Il mio diario... escursioni

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
mineralenzo
Messaggi: 1677
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da mineralenzo » mar 27 dic, 2016 14:14

IME.JPG
Altra veduta che indica come sia complicato raggiungere certi posti (da me non conosciuto non essendo arrivato fin li) senza nemmeno sapere se ci sono minerali... Non sono dovunque
Enzo

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5859
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da Di Domenico Dario » mer 28 dic, 2016 9:21

Ma io tutta sta complicazione non la vedo.Che posto è ? e cosa ci si trova?

mineralenzo
Messaggi: 1677
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da mineralenzo » mer 28 dic, 2016 10:06

Si trova tra Rodi e Fantina.
La foto sottostante invece Fra Rodi e Terme Vigliatore.
Sai Dario, forse le fotografie non danno l'idea ma immaginato di salire li.... nella foto sottostante... E vedrai quello che intendo. Li basta toccare perché cadano pezzetti di roccia grandi quanto... talvolta quanto un uomo. Credetemi meglio evitare anche solo stare sotto li a battere.
Allegati
cal.JPG
Enzo

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5859
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da Di Domenico Dario » mer 28 dic, 2016 10:33

E che sarà mai ? :D ma cosa ci si trova in quei roccioni ?

mineralenzo
Messaggi: 1677
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da mineralenzo » mer 28 dic, 2016 16:35

Dei minerali giallastro in cristalli. Arrivano anche a mezzo centimetro. Ma da pietre controllate in basso.
Altra foto. Questa parte magari è più accessibile ma si trovano quarzo e feldspari e qualche berillo.
Siamo qui più avanti noi ci siamo saliti nei pressi di S. Lucia del Melo tra Milazzo e Barcellona. Bello qui però è neppure pericoloso. Ci sono moltissime piante .
Allegati
IE-1.JPG
Enzo

mineralenzo
Messaggi: 1677
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da mineralenzo » mer 28 dic, 2016 16:38

È che sarà mai :D sarà sarà... se vuoi venirci vieni ma arrampicati :D :D :D
I massi in primo piano hanno calcite aragonite e pirite principalmente. Nulla di che anche se sono stati trovati cristalli anche di 1 cm.
Ultima modifica di mineralenzo il gio 29 dic, 2016 11:25, modificato 1 volta in totale.
Enzo

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 5859
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da Di Domenico Dario » mer 28 dic, 2016 18:50

Caro Enzo, ho arrampicato mezzo Appennino e mezze Alpi, non mi spaventano di certo cumuli di detriti :D A parte questi paesaggi , qualche foto di formazioni interessanti e qualche foto di minerali interessanti, a parte la pirite e la calcite "aragonese" :?
Ciao e cerca di esaudire almeno un po i miei desideri di cercatore di sassi di un certo tipo. :wink:

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6376
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da Massimo Russo » mer 28 dic, 2016 19:05

Cos'è la calcite aragonese? Per me è o calcite o aragonite. Chiariscimi per favore

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

erikilgrigio
Messaggi: 154
Iscritto il: mer 21 gen, 2015 14:04
Località: Bodio Lomnago (VA)

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da erikilgrigio » mer 28 dic, 2016 19:43

Massimo Russo ha scritto:Cos'è la calcite aragonese? Per me è o calcite o aragonite. Chiariscimi per favore

Massimo
Probabile discendenza nobiliare? :D :D :D
Erik

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1229
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da andrea oppicelli » gio 29 dic, 2016 4:19

mineralenzo ha scritto:Si trova tra Rodi e Fantina.
La foto sottostante invece Fra Rodi e Terme Vigliatore.
Sai Dario, forse le fotografie non danno l'idea ma immaginato di salire li.... nella foto sottostante... E vedrai quello che intendo. Li basta toccare perché cadano pezzetti di roccia grandi quanto... talvolta quanto un uomo. Credetemi meglio evitare anche solo stare sotto li a battere.
La zona appare infatti molto instabile ed è giusto non chiedere troppo al caso che non sempre è benevolo. I massi appaiono proprio come appena appiccicati ad un impasto abbastanza incoerente e scivoloso e non mi azzarderei a salire quei pendii specie con giovani ragazzi durante una possibile escursione in compagnia. Direi che può essere sufficiente cercare tra le numerose grosse pietre già cadute sulla superficie piana che ci possono dare qualche notizia su quello che si può ritrovare.
Ma dimmi Enzo, la presenza di questi depositi incoerenti mi fa pensare che questa formazione possa trovarsi presso le fiumare del torrente Patri o Mazzarra', oppure è all'interno ? Esistono formazioni più compatte lì vicino dalle quali possano essere originati i grossi massi ? Sarebbe interessante saperlo. Hai trovato qualche minerale che ci puoi mostrare ?
mineralenzo ha scritto:È che sarà mai :D sarà sarà... se vuoi venirci vieni ma arrampicati :D :D :D
I massi in primo piano hanno calcite aragonese pirite principalmente. Nulla di che anche se sono stati trovati cristalli anche di 1 cm.
Molto interessante anche questa zona. L'associazione di calcite , aragonite e pirite può essere quantomai bella specie se vi sono cristallizzazioni dei minerali associati ed anche di grosse dimensioni. Hai qualche foto di questi minerali ?
mineralenzo ha scritto:Dei minerali giallastro in cristalli. Arrivano anche a mezzo centimetro. Ma da pietre controllate in basso.
Altra foto. Questa parte magari è più accessibile ma si trovano quarzo e feldspari e qualche berillo.
Siamo qui più avanti noi ci siamo saliti nei pressi di S. Lucia del Melo tra Milazzo e Barcellona. Bello qui però è neppure pericoloso. Ci sono moltissime piante .
Tutto il Milazzese dovrebbe essere interessante anche e forse soprattutto dal lato geologico in quanto vi dovrebbero essere variegate formazioni comprendenti numerose rocce metamorfiche.
La natura in questi posti è generosa sia dal punto di vista climatico che panoramico ed è da ricordare la particolare bellezza della costa con numerose belle spiagge senza dimenticare le famose terme...e devo dire che in questo momento mi piacerebbe essere lì a farmi un bel bagnetto magari in una vasca termale calda.
Interessante è quello che ci mostri. :) Mi piacerebbe vedere anche qualche foto delle rocce che contengono i minerali che hai citato sopra con il quarzo con feldspati e berillo. Vai avanti con l' escursione, ma prima rispondi alle mie numerose domande.
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

mineralenzo
Messaggi: 1677
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da mineralenzo » gio 29 dic, 2016 11:24

Massimo Russo ha scritto:Cos'è la calcite aragonese? Per me è o calcite o aragonite. Chiariscimi per favore

Massimo
Errore di battitura col telefono. Aragonite non aragonese.
Nessun titolo nobiliare :D
Enzo

mineralenzo
Messaggi: 1677
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da mineralenzo » gio 29 dic, 2016 11:27

Di Domenico Dario ha scritto:Caro Enzo, ho arrampicato mezzo Appennino e mezze Alpi, non mi spaventano di certo cumuli di detriti :D A parte questi paesaggi , qualche foto di formazioni interessanti e qualche foto di minerali interessanti, a parte la pirite e la calcite "aragonese" :?
Ciao e cerca di esaudire almeno un po i miei desideri di cercatore di sassi di un certo tipo. :wink:

Quali sono i tuoi desideri di cercatore di sassi di un certo tipo? :bigsmurf:
Enzo

mineralenzo
Messaggi: 1677
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da mineralenzo » gio 29 dic, 2016 11:34

Quella zona non è l'unica ad essere così. Si il Patri non è lontano diciamo 4 km. Il problema con i giovani è abbastanza ovvio ma anche gli esperti scalatori si tengono a debita distanza da quella parete a strapiombo ma da qui vicino vengono cristalli verdastra dalle forme insolite (non sono sicuro provengano proprio da lì ma è possibile) occorre salire li ma non mi fido.
Per le fotografie vediamo se le ho dietro. Comunque sono filoni di quarzo biancastri tendenti a volte al giallino e talvolta al bluastro.
Enzo

mineralenzo
Messaggi: 1677
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da mineralenzo » gio 29 dic, 2016 15:03

Ho trovato questo masso con alcuni minerali appiccicati...
Allegati
fiupart.JPG
Ci sono quarzo tormaline e se non ricordo male anche un altro minerale scuro di cui ignoro il nome
Enzo

mineralenzo
Messaggi: 1677
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Il mio diario... escursioni

Messaggio da mineralenzo » gio 29 dic, 2016 15:05

Altri momenti di ricerca
Allegati
pae.JPG
giufiun.JPG
Enzo

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti