Foto in libertà 2

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10719
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Luciano Vaccari » mer 11 set, 2019 14:30

Davvero,complimenti Andrea
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Michiel
Messaggi: 407
Iscritto il: lun 25 feb, 2008 13:41
Località: Monaco di Baviera

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Michiel » mer 11 set, 2019 14:31

L'ambra è stata analizzata? Proviene dalla Sicilia?
Ultima modifica di Michiel il mer 11 set, 2019 15:00, modificato 1 volta in totale.
Michiel Desittere

Benedetti siano gli istanti
e i millimetri
e le ombre delle piccole cose.
(Fernando Pessoa)

Andrea_Montanaro
Messaggi: 135
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Andrea_Montanaro » mer 11 set, 2019 14:35

Michiel ha scritto:
mer 11 set, 2019 14:31
L'ambra è stata analizzata? Proviene dalla sicilia?
Si tratta di Succinite, quindi credo sia ambra baltica.

Andrea_Montanaro
Messaggi: 135
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Andrea_Montanaro » mer 11 set, 2019 14:42

Massimo Russo ha scritto:
mer 11 set, 2019 13:48
il British Museum conserva opere eccezionali ... anche quelle illegalmente trafugate (vedi i fregi del Partenone di Atene ed altro), ma è un museo che non mi stancheri mai di vedere e rivedere. Complimenti per i tuoi studi.

Massimo
E non solo il British.
Per esempio, ho girato tutta Europa (Monaco, Berlino, Karlsruhe, Londra, Edimburgo, San Pietroburgo, per citare solo alcuni musei) per restituire almeno un contesto (non potendo chiedere la restituzione) ai numerosissimi reperti provenienti da Ruvo di Puglia trafugati nel corso dell'Ottocento. Una volta trovati, venivano immessi nel commercio antiquario e prendevano le più svariate vie. Non potete immaginare quanti reperti pugliesi sono sparsi nei vari musei nel mondo (non parliamo di quelli americani che continuano ad acquistare).

Andrea_Montanaro
Messaggi: 135
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Andrea_Montanaro » mer 11 set, 2019 14:44

Luciano Vaccari ha scritto:
mer 11 set, 2019 14:30
Davvero,complimenti Andrea
Grazie Luciano.
E' una grande passione quella che mi spinge continuamente a fare nuove ricerche. E questa delle ambre figurate è davvero di grande interesse.

Avatar utente
Michiel
Messaggi: 407
Iscritto il: lun 25 feb, 2008 13:41
Località: Monaco di Baviera

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Michiel » mer 11 set, 2019 15:03

Andrea_Montanaro ha scritto:
mer 11 set, 2019 14:42
Massimo Russo ha scritto:
mer 11 set, 2019 13:48
il British Museum conserva opere eccezionali ... anche quelle illegalmente trafugate (vedi i fregi del Partenone di Atene ed altro), ma è un museo che non mi stancheri mai di vedere e rivedere. Complimenti per i tuoi studi.

Massimo
E non solo il British.
Per esempio, ho girato tutta Europa (Monaco, Berlino, Karlsruhe, Londra, Edimburgo, San Pietroburgo, per citare solo alcuni musei) per restituire almeno un contesto (non potendo chiedere la restituzione) ai numerosissimi reperti provenienti da Ruvo di Puglia trafugati nel corso dell'Ottocento. Una volta trovati, venivano immessi nel commercio antiquario e prendevano le più svariate vie. Non potete immaginare quanti reperti pugliesi sono sparsi nei vari musei nel mondo (non parliamo di quelli americani che continuano ad acquistare).
Basta farsi un giro a Lugano e vedere le vetrine degli antiquari: tanti reperti della Magna Graecia con tanto di provenienza indicata sfacciatamente sul cartellino.
Michiel Desittere

Benedetti siano gli istanti
e i millimetri
e le ombre delle piccole cose.
(Fernando Pessoa)

Avatar utente
agi
Messaggi: 740
Iscritto il: mar 22 gen, 2013 13:46
Località: Via Monte Grappa 13, 20010 San Giorgio su Legnano (MI)
Contatta:

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da agi » mer 11 set, 2019 15:05

Proviene dalla Sicilia?
dal colore direi pure io siciliana ... ma le dimensioni mi paiono ragguardevoli :shock:
forse un tempo si trovavano pezzi di ambra così :?:

Andrea_Montanaro
Messaggi: 135
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Andrea_Montanaro » mer 11 set, 2019 15:25

Molte delle ambre pugliesi sono state analizzate (non solo quelle del British) e si tratta anche per queste di Succinite.
L'ambra siciliana (la Simetite) era più diffusa nell'età del Bronzo, mentre a partire dall'età arcaica si diffonde la Succinite. Il commercio era controllato dai centri etruschi: Vetulonia sul Tirreno, Verucchio sull'Adriatico, poi sostituita da Felsina (Bologna) e dall'area Picena. La materia grezza veniva trasportata attraverso la navigazione di piccolo cabotaggio lungo la costa adriatica fino alla Puglia, Canosa che sorgeva nei pressi della foce dell'Ofanto. Qui vi era un emporio produttivo di ceramica e bronzo e, probabilmente, anche di manufatti in ambra. Una volta realizzati i prodotti finiti venivano distribuiti verso quei siti italici posti lungo i percorsi fluviali e quindi raggiungevano la Basilicata e la Campania.
Affermo questo perché Canosa, ma anche Rutigliano, hanno restituito una quantità impressionate di manufatti in ambra: qui dovevano sorgere delle officine probabilmente fondate da artigiani itineranti Etruschi e Greco-orientali provenienti dalla Ionia che hanno fatto scuola, tanto che in seguito sono sorte officine in cui operavano artigiani indigeni. Questo è stato possibile capirlo attraverso un'attenta analisi stilistica dei reperti.

Avatar utente
Michiel
Messaggi: 407
Iscritto il: lun 25 feb, 2008 13:41
Località: Monaco di Baviera

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Michiel » lun 16 set, 2019 8:49

Grazie Andrea!
Michiel Desittere

Benedetti siano gli istanti
e i millimetri
e le ombre delle piccole cose.
(Fernando Pessoa)

Andrea_Montanaro
Messaggi: 135
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Andrea_Montanaro » ven 20 set, 2019 8:45

Visto che l'archeologia vi affascina, ecco un'altra scoperta effettuata nel 2012 di cui ho diretto lo scavo.
Si tratta di una tomba a camera, che ho chiamato "Tomba dei Capitelli ionici", trovata a San Paolo di Civitate (Fg), l'antica Tiati-Teanum Apulum, posta al confine con Molise e Campania, un punto geografico strategico.
La tomba era risultata già depredata (maledetti.... :evil: ), ma comunque abbiamo trovato oggetti di straordinario interesse e pregio, immaginando quello che poteva contenere, ed era interessante dal punto di vista architettonico. Doveva essere anche dipinta internamente, perché abbiamo trovato tracce e i resti della porta che presentava una figura di profilo. Quei maledetti avevano scalpellato anche le pareti per portarsi via gli intonaci dipinti che quasi certamente dovevano essere decorati con una rappresentazione figurata (guerrieri a cavallo, un duello, ecc.).
E' stato anche realizzato un video che è stato proiettato all'Expo di Milano del 2015.
La tomba risale alla seconda metà del IV secolo a.C. e per gli oggetti ritrovati doveva appartenere ad una coppia aristocratica.
Allegati
DSC_0188.jpg
Ingresso monumentale della tomba con scalinata lunga 11 m.
DSC_0039bis.jpg
Interno della camera e particolare del pilastro con capitello ionico.
DSC_0169.JPG
Parete di fondo della camera.

Andrea_Montanaro
Messaggi: 135
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Andrea_Montanaro » ven 20 set, 2019 8:46

Questi sono i resti della lastra che chiudeva l'ingresso, raffigurante un personaggio maschile di profilo
Allegati
Immagine 017.jpg
Immagine 001.jpg

Andrea_Montanaro
Messaggi: 135
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Andrea_Montanaro » ven 20 set, 2019 8:51

Infine, uno dei reperti più interessanti: un sigillo in calcedonio con una raffigurazione incisa che rappresenta un grifo. La pietra doveva essere montata su un anello o poteva pendere da una collana. All'interno, si può notare ancora "l'anima" in bronzo che doveva servire per agganciare la pietra a qualche supporto.
Le dimensioni della pietra: cm 4 x 2.
Allegati
Immagine 096.jpg
Sigillo in calcedonio

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7042
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Massimo Russo » ven 20 set, 2019 9:21

Bellissimo

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
liliano
Messaggi: 478
Iscritto il: ven 02 ago, 2013 23:03

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da liliano » ven 01 nov, 2019 21:46

Al lago...
Svassi in amore..
Allegati
rps20191101_214542_518.jpg
Svassi.. Foto Liliano.
_____________________________________________________________
chi ti fa sorridere ti allunga la vita senza saperlo...........

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti