Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Bloccato
Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2530
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da bortolozzi giorgio » mer 16 ott, 2013 17:57

Secondo me, a parte la chukhrovite-(Ca), abbastanza datati come ritrovamenti e di scarso interesse mineralogico.

guastoni
Messaggi: 2
Iscritto il: mer 27 giu, 2012 21:10

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da guastoni » gio 17 ott, 2013 18:51

Gentile sig. Bortolozzi,
nel mio impegnativo (ma le devo dire assai ricco di soddisfazioni) incarico di Coordinatore della Rivista Mineralogica Italiana, incarico che ho assunto dalla primavera di quest'anno, lavoro a stretto contatto con professionisti del settore e collezionisti molto preparati, assai attenti nel campo della divulgazione mineralogica. Non ricordo di aver letto mai un suo articolo, forse l'anno scorso l'ho vista bazzicare in Dipartimento a Padova, facendosi trascrivere i dati analitici che i miei colleghi, Prof Fabrizio Nestola e Dr. Federico Zorzi, avevano raccolto su cafetite e kassite, dico bene? Tralascio comunque questo dettaglio che in questa discussione non ritengo importante. Leggo invece con un certo dispiacere questa sua frase, riportata su un blog, tra l'altro anch'esso dal tono piuttosto contraddittorio. Mi sembra dunque di capire che gli articoli di scarso interesse mineralogico e datati di cui parla riguardano la fluorite della val di Fassa, Reppia, Erzelli e forse anche il necrologio su Bedognè risulta anch'esso già datato. Per andarle incontro sarà mia premura informare gli autori degli articoli citati, la redazione ed il comitato scientifico della Rivista di questo suo profondo disagio.
Alessandro Guastoni

Avatar utente
PaoloSEM
Messaggi: 91
Iscritto il: lun 18 ott, 2010 8:52

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da PaoloSEM » gio 17 ott, 2013 18:55

Bene Bortolozzi, ho inviato la segnalazione del suo intervento agli autori degli articoli ovvero: Paolo Ferretti, Giuliano Cavada, Stefano Dallabona, Stefano Camarda, Christian Muzio, Giuseppe Passarino, Giovanni Sanguineti, Marco Marchesini, Renato Pagano, Claudio Albertini, Alessandro Guastoni, Roberto Appiani. Agli autori del ricordo di Francesco Bedognè, per motivi che comprenderà, ho evitato al momento questa pena. Se la vedrà con loro.

Marco Pistolesi
Messaggi: 1024
Iscritto il: lun 19 mar, 2007 22:14
Località: Piombino-Li-

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da Marco Pistolesi » gio 17 ott, 2013 20:13

ciao a tutti
Qualcuno sa dirmi che tipo di carattere di scrittura è stato usato per scrivere il libro sulla miniera di mercurio di Idria
Io sono persuaso che lo studio dell'Istoria Naturale ben regolato, non è un balocco d'oziosi ingegni, come alcuno vi pensa; ma può influire moltissimo nei vantaggi d'una società...........
Giovanni Targioni Tozzetti (1776)

Cassiopea
Messaggi: 6
Iscritto il: mar 12 ott, 2010 18:26

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da Cassiopea » gio 17 ott, 2013 20:38

Bortolozzi, Bortolozzi....e chi è costui? Non mi sembra di aver letto granchè (specie sulla RMI) di questo signore!! Quindi le sue osservazioni lasciano il tempo che trovano.. E' il parere di una persona che vorrebbe venisse scritto quello che lui desidera ma che non fa nulla per contribuire a fare in modo che ciò avvenga (visto che si sta parlando di una rivista la cui collaborazione mi risulta essere aperta a tutti i collezionisti)...

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2530
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da bortolozzi giorgio » gio 17 ott, 2013 20:57

Penso che ognuno possa esprimere il suo parere, visto che siamo in democrazia. Ne fanno testo numerosi interventi fin dall`inizio di questo topic nel 2010.
Quanto agli articoli, il mio primo sulla RMI data dal 1984 (Cava di Pilcante) e un altro, breve, l`ho inviato qualche anno dopo (mullite della Sardegna).
Negli ultimi anni ne sono usciti alcuni su Micro (l`ultimo riguardava cafetite e kassite di Pilcante)e, sempre nel 2013, un corposo articolo su Cinquevalli nella Rivista del Museo di Trento (Studi Trentini di Scienze Naturali). Ancora, due anni fa, sono stato coautore nell`articolo su Colle Fabbri di Francesco Stoppa, edito da una Rivista internazionale.
Per finire, negli ultimi 10 anni ho fornito all`AMI oltre 500 campioni di minerali (di cui oltre 150 sono risultate specie nuove per le località), sia pure in attesa di pubblicazione, con articoli completi (Monte Avanza, Rio Menegol, Comeglians) o aggiornamenti (Compet, Baccu Locci e altri) di prossima pubblicazione (spero). In Mindat ho inserito oltre 20 localita`nuove, con relative specie, assieme a molte altre, nuove, in altre localita` mineralogiche di varie regioni o anche estere.
Il mio interesse, pertanto, riguarda soprattutto il ritrovamento di specie rare o nuove, più che riportare qualcosa di vecchio o comune, anche se estetico, per cui il mio commento deve essere considerato del tutto personale e lecito a chi dal 1977 riceve la RMI, con alcuni anni di appartenenza al GML.
Per la cronaca.

P.S. Il necrologio di Bedogne` va benissimo.

P.S. (bis) Per chi e`appassionato di fluorite, segnalo che simili cristalli (per forma e dimensioni) sono stati trovati recentemente nei boschi sopra Mala di S.Orsola in Val dei Mocheni, ma forse non saranno nemmeno segnalati, data la ritrosia nell`apparire dei ricercatori locali, se non stimolati dall`interesse culturale di qualcuno.
Ultima modifica di bortolozzi giorgio il sab 19 ott, 2013 14:45, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
PaoloSEM
Messaggi: 91
Iscritto il: lun 18 ott, 2010 8:52

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da PaoloSEM » gio 17 ott, 2013 22:30

Bortolozzi, non confonda la libertà di opinione con la licenza di lanciare merda addosso alla gente!!!!
Ad ogni modo, adesso mi sono stufato: faccio copia integrale di questo topic dato che ritengo che titolo "Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana" e contenuti siano da analizzare e discutere con persone più competenti di me in termi di libertà di opinione. Non escludo la possibilità contattare i responsabili del forum e dell'AMI per chiarimenti, non nella veste di paoloSEM

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 1832
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da Mirco » ven 18 ott, 2013 4:36

PaoloSEM ha scritto:...dato che ritengo che titolo "Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana" e contenuti siano da analizzare e discutere con persone più competenti di me in termi di libertà di opinione. Non escludo la possibilità contattare i responsabili del forum e dell'AMI per chiarimenti, non nella veste di paoloSEM
Caro Paolo
mi sono andato a rileggere alcune pagine di questo topic neppure troppo lungo (ma capirai che essendo le 4 del mattino non ho proprio voglia di rileggermi tutte le 11 pagine) in cui anche io ho espresso i miei pareri e le mie "critiche e aspettative".... e se devo dirti la verità non ci ho trovato niente di strano, diffamatorio o offensivo. E' naturale che nessuno può fare IL prodotto che piace a tutti, chiunque avrà SEMPRE E COMUNQUE elogi e critiche qualunque cosa faccia. Capirai anche che è più facile trovarsi scritte le critiche che non gli elogi, le persone hanno l'abitudine di esprimere i disagi mentre quando le cose vanno bene di solito stanno zitte!
Capisco che la tua attuale posizione di presidente del GML e quindi direttamente o indirettamente responsabile della RMI ti metta nelle condizioni di esprimerti come hai fatto, ma da collezionista credo che anche tu avrai criticato questo o quell'articolo di una o più riviste, magari hai avuto il tatto o la furbizia di non scriverlo in pubblico, ma questo è un altro discorso.

Credo che da studioso quale sei e da persona analitica come ti conosco, da questo topic potrai anche ricavarne qualcosa proprio per il ruolo che ora ricopri nel GML gestendo e indirizzando la linea editoriale in base alle tue idee (ora non so se sei tu direttamente che gestisci il tutto, non prendere quello che dico alla lettera: se qualcosa è sbagliato correggi e interpreta il mio pensiero) analizzando anche quali sono le aspettative dei collezionisti che si dicono "delusi".
E' pur vero che se la RMI ha una tiratura di 5000 copie/numero (non ne ho idea, è un numero sparato a caso per fare un esempio) e 5 persone non si rispecchiano nella linea editoriale della rivista non ci sono i presupposti per un cambio di rotta, ma se questo topic dovesse trovare casualmente un inaspettato incremento dei commenti negativi potrebbe essere un termometro per indicare una linea editoriale che non incontra più i gusti dei collezionisti.
E' comunque sempre vero che non potete pubblicare articoli che non avete, se nessuno li scrive...
Dal canto mio, io leggo l'elenco degli articoli sulle pagine del forum o sul sito del GML e decido di volta in volta se comprare un numero che mi piace oppure no, questo numero l'ho già prenotato da Roberto Appiani :D

Una volta ho letto questo aforisma: se uno ti dice che sei un asino non te ne curare, se te lo dicono in due controlla se per caso lasci delle impronte, se te lo dicono in tre procurati una sella... per me è uno stile di vita: valuta attentamente ogni parola che ti viene rivolta, soppesala e traine il massimo insegnamento possibile.

A presto, e non ricominciare coi tuoi studi sociologici come nel topic di Cuasso, OK?? :D :D
Ci sentiamo più tardi per la stampante, un caro saluto
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Avatar utente
Giorgio
Messaggi: 1246
Iscritto il: gio 21 lug, 2005 22:31
Località: Sesto Calende (VA)
Contatta:

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da Giorgio » ven 18 ott, 2013 7:27

Mirco è riuscito ad esprimere con un bel giro di parole anche un mio profondo senso di disagio alla via che stava prendendo il discorso... ho trovato e trovo le risposte di Alessandro e Paolo davvero un po' troppo forti nei confronti di una opinione di un abbonato alla RMI che ha commentato l'ultimo numero della stessa... forse ci avevate abituati troppo bene, negli ultimi anni sono usciti dei numeri della rivista davvero eccezionali e meritevoli di un posto accanto ai più preziosi libri della nostra libreria... altri numeri sono stati più modesti. Io posso dare atto a Giorgio di aver espresso la sua opinione con coraggio e schiettezza, trovo davvero stucchevole rispondere con un "ne pagherai le conseguenze" piuttosto che con un "mi mostri il suo curriculum". No ragazzi non è così che si fa, vero che dovete tutelare il nome ed il prestigio della RMI ma non è attaccando chi critica in prima persona (e non dietro l'anonimato o nell'ombra come più spesso succede), occorre prendere queste critiche e farne tesoro, riprendere in mano il numero e cercare di capire di trovare quanto di migliorabile ci può essere... Ci avete abituato bene ed è per questo che siete stati scelti per proseguire e portare avanti il cammino della RMI. Riprendete in mano l'ultimo numero ed i numeri precedenti e poi analizzate quanto espresso da Giorgio in poche semplici parole
bortolozzi giorgio ha scritto:Secondo me, a parte la chukhrovite-(Ca), abbastanza datati come ritrovamenti e di scarso interesse mineralogico.
non ci vedo né "merda" né una stroncatura meritevole da pubblica gogna come quella che state tirando in piedi... siete grandi abbastanza!
Ecco!
Le pietre sono maestre mute: esse rendono muto l'osservatore, e il meglio che da esse si apprende non si può comunicare. J.W.Goethe

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6110
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da TOSATO FABIO » ven 18 ott, 2013 7:42

Non entro nella polemica che trovo un po' troppo forte.
Per me la RMI è una gran bella rivista, che non ha nulla da invidiare rispetto alle riviste estere.
Negli ultimi anni ha dato maggiore spazio ad articoli fatti e rivolti a collezionisti che ricercano da soli i minerali e questo per me è una gran bella cosa.
Capisco che una rivista di questo genere deve inserire anche articoli di mineralogia storica/classica, su minerali estetici, su collezioni storiche ecc. perchè si rivolge a un pubblico vasto ed eterogeneo: va benissimo, lo fanno tutte le riviste europee (Lapis, Mineralien Welt... tra quelle che conosco).
Se ci sono state critiche tempo fa, ritengo che siano state fatte con spirito costruttivo: moltissimi di noi hanno tutti i numeri della RMI (io compreso, dal 1979) ed è sempre stata una importante fonte di informazioni.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 3252
Iscritto il: sab 10 giu, 2006 17:48
Località: Firenze
Contatta:

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da Alessandro » ven 18 ott, 2013 8:12

anche secondo il mio modestissimo parere, mi sembra molto esagerata la reazione dei vertici RMI.
Mi ritrovo perfettamente nei due interventi di Mirco e Giorgio che mi hanno preceduto, la libertà di pensiero è sempre dovuta e anzi le critiche servono a fare crescere, tale reazione molto nervosa, fa trasparire che una frase di un lettore peraltro abbonato possa influire sul gusto anche degli altri, su ma via per favore.
Se si dovessero processare sempre delle frasi o battute che più o meno capita di farle a tutti non la si finirebbe più, semmai da più fastidio (crea antipatia) l'elevarsi a ruolo di minacciare legalmente informare con "pizzini" gli autori degli articoli e leggere certe paroline che in un forum che si tiene pulito come questo sono da bannare.
Aggiungo che non sto facendo l'avvocato di Giorgio B. lui si sa benissimo difendere da solo, tanto per fare un esempio mi sembra più cattiva pubblicità (per la rivista stessa) calarsi in una diatriba del genere, che non fare scorrere una frase di un lettore, da prendere col sorriso sulle labbra
Alessandro Socci

GAMPS
Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci

venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10433
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 18 ott, 2013 8:46

Penso che siano in molti a condividere il pensiero di Mirco al quale faccio i miei complimenti per la bella esposizione.....

Però qualcosa va precisato:

1 ) che Bortolozzi abbia espresso una sua rispettabile opinione però in modo poco garbato

2 ) che ne siano seguite risposte fuori misura, pur provando tutta la stima e il rispetto per chi si fa in quattro per redigere la RMI ( o qualsiasi altra) e chi, da ricercatore professionista, è sempre aperto e disponibile verso i ricercatori amatoriali

3 ) che senza far nomi ci sia una risposta in mezzo a queste che mi urta più di tutte ed invito (lo farà via MP) l'autore a rivederla

4 ) che sarebbe più giusto, se si parla di pareri e opinioni dare al topic un titolo più consono dove si può intervenire parlando delle riviste di mineralogia in Italia, e non solo di una perchè poi il topic potrebbe prendere la piega di un "processo" a questa rivista....non è lo scopo del forum quindi non può proseguire

5) che alcune risposte, beccatine, frecciatine e compagnia cantando nascondano,come spesso accade, attriti passati e personali che non vogliamo vengano sfogati usando il pubblico forum quindi.....

Torniamo al topic ed esprimiamo le nostre idee certi di non mancare di rispetto a nessuno....grazie!
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Antonio Gamboni
Messaggi: 1547
Iscritto il: sab 14 gen, 2012 18:07
Località: La Maddalena (OT)
Contatta:

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da Antonio Gamboni » ven 18 ott, 2013 10:22

Ho espresso in privato e nell'area riservata il mio parere, visto che si parla tanto di libertà di espressione dico anche la mia in qualità di socio AMI, cambiare il titolo al topic mi sembra il minimo necessario, altrimenti potrebbe anche andare bene "Alternative a Micro"....tanto per fare un esempio, in secondo luogo io sono convinto che non tutte le cose, soprattuto quelle improvvise e inaspettate, avvengono per caso, quindi sono dell'idea di rivedere il tutto anche per, una volta tanto, sfatare il famoso detto: "a pensar male a volte ci si azzecca".
Mindat Gallery: http://www.mindat.org/user-4153.html#0
Di fronte agli sciocchi e agli imbecilli esiste un modo solo per rivelare la propria intelligenza: quello di non parlare con loro (Arthur Schopenhauer)

Stefanomin
Messaggi: 53
Iscritto il: dom 23 dic, 2007 17:55
Località: BORGOMANERO

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da Stefanomin » ven 18 ott, 2013 13:16

Mirco e Giorgio avete espresso anche il mio pensiero, non mi sembra che il sign. Bortolozzi sia stato maleducato,
in ogni caso se non si possono esprimere critiche basta scriverlo ben visibile in alto nel titolo del forum.

Stefano.

Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 3252
Iscritto il: sab 10 giu, 2006 17:48
Località: Firenze
Contatta:

Re: Alternative alla Rivista Mineralogica Italiana?

Messaggio da Alessandro » ven 18 ott, 2013 15:07

Scusate il tono palesemente provocatorio, ma sinceramente sono un po' stufo ad ogni numero di dover guardare le solite foto di materiale pakistano, brasiliano e leggere e rileggere delle collezioni di collezionisti morti e defunti.
Ogni volta mi chiedo se valga davvero la pena abbonarsi per ricevere ogni quattro mesi, sfogliare e leggere i soliti nomi, le solite pubblicità e avere due massimo tre articoli l'anno che veramente interessino.
Qualcuno sarebbe così gentile da suggerirmi alternative, magari anche con gli estremi d'abbonamento?


Questo messaggio veniva scritto il 16 ottobre 2010, e cosi nasceva questo topic,da un utente del forum che a suo modo di vedere citava alcune cose che per lui non andavano sulla RMI, quindi sarà suo sacrosanto diritto come anche per altri dire le cose che non piacciono oppure c'è censura su tutto?
La sua richiesta è di venire a conoscenza di riviste mineralogiche alternative (e magari più sconosciute) rispetto alla RMI, che come diceva sopra Mirco viene pre sa come riferimento perché è la più storica e datata almeno per quelle italiane.
Con queste premesse, non ci vedo niente di denigrativo nemmeno nel titolo del topic, casomai solo una richiesta esplicita di avere notizie su altre riviste riguardanti lo stesso settore.
Alessandro Socci

GAMPS
Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci

venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti