Primizie micologiche

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
Voltaggio
Messaggi: 37
Iscritto il: lun 20 ott, 2014 12:25

Re: Primizie micologiche

Messaggio da Voltaggio » dom 05 feb, 2017 15:26

Per Andrea da Voltaggio(bosco del Suietto) qualche anno fa
Allegati
2010_11080162.JPG
2009_11030429.JPG
2009_11030457.JPG

Voltaggio
Messaggi: 37
Iscritto il: lun 20 ott, 2014 12:25

Re: Primizie micologiche

Messaggio da Voltaggio » dom 05 feb, 2017 15:28

Per Andrea da Voltaggio(bosco del Suietto) qualche anno fa
Allegati
2009_11030454.JPG
2009_11030431.JPG

Voltaggio
Messaggi: 37
Iscritto il: lun 20 ott, 2014 12:25

Re: Primizie micologiche

Messaggio da Voltaggio » dom 05 feb, 2017 15:31

ciao e a risentirci
Allegati
2009_11030467.JPG
2009_11030442.JPG

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2606
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Re: Primizie micologiche

Messaggio da bortolozzi giorgio » dom 05 feb, 2017 16:37

Questa, invece, è una delle reali primizie, che fino a pochi anni fa trovavo in campagna, proprio in questi giorni dell'anno, all'interno dei piccoli ceppi di salice, lungo le rive di qualche ruscello. Adesso non ne vedo più e la foto è ancora di quelle analogiche.
Ad ogni modo, invito chi ne ha voglia di andare a cercare la Collybia velutipes e magari piazzarla nel topic, prima di mangiarla.
Allegati
Collybia velutipes.jpg
Collybia velutipes. Foto G.Bortolozzi

Voltaggio
Messaggi: 37
Iscritto il: lun 20 ott, 2014 12:25

Re: Primizie micologiche

Messaggio da Voltaggio » dom 05 feb, 2017 20:49

Ciao Giorgio,
è forse questa la Collibya velutipes? Foto fatta a fine Autunno sulle colline del Monferrato casalese.
Giovanni
Allegati
IMG_9824.JPG

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1264
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Primizie micologiche

Messaggio da andrea oppicelli » dom 05 feb, 2017 22:07

Voltaggio ha scritto:
dom 05 feb, 2017 15:26
Per Andrea da Voltaggio(bosco del Suietto) qualche anno fa
Quel bel cestino con quelle teste scure mi ricorda proprio i brughi del posto.
Grazie per l' invito :) ...e tra poco ci attenderanno le primizie primaverili...marzuoli, morchelle...
Attendiamo i bollettini di crescita.
bortolozzi giorgio ha scritto:
dom 05 feb, 2017 16:37
Questa, invece, è una delle reali primizie, che fino a pochi anni fa trovavo in campagna, proprio in questi giorni dell'anno, all'interno dei piccoli ceppi di salice, lungo le rive di qualche ruscello. Adesso non ne vedo più e la foto è ancora di quelle analogiche.
Ad ogni modo, invito chi ne ha voglia di andare a cercare la Collybia velutipes e magari piazzarla nel topic, prima di mangiarla.
Voltaggio ha scritto:
dom 05 feb, 2017 20:49
Ciao Giorgio,
è forse questa la Collibya velutipes? Foto fatta a fine Autunno sulle colline del Monferrato casalese.
Giovanni
Bene Giorgio e Giovanni altri due estimatori di questa specie :bounce:
Molto bella da fotografare perché risalta sui tronchi, ancor più se c'è la neve. E buona dopo cotta specie in crostini e risotti. Quest'anno non l'ho trovata, ma neanche cercata
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1264
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Primizie micologiche

Messaggio da andrea oppicelli » dom 05 feb, 2017 22:09

:D
Ultima modifica di andrea oppicelli il lun 06 feb, 2017 11:52, modificato 1 volta in totale.
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2606
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Re: Primizie micologiche

Messaggio da bortolozzi giorgio » lun 06 feb, 2017 10:48

Voltaggio ha scritto:
dom 05 feb, 2017 20:49
Ciao Giorgio,
è forse questa la Collibya velutipes? Foto fatta a fine Autunno sulle colline del Monferrato casalese.
Giovanni
------------------
Non so se è la stessa, dato che ci sono varietà di funghi che si assomigliano. Il periodo, comunque, in cui la si trova in pianura, è di solito a fine gennaio-metà febbraio, per cui forse non è la stessa specie. Nel tuo caso non sarebbe una primizia, ma una crescita tardiva, cosa che da noi riguarda anche il radicchio trevisano.

Voltaggio
Messaggi: 37
Iscritto il: lun 20 ott, 2014 12:25

Re: Primizie micologiche

Messaggio da Voltaggio » mer 15 feb, 2017 18:39

Ciao a tutti!
Queste sono le primizie micologiche che ho osservato ieri ed oggi nelle colline del Monferrato(Pecetto di Valenza-AL)
Che ne dite,un bel risottino ci può stare?
Ciao
Giovanni
Allegati
IMG_9519.JPG
IMG_9517.JPG
IMG_9434.JPG

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1264
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Primizie micologiche

Messaggio da andrea oppicelli » mer 15 feb, 2017 19:43

Un po' di colore in questo grigiore. :)
Tremella mesenterica ed Auricularia mesenterica.
Da ammirare solamente sui tronchi. Non commestibili
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Voltaggio
Messaggi: 37
Iscritto il: lun 20 ott, 2014 12:25

Re: Primizie micologiche

Messaggio da Voltaggio » gio 16 feb, 2017 20:41

andrea oppicelli ha scritto:
mer 15 feb, 2017 19:43
Un po' di colore in questo grigiore. :)
Tremella mesenterica ed Auricularia mesenterica.
Da ammirare solamente sui tronchi. Non commestibili
Grazie Andrea della determinazione che non conoscevo;per quanto riguarda l'edibilità non ho nessuna intenzione di provare
Ciao
Giovanni

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1264
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Primizie micologiche

Messaggio da andrea oppicelli » mer 22 feb, 2017 22:22

Bene. Prendo spunto dalla foto di Giovanni per rendermi conto di quanto i nomi dei funghi possano essere in relazione ad altre cose simili che la natura ci mostra, come nel caso dell' Auricularia mesenterica.
Auricularia : non c'è dubbio, la somiglianza con i padiglioni auricolari , le orecchie, e' inequivocabile.
Mesenterica : ancor più la somiglianza con quell' organo intra addominale " mesentere" che tiene in sospensione i visceri intestinali.
Nella foto, che ho girato, ho evidenziato sul fungo quello che dovrebbe rappresentare il mesentere umano; in rosso i vasi sanguigni ed in giallo il tubo dell' intestino.
È straordinario !
Allegati
image.jpeg
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

VINCENZO MILETTO
Messaggi: 403
Iscritto il: mer 31 gen, 2007 16:44
Località: Cavour - Torino

Re: Primizie micologiche

Messaggio da VINCENZO MILETTO » mer 22 feb, 2017 23:03

Ciao Andrea,

sembra quasi che tu voglia dire che la Natura ha fatto uno stampo primordiale e poi, a seconda dell' evoluzione, lo ha migliorato,
adattato, integrato, sviluppato, trasformato, ecc.
Certo che ci vuole una bella fantasia per la foto e una sviluppata deformazione professionale....
Devo cercare la foto fatta ad un phallus impudicus qualche anno fa....
Cin, cin....Vincenzo
-------------------------------------------------------------------------------
Le difficoltà della vita piegano alcuni uomini, ma ne rafforzano altri.
Nelson Mandela
La paura genera energia, ma l' uomo deve sognare per salvarsi.
Walter Bonatti

Voltaggio
Messaggi: 37
Iscritto il: lun 20 ott, 2014 12:25

Re: Primizie micologiche

Messaggio da Voltaggio » gio 02 mar, 2017 19:08

Ciao a tutti,
penso sia una primizia perché l'ho fotografata il 26-02-2017 sulle colline del Monferrato
tra Alessandria e Valenza(a Pecetto di Valenza).
Sarà forse la Collybia?
Giovanni
Allegati
IMG_9736.JPG

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1264
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Primizie micologiche

Messaggio da andrea oppicelli » gio 02 mar, 2017 22:10

Si Giovanni sembrerebbe proprio lei, Flammulina o Collybia velutipes o volgarmente " fungo dell'olmo" .
Io guarderei anche a terra per cercare qualche indizio dei " dormienti", cambiando zona :wink:
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti