Pulire i minerali

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2660
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Pulire i minerali

Messaggio da Pasquale Antonazzo » mar 29 mag, 2007 14:57

Ciao,
ho in collezione un bel po' di minerali da pulire, come potrei fare la pulizia?
I minerali da pulire sono quarzo ametista, leucite (ho un cristallo di 1.3 cm ricoperto da una patina ruvida), e quarzo.
Cosa usare per pulirli?
Ciao.
Grazie a chi mi risponderà...
Scary
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 2863
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Luca Baralis » mar 29 mag, 2007 15:16

A meno di fragilità particolari (cristalli esili per es.) per il quarzo, anche in varietà ametista non sono necessarie particolari precauzioni: il quarzo è resistente ai graffi e a tutti gli agenti di pulizia ordinari, compresi gli acidi "normali" (ma guardati dall'usare l'acido fluoridrico!).
Attento però agli eventuali minerali accessori e alla matrice, di solito più delicati.

Per la leucite il discorso è un più critico.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6576
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Messaggio da Massimo Russo » mar 29 mag, 2007 15:20

La leucite è abbastanza fragile, per tanto tentare meccanicamente di eliminare le patine terrose può rovinare il cristallo.

MaxVes
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
paolo grosso
Messaggi: 937
Iscritto il: ven 28 ott, 2005 21:22
Località: via San Rocco,38-10080 San Benigno C.se -To
Contatta:

Messaggio da paolo grosso » mar 29 mag, 2007 18:04

So che è superfluo ma se puoi e capiti in qualche mostra prova a cercare un libretto "I MNERALI come pulirli, come conservarli" potrebbe esserti utile; credo che tutti gli appassionati di minerali c'è l'hanno nella loro biblioteca.

Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2660
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Pasquale Antonazzo » mar 29 mag, 2007 20:11

Mah... vedremo in futuro... comunque grazie a tutti.
Ciao.
Scary
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2660
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Pasquale Antonazzo » gio 12 lug, 2007 16:29

Questa tua tecnica mi piace... :D :D :D
Perchè non con le brookiti?
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

geocronite
Messaggi: 838
Iscritto il: lun 02 lug, 2007 13:14
Località: nepi (Vt)
Contatta:

Messaggio da geocronite » gio 12 lug, 2007 16:50

Prova a passare un dito sopra una piastra da cui spuntano cristalli di brookite! :cry:
fabio
Socio GMR
libero ricercatore

Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2660
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Pasquale Antonazzo » gio 12 lug, 2007 16:54

:D :D :D :D :D
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

Avatar utente
SarahElba
Messaggi: 1709
Iscritto il: mer 08 mar, 2006 16:44
Località: COMO
Contatta:

Messaggio da SarahElba » mer 13 feb, 2008 21:13

Riprendo questo topic per "rimetterlo sotto i riflettori", così che si possano lasciare le nostre esperienze e suggerimenti sulla PULIZIA dei pezzi dove potremo più facilmente ritrovarli :D... semplicemente per questo. ;)

Sarah
"NON CHI COMINCIA
MA QUEL CHE PERSEVERA"

Sarah

Avatar utente
SarahElba
Messaggi: 1709
Iscritto il: mer 08 mar, 2006 16:44
Località: COMO
Contatta:

Messaggio da SarahElba » mer 13 feb, 2008 21:21

Antonio Gamboni ha scritto:Brava Sarah, iniziate ad inviarmi i vosti campioni ed io penserò a... ripulirvi... pardon, ripulirli... :D :D :D :D
Ai tempi del liceo c'era una frase di risposta tipica, in questi casi, di poche parole ma chiare e concise:

SI', MMMMMOLTO! :lol:

Hihihi... va beh, inzio e finisco qui, altrimenti ricominciano le battute a raffica e lo sai che io ho un debole... NON RIESCO A SMETTERE... :D :lol: :wink:
"NON CHI COMINCIA
MA QUEL CHE PERSEVERA"

Sarah

Avatar utente
roccelllans
Messaggi: 2320
Iscritto il: gio 19 apr, 2007 23:56
Località: BERGAMO
Contatta:

Messaggio da roccelllans » gio 14 feb, 2008 8:51

geocronite ha scritto:Prova a passare un dito sopra una piastra da cui spuntano cristalli di brookite! :cry:
O eventualmente la lingua!!!
:D :D :D

Fabio

Stefanomin
Messaggi: 53
Iscritto il: dom 23 dic, 2007 17:55
Località: BORGOMANERO

Messaggio da Stefanomin » sab 16 feb, 2008 21:27

Ciao a tutti, per sgrassare una rosa del deserto qualcuno mi sa consigliare altro oltre ad acqua e sapone???

Avatar utente
Nazareno
Messaggi: 515
Iscritto il: dom 10 feb, 2008 22:18
Località: Legnano ( Mi)

Messaggio da Nazareno » sab 16 feb, 2008 21:33

I solfati sono al quanto delicati soprattutto con acidi.
Socio AMI.
La calma è la virtù dei morti.

Avatar utente
SarahElba
Messaggi: 1709
Iscritto il: mer 08 mar, 2006 16:44
Località: COMO
Contatta:

Messaggio da SarahElba » sab 16 feb, 2008 21:49

Stefanomin ha scritto:Ciao a tutti, per sgrassare una rosa del deserto qualcuno mi sa consigliare altro oltre ad acqua e sapone???
Anche io sconsiglio assolutamente l'uso di acidi... Ricordati che la rosa del deserto altro non è che una forma di GESSO!
... Per fortuna non ne ha le stesse delicate e striabili facce, quindi ti consiglierei di spennellarlo con abbondante VIM in CREMA (NON GRANULI) leggermente diluito. Lasciarlo riposare un po', sciaquare e ripetere l'operazione. Magari in seguito puoi anche lasciarlo un po' a bagno in soluzione con il VIM. Essendo la superficie porosa, per sgrassare a fondo ci vorrà un po' di pazienza. :)
"NON CHI COMINCIA
MA QUEL CHE PERSEVERA"

Sarah

Avatar utente
Nazareno
Messaggi: 515
Iscritto il: dom 10 feb, 2008 22:18
Località: Legnano ( Mi)

Messaggio da Nazareno » sab 16 feb, 2008 21:54

Nei solfati in genere ma soprattutto nel gesso l'unto è quasi impossibile toglierlo,comunque provare costa poco.
Socio AMI.
La calma è la virtù dei morti.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti