Pulire i minerali

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
Avatar utente
Flavio G. Taricco
Messaggi: 1982
Iscritto il: mar 22 feb, 2011 16:01
Località: Venaria Reale (TO)

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Flavio G. Taricco » mar 11 feb, 2014 12:49

Grazie Fulvio!!!

Bene, sono contento che ci sia un precedente.. Anche se i risultati non sono stati ottimali..

Hai diluito? (ammesso sia possibile)

Magari aumentando la permanenza in immersione.. .. ?
Flavio G. Taricco
http://www.mindat.org/user-23710.html
Borders? I have never seen one. But I have heard they exist in the minds of some people.
Frontiere? Non ne ho mai vista una. Ma ho sentito che esistono nella mente di alcune persone.
Thor Heyerdahl

Avatar utente
Andrea Canal
Messaggi: 995
Iscritto il: lun 13 ott, 2008 10:13
Località: via del gazzato 25/a Mestre Venezia

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Andrea Canal » mar 11 feb, 2014 12:56

Flavio G. Taricco ha scritto:
Flavio G. Taricco in topic MINERALI ALPINI [url]http://forum.amiminerals.it/viewtopic.php?p=199004#p199004[/url] ha scritto:
Una "synchysite" alpina, ritrovamento di molti anni fa.. in fessura di gneiss.

http://www.mindat.org/photo-516500.html

A forma di matita :D

La faccia con riflesso in evidenza, potrebbe essere una faccia del prisma esagonale? Anche se molto "contorta"?...


Il colore della matrice è alterato da una fastidiosa macchia di unto causata dalla plastilina che ha rilasciato il grasso. La roccia si è letteralmente inzuppata, assorbendo questo spiacevole olio, compromettendo il campione :( :?

Ma di questo ne vado a parlare nell'apposita sezione.. "Come pulire i minerali"..

Parlando con un chimico, amico di un amico, alla mostra di Grugliasco.. Mi è stato consigliato l'utilizzo del solvente per unghie, quello utilizzato dalle signore per rimuovere lo smalto..

Qualcuno ha già effettuato prove simili su campioni?

La "synchysite" potrebbe subire qualche tipo di danno?
Non ritengo ci possano essere problemi per i cristalli di synchisite.

In merito all'utilizzo dei solventi per unghie vorrei precisare che al giorno d'oggi gran parte dei solventi in commercio non risultano essere più costituiti da acetone ma da miscele , generalmente acquose, di altri solventi tra i quali l'acetato di etile, altri chetoni ed alcoli.
La "plastilina" che utilizziamo per ataccare i nostri pezzi può avere diverse composizioni: principalmente si tratta o di poliisbutilene (o polimeri a base butilenica) o di prodotti silossanici (siliconi).
Più che un solvente per unghie io preferirei l'immersione in un solvente puro, ad esempio dell'acetato di etile o ancora meglio di butile, o di miscele come ad esempio i diluenti per vernici.

Andrea
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"

Dante: inferno canto XXVI

Avatar utente
Fulvio
Messaggi: 2533
Iscritto il: ven 30 ott, 2009 17:14
Località: Bresso (Mi)

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Fulvio » mar 11 feb, 2014 12:56

Probabilmente bisogna insistere per più volte. Credo che l'olio impregni a fondo la matrice r quindi sia opportuno ripetere le applicazioni (o l'immersione nel mio caso) intervallandola con in periodo di riposo.
Non lo diluito.
Fulvio
Socio IVM
------------------------------------------------------------------------------
La musica e i gatti sono un ottimo rifugio dalle miserie della vita.
Albert Schweitzer

Avatar utente
Flavio G. Taricco
Messaggi: 1982
Iscritto il: mar 22 feb, 2011 16:01
Località: Venaria Reale (TO)

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Flavio G. Taricco » mar 11 feb, 2014 13:00

Andrea Canal ha scritto:diluenti per vernici
Questo mi è più chiaro (forse) :lol:

Scherzi a parte!

Grazie mille Andrea!
Sono contento che ci siano possibili soluzioni..

Per quanto riguarda minerali contenenti acqua ci sono problemi di disidratazione?
Flavio G. Taricco
http://www.mindat.org/user-23710.html
Borders? I have never seen one. But I have heard they exist in the minds of some people.
Frontiere? Non ne ho mai vista una. Ma ho sentito che esistono nella mente di alcune persone.
Thor Heyerdahl

Avatar utente
Andrea Canal
Messaggi: 995
Iscritto il: lun 13 ott, 2008 10:13
Località: via del gazzato 25/a Mestre Venezia

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Andrea Canal » mar 11 feb, 2014 13:11

Flavio G. Taricco ha scritto:
Per quanto riguarda minerali contenenti acqua ci sono problemi di disidratazione?
Se per minerali contenenti acqua intendi ad esempio alcuni solfati come la calcantite, la melanterite ecc. l'unica possibilità e quella di utilizzare solventi apolari assolutamente immiscibili con l'acqua.
In tali casi quindi non vanno bene ne gli alcoli, ne gli esteri (ad esempio l'acetato di etile) ne i chetoni (ad esempio l'acetone) . Per tali minerali consigliere l'utilizzo di un solvente idrocarburico quale ad esempio un esano..

Andrea
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"

Dante: inferno canto XXVI

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 2041
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Mirco » mar 11 feb, 2014 20:23

Andrea Canal ha scritto:...l'unica possibilità e quella di utilizzare solventi apolari assolutamente immiscibili con l'acqua...
Andrea
... ad esempio l'isopropanolo?? Si trova facilmente nei negozi tipo MediaWorld come prodotto per la pulizia di lenti di DVD e varie...
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Avatar utente
Giorgio
Messaggi: 1246
Iscritto il: gio 21 lug, 2005 22:31
Località: Sesto Calende (VA)
Contatta:

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Giorgio » mar 11 feb, 2014 21:02

Già che siamo in ballo con residui oleosi... e per togliere parte del bitume che ricopre alcuni zolfi senza intaccare gli zolfi stessi?
Le pietre sono maestre mute: esse rendono muto l'osservatore, e il meglio che da esse si apprende non si può comunicare. J.W.Goethe

Nevio
Messaggi: 226
Iscritto il: ven 04 nov, 2011 8:53
Località: Bentivoglio(BO)

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Nevio » gio 13 feb, 2014 23:34

Giorgio ha scritto:Già che siamo in ballo con residui oleosi... e per togliere parte del bitume che ricopre alcuni zolfi senza intaccare gli zolfi stessi?
Se devi pulire il tuo zolfo senza rischi c'è una persona che lo può fare bene...ha pulito il mio..oltre che i suoi, ed è tornato "come nuovo"...ha fatto uno splendido lavoro, i cristalli sono davvero trasparenti e gemmosi adesso.

Avatar utente
Giorgio
Messaggi: 1246
Iscritto il: gio 21 lug, 2005 22:31
Località: Sesto Calende (VA)
Contatta:

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Giorgio » ven 14 feb, 2014 7:20

Lo conosco il "tizio" ... ci siamo laureati assieme :D ma pensavo che nei vari "trafficanti" alchimisti e chimici ci fosse qualcuno che avesse sperimentato qualche tecnica ... 8)
Le pietre sono maestre mute: esse rendono muto l'osservatore, e il meglio che da esse si apprende non si può comunicare. J.W.Goethe

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10764
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 14 feb, 2014 9:05

Prova a mettere sulla graticola i campioni oleosi...falli alla brace...l'olio dovrebbe colare :D :D :D :D :D
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Giorgio
Messaggi: 1246
Iscritto il: gio 21 lug, 2005 22:31
Località: Sesto Calende (VA)
Contatta:

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Giorgio » ven 14 feb, 2014 9:25

Luciano... per rifarci ad un topi di sopra... fossimo stati su fb ti saresti preso una parolaccia ... qui mi limito a questo: :?
Le pietre sono maestre mute: esse rendono muto l'osservatore, e il meglio che da esse si apprende non si può comunicare. J.W.Goethe

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10764
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 14 feb, 2014 9:59

:D :D :D è per questo che preferisco il forum :bounce: :bounce: :lol: :lol:
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Andrea Canal
Messaggi: 995
Iscritto il: lun 13 ott, 2008 10:13
Località: via del gazzato 25/a Mestre Venezia

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Andrea Canal » ven 14 feb, 2014 10:56

Giorgio ha scritto:Già che siamo in ballo con residui oleosi... e per togliere parte del bitume che ricopre alcuni zolfi senza intaccare gli zolfi stessi?
Ho letto solo ora questa richiesta.
Non ho esperienza diretta di pulizia dei cristalli di zolfo dai depositi di bitumi provo comunque a fare alcune ipotesi utilizzando esperienze in altri settori.
I bitumi sono sostanzialmente delle miscele di idrocarburi ad elevato peso molecolare.
Per riuscire a solubilizzare tali composti possono essere utilizzati un elevato numero di solventi sia completamente apolari che a bassa e media polarità .
Ideali a mio avviso sono le miscele di idrocarburi ed eteri (ad esempio esano e metilterbutiletere) ma possono essere utilizzati anche idrocarburi puri o in miscela (sia aromatici che alifatici), chetoni (anche l’acetone o il metil- etilchetone) o alcuni esteri ( acetato di etile o di butile). Minore capacità solvente è invece operata dagli alcoli. Discorso a parte per gli idrocarburi alogenati (trielina, cloroformio ecc) che hanno un ottimo potere solvente ma che sconsiglio per l’elevata tossicità. Assolutamente da evitare l’utilizzo del solfuro di carbonio che, oltre ad essere estremamente tossico, è anche un solvente dello zolfo.
In realtà anche gli altri solventi citati risultano avere, nei confronti dello zolfo, un modesto potere solvente.
Questa blanda funzione solvente potrebbe comunque risultare “utile” per la pulizia del pezzo. Potrebbe infatti verificarsi una leggera asportazione dello strato più superficiale dei cristalli di zolfo con una sua successiva rideposizione in corrispondenza all’evaporazione del solvente. Questo fenomeno potrebbe però comportare un leggerissimo arrotondamento degli spigoli dei cristalli.
Consiglierei comunque di eseguire prima delle prove su dei campioni di scarso interesse.
Al limite,se vuoi e se non hai fretta, fornendomi qualche campione (di scarso o nullo valore mineralogico) posso provare a testare qualche solvente specifico.

Andrea
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"

Dante: inferno canto XXVI

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7225
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Massimo Russo » ven 14 feb, 2014 11:05

Scusate, ma perché volete togliere il bitume dal solfo. Per me i solfi bituminoso sembrano più affascinanti

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Nevio
Messaggi: 226
Iscritto il: ven 04 nov, 2011 8:53
Località: Bentivoglio(BO)

Re: Pulire i minerali

Messaggio da Nevio » ven 14 feb, 2014 17:35

Giorgio ha scritto:Lo conosco il "tizio" ... ci siamo laureati assieme :D

Ehhhh ma allora non hai neanche bisogno della raccomandazione… comunque ho provato a farmi dire il segreto, anche con le coccole non ha parlato... :( , ma è un trattamento molto delicato e pericoloso per i cristalli…quindi lasciamolo fare a chi lo sa fare…

Giorgio se hai bisogno, il doctor ha lasciato detto questo… :D

http://www.youtube.com/watch?v=rdkecMOT1ko


Per inciso, pulisce solo i cristalli e non la matrice bituminosa che personalmente preferisco perché naturale e contrasta con il giallo dei cristalli.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti