L'altra faccia dei minerali

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
Avatar utente
VITTORIO MAURI
Messaggi: 49
Iscritto il: dom 04 ott, 2009 19:19
Contatta:

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da VITTORIO MAURI » gio 05 gen, 2012 21:27

ecco altre foto
Allegati
07.jpg
06.jpg
01.jpg

Avatar utente
VITTORIO MAURI
Messaggi: 49
Iscritto il: dom 04 ott, 2009 19:19
Contatta:

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da VITTORIO MAURI » gio 05 gen, 2012 21:32

ecco le ultime tre foto
Allegati
09.jpg
08.jpg
05.jpg

Avatar utente
Alessio73
Messaggi: 1970
Iscritto il: mar 24 lug, 2007 10:35
Località: Jesi (An)

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da Alessio73 » gio 05 gen, 2012 22:25

Ciao Vittorio, mi hai preceduto ti avrei proprio chiesto che tipo di macchina usi. E qui ti chiedo, se posso non vorrei rubarti troppi segreti :D come piedini del braccetto cos'hai? Cosa hai utilizzato? Il solito teflon ....oppure? Se preferisci mi puoi rispondere in mp. E si, molti dicono che con il rame......sarebbe da fare......
Domani metto due foto di qualche "nuova" pietra tagliata in questi giorni. Ormai ho preso il ritmo :D Che gusto tagliar le pietre
Socio AMI n° 314 Delegato Marche-Abruzzo

Avatar utente
Alessio73
Messaggi: 1970
Iscritto il: mar 24 lug, 2007 10:35
Località: Jesi (An)

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da Alessio73 » ven 06 gen, 2012 14:37

Anno nuovo pietre nuove :D
Un cabochon per il granatofilo Angelo :D
Ultima modifica di Alessio73 il mar 22 mag, 2012 14:04, modificato 1 volta in totale.
Socio AMI n° 314 Delegato Marche-Abruzzo

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6246
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da TOSATO FABIO » sab 07 gen, 2012 8:21

Bei lavori Alessio.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10549
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da Luciano Vaccari » sab 07 gen, 2012 10:37

Vittorio, che dire.....bravissimo!!

Alessio.....attento con quelle immagini...a qualcuno possono nuocere :D :D
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
VITTORIO MAURI
Messaggi: 49
Iscritto il: dom 04 ott, 2009 19:19
Contatta:

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da VITTORIO MAURI » sab 07 gen, 2012 10:48

Alessio73 ha scritto:Ciao Vittorio, mi hai preceduto ti avrei proprio chiesto che tipo di macchina usi. E qui ti chiedo, se posso non vorrei rubarti troppi segreti :D come piedini del braccetto cos'hai? Cosa hai utilizzato? Il solito teflon ....oppure? Se preferisci mi puoi rispondere in mp. E si, molti dicono che con il rame......sarebbe da fare......
Domani metto due foto di qualche "nuova" pietra tagliata in questi giorni. Ormai ho preso il ritmo :D Che gusto tagliar le pietre
Ciao Alessio, non ho nessun segreto da tenere. Il bello dei nostri hobby è proprio quello di condividere le nostre ricerche, i nostri esperimenti le nostre conquiste e via dicendo. Come piedini ho usato dei ganci di plastica molto dura per appendere oggetti. Ho fatto un foro centrale nelle viti di regolazione e ho inserito un pezzo di un cm. di gancio. Un altro espediente che ti risparmia un sacco di tempo è stato quello di poter alzare o abbassare velocemente il piano di appoggio del portapietra. Dalla foto capirai come funziona. Il sistema è composto da tre parti: la parte più esterna è una bussola flangiata che viene bloccata sul piano della macchinetta (In questa bussola ho praticato un taglio verticale per la sua lunghezza fino quasi alla flangia); una bussola che scorre in quella esterna la quale a sua volta contiene due bussole filettate, una all'inizio e una alla fine bloccate da grani di fermo. Queste bussole filettate contengono il gambo filettato sul quale è stato calettato con cuscinetti il piano di appoggio. Sulla bussola flangiata infine è inserito un anello tagliato che serve per bloccare/sbloccare con una leva a eccentrico lo scorrimento alto/basso della bussola interna.
ciao Vittorio
:?
Allegati
01.jpg
ECCO IL MECCANISMO
02.jpg
ED ECCO LE VITI DI REGOLAZIONE APPENA INSTALLATE

Avatar utente
Alessio73
Messaggi: 1970
Iscritto il: mar 24 lug, 2007 10:35
Località: Jesi (An)

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da Alessio73 » sab 07 gen, 2012 13:42

Grazie a tutti, e complimenti a Vittorio, belle soluzioni. Piano piano farò delle modifiche anch'io. Per prima cosa ho smontato il "piano" in alluminio della sfaccettatrice e l' ho montato su un tavolo. Almeno adesso posso lavorare seduto, prima era un inferno lavorare in piedi.
Altre modifiche, che con calma spero di fare, è proprio modificare il sistema di sollevamento del piatto per il braccetto, e poi la cosa più importante è trovare un metodo migliore dei piedini in teflon che attualmente ho, che con il tempo tendono a deformarsi e far andar via l' allineamento.
Una buona soluzione era quella di una ditta bolognese che al posto dei piedini aveva un piatto/disco ben fissato al braccetto, che poi poggiava sul piatto in alluminio.
Vittorio, visto che ti sei costruito la sfaccettatrice, non hai mai pensato di fartene una con braccio fisso? Questo sempre per ovviare al problema del braccetto, dei piatti da alzare ed abbassare ecc.
Socio AMI n° 314 Delegato Marche-Abruzzo

Avatar utente
VITTORIO MAURI
Messaggi: 49
Iscritto il: dom 04 ott, 2009 19:19
Contatta:

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da VITTORIO MAURI » sab 07 gen, 2012 15:18

E' un sistema che non mi piace. Preferisco sentire con le mani lo strumento come si comporta sulla mola, anche perchè basta un leggero cambio di pressione per cambiare la profondità della passata. Inoltre guardo sempre sotto la lente la faccia molata. Se poi tagliamo l'ambra l'effetto si moltiplica enormemente. Ho sfaccettato un'ambra messicana e ti assicuro che per finire e lucidare ti devi affidare alla sensibilità della mano quando sfiori la mola ed anche al leggero rumore che viene prodotto, Dico questo perchè scelgo tagli con un centinaio di facce anche per pietre non troppo grandi. Le due pietre di ambra che ho tagliato sono: una taglio brillante diametro 9 mm. peso 0.95 carati; l'altra con taglio RIM FIRE 113 facce 11 mm. di larghezza per un peso di 2 carati. Ho fatto vedere a molti l'ambra tagliata e quasi nessuno ha indovinato cos'era!
ciao Vittorio
:?

Avatar utente
Giorgio
Messaggi: 1246
Iscritto il: gio 21 lug, 2005 22:31
Località: Sesto Calende (VA)
Contatta:

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da Giorgio » sab 07 gen, 2012 15:35

O... sembra bau bau micio micio ma il Vittorio quando ci si mette è davvero una bella testa!!!! Bravo Vittorio davvero complimenti per le attrezzature... e anche per i tagli che qualche volta ho avuto modo di vedere de visu... mica solo oro qui anche diamanti!!!
Le pietre sono maestre mute: esse rendono muto l'osservatore, e il meglio che da esse si apprende non si può comunicare. J.W.Goethe

Avatar utente
VITTORIO MAURI
Messaggi: 49
Iscritto il: dom 04 ott, 2009 19:19
Contatta:

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da VITTORIO MAURI » sab 07 gen, 2012 15:52

Ciao Giorgio! è un po' che non ci si vede, mi piacerebbe se possibile uscire martedì a oro nella nostra nuova punta, che ne dici?

Avatar utente
VITTORIO MAURI
Messaggi: 49
Iscritto il: dom 04 ott, 2009 19:19
Contatta:

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da VITTORIO MAURI » sab 07 gen, 2012 19:17

Una cosa che devo ancora imparare è quella di fare belle foto macro alle mie pietre. Se qualcuno mi può dare consigli su attrezzatura, luci, tempi, obiettivo.... Possiedo una CANON EOS 400D, un obiettivo MACRO TAMRON da 90 mm. 1/1, un soffietto, un buon treppiede MANFROTTO, una piccola CANON IXSUS 80 IS. Possiedo anche una videocamera CANON HD LEGRIA HF M36. Attendo aiuto!!!
LE FOTO SONO DELLA MIA AMBRA TAGLIO RIM FIRE 113 FACCE PER UN PESO DI DUE CARATI E LARGHEZZA 11 mm.
Allegati
AMBRA 1.jpg
QUESTA L'HO FATTA CON LA IXSUS
ambra.jpg
QUESTA L'HO FATTA CON LA CANON EOS 400D

Avatar utente
Alessio73
Messaggi: 1970
Iscritto il: mar 24 lug, 2007 10:35
Località: Jesi (An)

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da Alessio73 » sab 07 gen, 2012 20:19

Hai ragione Vittorio, concordo. Complimenti per l' ambra.
Socio AMI n° 314 Delegato Marche-Abruzzo

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6246
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da TOSATO FABIO » dom 08 gen, 2012 9:01

... e per fortuna è un hobby...
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Alessio73
Messaggi: 1970
Iscritto il: mar 24 lug, 2007 10:35
Località: Jesi (An)

Re: L'altra faccia dei minerali

Messaggio da Alessio73 » mar 10 gen, 2012 14:05

.
Ultima modifica di Alessio73 il dom 27 mar, 2016 13:44, modificato 1 volta in totale.
Socio AMI n° 314 Delegato Marche-Abruzzo

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti