Pulire i minerali

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10136
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Luciano Vaccari » gio 15 giu, 2017 12:18

L'argomento è stato più volte trattato e se scorri questo topic dovresti trovare le risposte..

Direi che il fluoridrico sia forse il prodotto migliore ma è PERICOLOSISSIMO e va usato con tutte le CAUTELE del caso...
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Michiel
Messaggi: 201
Iscritto il: lun 25 feb, 2008 13:41
Località: Monaco di Baviera

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Michiel » gio 15 giu, 2017 20:34

Qui il link al topic citato da Luciano:

viewtopic.php?f=2&t=10744&start=15

Molto istruttiva la pagina Mindat (in inglese) sulla pulizia del quarzo, suggerita da Alessio:

https://www.mindat.org/article.php/403/Cleaning+Quartz
Ultima modifica di Michiel il ven 16 giu, 2017 19:18, modificato 1 volta in totale.
Michiel Desittere

Benedetti siano gli istanti
e i millimetri
e le ombre delle piccole cose.
(Fernando Pessoa)

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10136
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 16 giu, 2017 11:42

Grazie Michiel
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

mineralhunt
Messaggi: 7
Iscritto il: ven 24 lug, 2015 14:27

Re: Pulire i minerali

Messaggio da mineralhunt » ven 16 giu, 2017 12:53

ok,grazie per le info

Walter M
Messaggi: 15
Iscritto il: dom 24 set, 2017 20:56
Località: valli di Lanzo, Castagnole

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Walter M » lun 25 set, 2017 10:14

Ciao, sono nuovo nel forum, volevo chiedere come pulire una patina opaca da alcuni granati. Non saprei dire di che natura sia ma per ora l'unico modo per scalfirla è stato grattarla con ferro del dentista. Ho provato a lasciare a bagno il pezzo nell'ossalico (un cucchiaio raso in un bicchiere d'acqua) una notte ma niente e neppure con l'acido citrico (concentrazione come l'ossalico) o cloridrico (concentrazioni da supermercato). Cosa posso usare? I granati arrivano dalle courbassere erano sporchi di terra ma per quella è bastata acqua e sapone.

Walter
Walter

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 2882
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Luca Baralis » lun 25 set, 2017 11:19

Dicci qualcosa di più (magari anche una foto): la patina che colore ha? E' solida, consistente, fragile, ... ?
Se non è attaccata da acidi deboli non si tratta di calcite e simili, comunque. Potrebbe essere qualcosa tipo opale?
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Walter M
Messaggi: 15
Iscritto il: dom 24 set, 2017 20:56
Località: valli di Lanzo, Castagnole

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Walter M » lun 25 set, 2017 11:35

Dunque il residuo che viene via grattando è bianco, sembra un sale
Walter

Walter M
Messaggi: 15
Iscritto il: dom 24 set, 2017 20:56
Località: valli di Lanzo, Castagnole

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Walter M » lun 25 set, 2017 11:36

Ora mi prodigo in qualche foto
Walter

Walter M
Messaggi: 15
Iscritto il: dom 24 set, 2017 20:56
Località: valli di Lanzo, Castagnole

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Walter M » lun 25 set, 2017 11:39

20170925_113744.jpg
Si nota la patina tra le facce dei cristalli
Walter

Walter M
Messaggi: 15
Iscritto il: dom 24 set, 2017 20:56
Località: valli di Lanzo, Castagnole

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Walter M » lun 25 set, 2017 11:47

IMG-20170925-WA0002.jpeg
Questo è il residuo che viene via, visto al microscopio
Walter

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 2882
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Luca Baralis » lun 25 set, 2017 14:24

Allora mi pare di capire che si tratta di una patina dalla consistenza tra il terroso e il ceroso. Penso siano costituite da particelle finissime di minerali argilloso e talcosi, praticamente inattaccabili da acidi e consueti reagenti.
Alcuni risultati si possono ottenere con ripetuti bagni in acqua ossigenata (possibilmente con un alto numero di "volumi", e in tal caso attento perchè è pericolosa), oppure acqua e ammoniaca, oppure acqua e candeggina "gentile", o ancora soluzioni acquose di perborati e simili (sbiancanti e disinfettanti tipo Napisan, Omino bianco, ecc.), in ogni caso temo che poi non si possa comunqe fare a meno di una spazzolatura (anche solo con un pennellino rigido), bisogna però vedere se il campione lo sopporta, e se si riesce ad arrivare negli anfratti tra i cristalli.
In alcuni casi anche acqua e detersivo, sempre aiutati dal pennellino, possono andar bene. Ricordati di sciaquare bene,dopo ogni bagno! E non mischiare le diverse soluzioni!
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Walter M
Messaggi: 15
Iscritto il: dom 24 set, 2017 20:56
Località: valli di Lanzo, Castagnole

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Walter M » lun 25 set, 2017 15:17

Okay, quindi o qualcosa a base di ossigeno o a base di ipoclorito di sodio+ spazzolatura. Ipotizzando di metterlo a mollo un po nell'ace gentile, quanto diluisco l'ace.....sempre che non sia già troppo blanda e quanto tempo lascio il campione a bagno?
Walter

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 2882
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Luca Baralis » lun 25 set, 2017 16:29

Non diluire troppo, come dici il prodotto è già relativamente blando (poi dipende dalla marca, ecc.). Lascia a bagno abbastanza a lungo: ore (il granato non patisce, ma attento se è eventualente accompagnato da altri minerali). In pratica finchè il reagente non si è neutralizzato può stare li. Smuovi il liquido ogni tanto. Poi sciaqua e vedi se ha eliminato la patina (non così probabile) o se almeno l'ha ammorbidita facilitando la rimozione. Poi, se ha i ottenuto risultati, ma non sufficienti, ripeti.
Facci sapere.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Walter M
Messaggi: 15
Iscritto il: dom 24 set, 2017 20:56
Località: valli di Lanzo, Castagnole

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Walter M » lun 25 set, 2017 18:36

Bene grazie, allora provo e vi faccio sapere. Al massimo mi armerò di taaaaaaaaaaaaaanta pazienza e gratteró via tutto con il ferretto. :) :)

Walter
Walter

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2154
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Roberto Bracco » lun 25 set, 2017 19:55

Sì, i granati sopportano bene anche le spazzolate... come dice Luca, si tratta di patine argillose che si possono asportare solo meccanicamente.
Visto che sei agli inizi c'è una regola generale che vale per tutti, ma proprio tutti i trattamenti chimici: falli agire sempre e solo a partire dall'esterno! In altre parole il campione, anche se non apparentemente poroso, prima dell'attacco con acidi &c va immerso in acqua che vada a saturare le microcavità. In questo modo i chemicals non penetreranno in profondità e il lavaggio/asciugatura del pezzo sarà molto più facile.
Una goccia d'acido che entra a secco nelle piccole fessure di cui ogni sasso è ricco ci va per restare fino alla fine del mondo.. e fare danni incalcolabili!
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti