Geologia in libertà...

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da angelo » mar 08 gen, 2013 19:08

...concludiamo con gli ultimi contributi della personale serie, da queste fessure idrotermalizzate :D ricordando ancora :idea: che è sempre interazione tra processi geologici (lisciviazione di elementi contenuti nella crosta oceanica magmatica, ad opera di circuiti idrotermali che seguono correnti convettive, al di sopra di un "motore caldo" = la crosta oceanica magmatica in via di solidificazione che interagisce con l'acqua marina) e di mineralogenesi :wink:

Diaspri (della copertura sovra-ofiolitica) e fessure mineralizzate (secondarie) :D

...anatasi dalle tinte verdastre a riflessi giallo-mielati... alle tinte azzuro-bluastre :)
Allegati
solaro3 105 x.JPG
FOV lato lungo 3 mm ca inquadrante a cantro area XX Anatasio di pochi decimi mm verde scuro - giallo mielato (in parte impiantato sulla litoclase idrotermalizzata a micro xx quarzo) caratterizzato da habitus bipiramidale troncato superiormente dal pinacoide, proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri ...è un XX che osservandolo bene mostra bene questa morfologia di troncatura della piramide superiore ad opera del pinacoide, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
solaro3 110 x.JPG
particolare del precedente XX Anatasio di pochi decimi mm verde scuro - giallo mielato (in parte impiantato sulla litoclase idrotermalizzata a micro xx quarzo) caratterizzato da habitus bipiramidale troncato superiormente dal pinacoide, proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri ...è un XX che osservandolo bene mostra bene questa morfologia di troncatura della piramide superiore ad opera del pinacoide, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
solaro3 127 x.JPG
...versione trasparente con tonalità azzuro-bluastre di XX Anatasio (0.4 mm ca) proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri ...è un XX che osservandolo bene mostra anch'esso bene questa morfologia di troncatura della piramide superiore ad opera del pinacoide, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
Ultima modifica di angelo il mar 21 gen, 2014 18:02, modificato 1 volta in totale.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da angelo » dom 13 gen, 2013 17:17

....ancora da queste fessure idrotermalizzate nei Diaspri appenninici (Solaro).
Allegati
solaro3 124 x.JPG
altra FOV lato lungo 3 mm ca inquadrante a centro area XX Anatasio di pochi decimi mm verde scuro - giallo mielato (in parte impiantato sulla litoclase idrotermalizzata a micro xx quarzo) caratterizzato da habitus bipiramidale troncato superiormente dal pinacoide, proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
solaro3 128 x.JPG
particolare del precedente XX Anatasio di pochi decimi mm verde scuro - giallo mielato (in parte impiantato sulla litoclase idrotermalizzata a micro xx quarzo) caratterizzato da habitus bipiramidale troncato superiormente dal pinacoide, proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
solaro3 085 x.JPG
XX 0.4 mm ca di Anatasio bipiramidale verde scuro - giallo mielato da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
Ultima modifica di angelo il mar 21 gen, 2014 18:03, modificato 1 volta in totale.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da angelo » dom 13 gen, 2013 17:34

....ancora morfologie cristalline di XX Anatasio da queste fessure idrotermalizzate nei Diaspri appenninici (Solaro).
Allegati
solaro3 132 x.JPG
XX Anatasio 0.6 mm ca a morfologia tabulare (piramide tozza troncata dal pinacoide), proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
solaro3 015 x.JPG
XX Anatasio 0.3 - 0.4 mm ca bipiramidale asimmetrico non troncato dal pinacoide, proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
solaro3 130 x.JPG
sfavillante XX Anatasio 0.5 mm ca dove i riflessi giallo-mielati prevalgono sul verde, proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
Ultima modifica di angelo il mar 21 gen, 2014 18:04, modificato 1 volta in totale.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da angelo » sab 19 gen, 2013 17:08

....ancora da queste fessure idrotermalizzate nei Diaspri appenninici (Solaro).

...oltre ai "classici" riflessi mielati... riflessi azzurro-bluastri.... :)
Allegati
solaro3 141 x.JPG
FOV lato lungo circa 2 mm evidenziante XX di Anatasio a riflessi azzurro-bluastri, lo si osserva "di testa" (troncatura della piramide superiore ad opera pinacoide, vista dall'alto), proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
solaro3 142 x.JPG
particolare del precedente XX di Anatasio a riflessi azzurro-bluastri, lo si osserva "di testa" (troncatura della piramide superiore ad opera pinacoide, vista dall'alto), proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
solaro3 136 x.JPG
altro XX Anatasio 0.3 - 0.4 mm ca dagli intensi riflessi mielati, proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
Ultima modifica di angelo il mar 21 gen, 2014 18:05, modificato 1 volta in totale.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da angelo » dom 27 gen, 2013 17:05

....altri contributi :idea: titaniferi: altri micro-particolari cristallini di ossidi metallici da queste fessure idrotermalizzate depositati in fessura (giacitura secondaria) :) habitus bipiramidale NON troncato dal pinacoide :wink:

piccolissimi.... ma molto estetici.... :)
Allegati
solaro3 150 x.JPG
coppietta di XX Anatasio tra 0.2 - 0.3 mm ca bipiramidali non troncati dal pinacoide (a dx esemplare geminato), provenienti da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
solaro3 152 x.JPG
coppietta di XX Anatasio tra 0.2 - 0.3 mm ca bipiramidali non troncati dal pinacoide (a dx esemplare geminato), provenienti da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
solaro3 156 x.JPG
piramide superiore di Anatasio di 0.3 mm ca con riflessi mielati, bipiramidale non troncati dal pinacoide, esemplare proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
Ultima modifica di angelo il mar 21 gen, 2014 18:06, modificato 1 volta in totale.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da angelo » sab 02 feb, 2013 18:28

....altre cristallizzazioni di TiO2 secondarie nelle fessure idrotermalizzate nei Diaspri della Val Nure, sempre nei diaspri (olistolitici: di crollo nei bacini sedimentari dei terreni più recenti) :wink: appartenenti ai "Complessi di base" (auct.) nella fattispecie il "Complesso di M.te Veri" :)

...siamo su cristallizzazioni intorno ai 0.4 - 0.5 mm :wink:
Allegati
solaro3 157 x.JPG
XX Anatasio intorno ai 0.5 mm ca a morfologia bipiramidale troncata dal pinacoide, proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
solaro3 160 x.JPG
...da altro pdv... precedente XX Anatasio intorno ai 0.5 mm ca a morfologia bipiramidale troncata dal pinacoide, proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
solaro3 172 x.JPG
habitus complesso: lanceolato ed un pò "a pagoda" per questo XX Anatasio intorno ai 0.5 mm (il rosa sul xx potrebbe essere rappresentato da tracce criptocristalline di rutilo, tipicamente rosato), mentre il nero traslucido-metallico del "fondo fessura" è dato da incrostazioni di Mn-Ox (ossidi di manganese) proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
Ultima modifica di angelo il mar 21 gen, 2014 18:07, modificato 1 volta in totale.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da angelo » dom 10 feb, 2013 16:22

....( :idea: ultimi contributi titaniferi personali :roll: :D :wink: sulle) morfologie cristalline di XX Anatasio da queste fessure idrotermalizzate nei Diaspri appenninici (Solaro).

...geminazione di anatasi :)
Allegati
solaro3 161 x.JPG
geminazione di XX Anatasio: gruppo intorno ai 0.4 - 0.5 mm ca, XX entrambi a morfologia bipiramidale troncata dal pinacoide in una parte molto "alta", proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
solaro3 162 x.JPG
geminazione di XX Anatasio: gruppo intorno ai 0.4 - 0.5 mm ca, XX entrambi a morfologia bipiramidale troncata dal pinacoide in una parte molto "alta", proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
solaro3 175 x.JPG
XX Anatasio: XX che "toccava" con una faccia il bordo superiore (ora asportato) della litoclase, 0.4 ca a morfologia bipiramidale troncata dal pinacoide, proveniente da fessura idrotermalizzata nei Diaspri, da Solaro, Val Nure (PC). Rinvenimento: L.Angelo e Poretti Pierluigi. Collezione - foto: L.Angelo.
Ultima modifica di angelo il mar 21 gen, 2014 18:08, modificato 1 volta in totale.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10401
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da Luciano Vaccari » lun 11 feb, 2013 16:15

:evil: :evil: Dico....hai finito le pieghe?? :evil:
:D
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da angelo » lun 11 feb, 2013 19:35

Luciano Vaccari ha scritto::evil: :evil: Dico....hai finito le pieghe?? :evil:
:D
...No :!: .... anzi, il problema è che sono tante.... :roll: :D
(però mi piace ordinarle a mano a mano che si procede nel discorso in quello che vogliono "raccontare" :wink: ).

....chiusa la serie delle fasi secondarie in fessura (all'interno di questi diaspri) :evil: :roll: :D
...ritorniamo a tematiche più profumatamente geologiche.... prima che mi chiudiate il thread :evil: ... :lol: :D

...ricordo ancora 1) dal pdv sedimentologico :idea: che questi "nostri" Diaspri (o relative formazioni diasprigne: Maiolica, Scaglia, etcc...) si sono depositate a cavallo tra Giura sup. e Creta inf. al di sopra delle ofioliti magmatiche basiche (serpentiniti, gabbri, basalti) -> dunque, i Diaspri (Jasper) rappresentano le primissime coperture sedimentarie silicee immediatamente al di sopra del basamento magmatico : sedimentazioni pelagiche (=di mare profondo) al di sotto della :idea: CCD (ossia la Fascia di Compensazione dei Carbonati) : dove questi di decompongono e rimangono solo i sedimenti silicei.... fenomeno che si realizza in una Fascia tra i 3000 e i 4000 m di profondità (che si realizzano solo in un fondo oceanico)... :o

... 2) dal pdv strutturale :idea: :arrow: con questi diaspri siamo in rocce (i Diaspri) contenuti in frammenti (olistoliti giurassici sup.) crollati nei bacini sedimentari sedimentari cretacici (i cosiddetti "Complessi di Base" appenninici) -> nella fattispecie siamo nel "Complesso di Monte Veri" = complesso di base auct. del Campaniano (Creta sup.) terreni alla base dell' "Unità Ottone" (falda legata al Dominio strutturale delle Liguridi Interne , all'interno dell'Edificio a falde appenninico) ossia pezzi della copertura sedimentaria oceanica profonda (Giura), crollati e risedimentati in bacini posteriori (Creta) :arrow: "Olistoliti" ....bacini e loro contenuti successivamente traslati verso NE (Orogenesi Appenninica) :wink:
Allegati
diaspri 076.JPG
particolare di uno dei metafisici bricchi modellati nei Diaspri raddrizzati (quasi verticalizzati dalla tettonica, e svettanti per maggiore resistenza all'erosione differenziale di queste durissime rocce silicee) facenti parte di bocco crollato (olistoliti giurassici) crollati (olistoliti) nei bacini sedimentari sedimentari cretacici (i cosiddetti "Complessi di Base" appenninici) ... terreni appartenenti al "Complesso di Monte Veri" = complesso di base auct. del Campaniano (Creta sup.), appartenenti all' Unità Ottone, Dominio strutturale delle Liguridi Interne. Da Solaro, Val Nure (PC). Foto: L.Angelo.
diaspri 075.JPG
particolare di uno dei metafisici bricchi modellati nei Diaspri raddrizzati (quasi verticalizzati dalla tettonica, e svettanti per maggiore resistenza all'erosione differenziale di queste durissime rocce silicee) facenti parte di bocco crollato (olistoliti giurassici) crollati (olistoliti) nei bacini sedimentari sedimentari cretacici (i cosiddetti "Complessi di Base" appenninici) ... terreni appartenenti al "Complesso di Monte Veri" = complesso di base auct. del Campaniano (Creta sup.), appartenenti all' Unità Ottone, Dominio strutturale delle Liguridi Interne. Da Solaro, Val Nure (PC). Foto: L.Angelo.
diaspri 078.JPG
in sfondo a fuoco il rilievo diasprigno (olistolitico), in primo piano (non a fuoco, ma nelle successsive vedremo meglio in primo piano!) le rocce del bacino sedimentario in cui sono andati a finire i blocchi diasprigni crollati (ossia spesse fasce a brecce poligeniche) che rappresentano detritismo ofiolitico (smantellamento di porzioni di crosta oceanica dell' Oceano Ligure_Piemontese) e che noi ora chiamiamo i "Complessi di base" (sopra cui si andarono sedimentando i flysch creta-eocenici), strutturalmente (Complesso di M.te Veri) siamo alla base dell'Unità Ottone (Liguridi medio-interne). Foto: L.Angelo.
Ultima modifica di angelo il mar 21 gen, 2014 18:09, modificato 1 volta in totale.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da angelo » lun 11 feb, 2013 19:55

..."contenuto" (Diaspri olistolitici crollati, più antichi, del Giura) finiti nel "contenitore" ("Complessi di base" e relative lingue a brecce intercalate, del Creta) :idea: :)


...le rocce del bacino sedimentario in cui sono andati a finire i blocchi diasprigni crollati (ossia spesse fasce a brecce poligeniche) che rappresentano detritismo ofiolitico (smantellamento di porzioni di crosta oceanica dell' Oceano Ligure_Piemontese) e che noi ora chiamiamo i "Complessi di base" (sopra cui si andarono sedimentando i flysch creta-eocenici), strutturalmente (Complesso di M.te Veri) siamo alla base dell'Unità Ottone (Liguridi medio-interne). :wink:
Allegati
diaspri 077 - Copia.JPG
particolari su contenuto e contenitore: le seconde tali brecce (brecce ofiolitiche: basamento magmatico metabasaltico + detritismo della copertura sovraofiolitica: tra cui i Diaspri, ma anche i "Calcari a Calpionelle" e le "Argille a Palombini") che testimoniano il riciclo di porzioni di crosta oceanica smantellata, ossia i "Complessi di base" (sopra cui si andarono sedimentando i flysch creta-eocenici), strutturalmente (Complesso di M.te Veri) siamo alla base dell'Unità Ottone (Liguridi medio-interne). Val Nure (PC). Foto: L.Angelo.
diaspri 087.JPG
particolari su tali brecce (brecce ofiolitiche: basamento magmatico metabasaltico + detritismo della copertura sovraofiolitica: tra cui i Diaspri, ma anche i "Calcari a Calpionelle" e le "Argille a Palombini") che testimoniano il riciclo di porzioni di crosta oceanica smantellata, ossia i "Complessi di base" (sopra cui si andarono sedimentando i flysch creta-eocenici), strutturalmente (Complesso di M.te Veri) siamo alla base dell'Unità Ottone (Liguridi medio-interne). Val Nure (PC). Foto: L.Angelo.
diaspri 086.JPG
particolari su tali brecce (brecce ofiolitiche: basamento magmatico metabasaltico + detritismo della copertura sovraofiolitica: tra cui i Diaspri, ma anche i "Calcari a Calpionelle" e le "Argille a Palombini") che testimoniano il riciclo di porzioni di crosta oceanica smantellata, ossia i "Complessi di base" (sopra cui si andarono sedimentando i flysch creta-eocenici), strutturalmente (Complesso di M.te Veri) siamo alla base dell'Unità Ottone (Liguridi medio-interne). Val Nure (PC). Foto: L.Angelo.
Ultima modifica di angelo il mar 21 gen, 2014 18:09, modificato 1 volta in totale.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da angelo » mer 13 feb, 2013 18:17

...altri particolari :idea: del "contenitore" ("Complessi di base" e relative potenti bancate a brecce intercalate, del Creta) :idea: :) particolari di quel detritismo ofiolitico in conseguenza allo (smantellamento di porzioni di crosta oceanica dell' Oceano Ligure_Piemontese) e che noi ora chiamiamo i "Complessi di base" (sopra cui si andarono sedimentando i flysch creta-eocenici), strutturalmente (Complesso di M.te Veri) siamo alla base dell'Unità Ottone (Liguridi medio-interne). Notare anche come la presenza di clasti poligenici (di diversa origine) , a diferrenti dimensioni, ed a spigoli vivi che indica un trasporto non accentuato (prodotti di collasso, depositi marini profondi da scivolamento in massa, in zone depresse - graben- di enormi porzioni di crosta oceanica, a partire dagli ex alti strutturali - horst - da zone non lontante dal continente) :wink:
Allegati
diaspri 081.JPG
...il "contenitore" : altri particolari su tali brecce (brecce ofiolitiche: basamento magmatico metabasaltico + detritismo della copertura sovraofiolitica: tra cui i Diaspri, ma anche i "Calcari a Calpionelle" e le "Argille a Palombini") che testimoniano il riciclo di porzioni di crosta oceanica smantellata, ossia i "Complessi di base" (sopra cui si andarono sedimentando i flysch creta-eocenici), strutturalmente (Complesso di M.te Veri) siamo alla base dell'Unità Ottone (Liguridi medio-interne). Val Nure (PC). Foto: L.Angelo.
diaspri 085.JPG
...il "contenitore" : altri particolari su tali brecce (brecce ofiolitiche: basamento magmatico metabasaltico + detritismo della copertura sovraofiolitica: tra cui i Diaspri, ma anche i "Calcari a Calpionelle" e le "Argille a Palombini") che testimoniano il riciclo di porzioni di crosta oceanica smantellata, ossia i "Complessi di base" (sopra cui si andarono sedimentando i flysch creta-eocenici). Notare anche come la presenza di clasti poligenici (di diversa origine) , a diferrenti dimensioni, ed a spigoli vivi che indica un trasporto non accentuato; strutturalmente (Complesso di M.te Veri) siamo alla base dell'Unità Ottone (Liguridi medio-interne). Val Nure (PC). Foto: L.Angelo.
diaspri 084.JPG
primo piano di clasto di tali brecce (particolare su clasto di "Calcare a Calpinonelle") : detritismo della copertura sovraofiolitica: (tra cui i Diaspri, ma anche i "Calcari a Calpionelle" e le "Argille a Palombini") che testimoniano il riciclo di porzioni di crosta oceanica smantellata, ossia i "Complessi di base" (sopra cui si andarono sedimentando i flysch creta-eocenici). Notare anche come la presenza di clasti poligenici (di diversa origine) , a diferrenti dimensioni, ed a spigoli vivi che indica un trasporto non accentuato; strutturalmente (Complesso di M.te Veri) siamo alla base dell'Unità Ottone (Liguridi medio-interne). Val Nure (PC). Foto: L.Angelo.
Ultima modifica di angelo il mar 21 gen, 2014 18:10, modificato 1 volta in totale.
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1458
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da andrea oppicelli » gio 28 feb, 2013 18:49

Molto bello, interessante e sopratutto istruttivo questo post che devo leggere ancora tutto.
Proprio un "bel libro" aperto sulla storia della terra.
Questa la foto di un mio amico che mi chiede a quale fenomeno geologico è dovuta
questa particolare sovrapposizione di rocce.
La foto è di una zona a flysch dell'Appennino e precisamente presso il
passo di Caldarola in val Trebbia (PC) dietro Pietra Parcellara.
Credo si tratti di un fenomeno chiamato "slumping". Chiedo venia se ho sbagliato.
Allegati
slumping nel flysch.jpg
Flysch presso passo Caldarola-val Trebbia PC

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da angelo » gio 28 feb, 2013 20:26

Ciao Andrea, anzitutto, grazie per i complimenti :)
....e spero (anche) di riaggiornare presto il thread, tra gli ormai 101 impegni quotidiani...

...a proposito della bellissima foto: conosco molto bene quella zona a cavallo della (splendida) Val Trebbia (ci sono sez. a riguardo su questa bella valle piacentina tra Emilia, Liguria, Lombardia) hai individuato perfettamente il fenomeno: " slumping" :arrow: ossia scivolamento di un pacco di strati ancora in fase semi-consolidata (ancora un pò plastici), che mentre scivolavano sul pendio (si tratta di pendii profondi, visto che i flysch andavano depositandosi in profonde avanfosse appenniniche -> mari/oceani in chiusura tra Creta - Eocene), e man mano che scivolavano si deformavano (deformazioni duttili ad opera della gravità, e non della tettonica).... tant'è che è solo un pacco di strati a deformarsi...poi sopra è ripresa la normale sedimentazione da flysch (ossia da frane sottomarine "pulverulente") :wink:

...la presenza di deformazione plastica gravitativa si riconosce :idea: da deformazione plastica tettonica proprio in virtù della presenza di un orizzonte - limitato pacco di strati a deflettere...mentre sotto / sopra la sedimentazione non appare basculata (sorta di "discordanza" geometrica locale :idea: :wink: )

...complimenti ancora, Andrea, per la foto e per l'interesse specifico :) :wink:
Allegati
frana sottomarina_slump.jpg
frana sottomarina ("slumping") e relativa deformazione di pacco di strati (Arenarie di Sarnico, Flysch del Creta Lombardo).
frana sottomarina giurassica uno slump nei calcari della Corniola presso Cava San'Anna Furlo PU.jpg
frana sottomarina giurassica ("slumping") nei calcari della Corniola presso Cava San'Anna Furlo (PU).
slumping.jpg
frana sottomarina giurassica ("slumping") e schema genetico (deformazione da scivolamento gravitativo)
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1458
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da andrea oppicelli » mer 06 mar, 2013 21:53

Su lavori di sbancamento stradali presso Pirgos-isola di Samos -Grecia.
Figure geometriche di ? tra strati argillitici ed arenaceo calcarei.
A che cosa può essere dovuta questa particolare struttura geometrica ?
Sempre tra gli stessi strati altre impronte che se interessano le posterò .
Questa comunque è la più particolare. Non mi è mai capitato di vederne simili
Allegati
impronte su strati sedimetari-samos.JPG
Impronte tra strati sedimentari-presso Pirgos-isola di Samos-Grecia, campo foto 1 mt. , foto di A. Oppicelli

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4582
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Geologia in libertà...

Messaggio da angelo » sab 09 mar, 2013 18:42

Ciao Andrea... sono sicuramente (belle) strutture poligonali da disseccamento e ricementazione ("mud-cracks"): quando il sedimento siltitico-pelitico del protolite originario (chiamiamolo "fango", prima di divenire un' "argillite") era ancora plastico : il fenomeno si spiegava e si spiega tuttora (principio dell'attualismo) con la perdita d'acqua che creava il ritiro dei minerali argillosi (pacchetti T-O-T pacchetti in alternanza a coordinazione Tetraedrici ed Ottaedrici legati da livelli di molecole H2O), successivamento ci fu parziale riempimento di queste suture ("cicatrici") di contrazione.... e ora possiamo osservare queste belle strutture sedimentarie poligonali :wink:
Allegati
mud-cracks.jpg
attuali strutture poligonali da disseccamento ("mud-cracks") in "fango" fresco...
MudCracks.jpg
strutture poligonali "fossili" da disseccamento e ricementazione ("mud-cracks") in "fango" antico (ora argillite)...
MudCracks 2.jpg
strutture poligonali "fossili" da disseccamento e ricementazione ("mud-cracks") in "fango" antico (ora siltite argillosa)...
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti