine si dimostrerà utile a dimostrare che a Napoli il virus non circola più, checchè ne dica De Luca o altri menagrami. Se invece risaliranno i contagiati, vuol dire che avevo torto.
Nel Veneto anche ieri 0 contagi, eppure c'è ancora chi con 30° va a correre con la mascherina, sull'utilizzo demenziale della quale, durante la corsa, c'era un articolo di una pagina sulla Gazzetta dello Sport di ieri, per i danni al fisico procurati dal fatto di respirare a lungo anidride carbonica durante uno sforzo.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti