Diario mineralogico

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
mineralenzo
Messaggi: 2162
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Diario mineralogico

Messaggio da mineralenzo » sab 09 mar, 2019 9:34

Massimo Russo ha scritto:
ven 08 mar, 2019 18:17
Chi ve le fa le analisi?

Massimo
Buon giorno a tutti. Dipende da chi è dove si svolgono le analisi. Quelle di Franco per la zona di Monreale all'università di Palermo, e già usciti anche i risultati. Per quelle del Lauro (di uno solo dei settori che ninbsino pochi e non conosciuti neppure tutti) non mi sono informato ma non sarà in Sicilia, alcuni li ho fatti analizzate io stesso a Roma, ma solo una manciata. So di analisi effettuate anche a Catania e Messina per quanto riguarda i settori di competenza e di ricerca dei vari ricercatori.
Comunque alcuni minerali, salvo particolari casi, non hanno bisogno di analisi tipo quarzo granati bariti e fluoriti erano e sono conosciuti benissimo.

Negli ultimi anni sono stati fatti alcuni progressi in fatto di ricerca qui in Sicilia e devi dire che anche gli enti pubblici si sono dimostrati più sensibili alla conoscenza di questi minerali chevoer questa regione in certi casi sono (erano assurdi fino a qualche anno fa) insoliti.

Saluti.
Enzo

mineralenzo
Messaggi: 2162
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Diario mineralogico

Messaggio da mineralenzo » lun 11 mar, 2019 9:15

Buon inizio settimana a tutti.
I td aperti per i minerali siciliani presenti nel forum da ormai un mese sono partiti stanno andando avanti abbastanza bene. Ovviamente non sono cose che possono essere portate avanti da un giorno all'altro e neppure nel giro di una settimana. Ci vuole tempo. Fotografare minerali, specialmente micro può essere complicato specialmente se non si dispone di attrezzature di elevato livello e magari anche di un microscopio.
Ci vuole quindi più tempo, più pazienza e molti tentativi per riprodurre questi soggetti che in genere i produttori di cellulari neppure pensano che le loro fotocamere prodotte servano a questo scopo e riproducendo in alta qualità e senza riduzioni delle immagini non nitidissime ma abbastanza visibili di campioni di 01 02 mm circa.
Ci vogliono però molti tentativi. Le foto meglio vederle sul cellulare (quelle online che sono ridimensionate, alleggerite diciamo, che perdono in qualità di immagine e questo crea immagini non nitide) io invece quelle scattate ke vedo bene (in altra definizione) anche sul PC.

Su questo non vedo via di uscita, i mezzi al momento sono quelli e con questi per ora si va avanti.

La catalogazione dei minerali delle CRS prosegue a giorni alterni con brevi interruzioni. Ho notato di recente un certo interesse sui minerali delle I. Eolie, specie Vulcano cratere, interesse che condivido, ma prima devo arrivare a fare quelle foto micro e con le foto macro che già sono state inserite non si può certo pretendere di vedere minerali che sono piccoli come una punta di spillo anche se non tutti.
Questi prendiamoci come esempi perché dentro a quest' campioni che misurano tra 7 e 10 cm ci sono diversi minerali che per altro appartengano ad una fessura presente appena sotto all'orli del cratere.
Saluti.
Enzo

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6571
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Diario mineralogico

Messaggio da TOSATO FABIO » lun 11 mar, 2019 9:19

Enzo: fai delle foto decenti e POI le inserisci nel forum.
E' inutile inserire foto che non servono e non illustrano adeguatamente i campioni: si corre il rischio di riempire i tuoi interessanti topic con foto inutili.
Si corre il rischio che i visitatori del forum non vadano più nei tuoi topic perchè li giudicano poco interessanti e questo sarebbe un problema.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

mineralenzo
Messaggi: 2162
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Diario mineralogico

Messaggio da mineralenzo » lun 11 mar, 2019 16:45

Si, l'ultimo sarebbe un problema, ma ricordo che le fotografie possono essere tolte e/o cambiate con altre in qualunque momento e che alcune rappresentano la base delle future fotografie micro. Le fotografie in esame, qui da me, anche sul PC persino ingrandite sono più che dignitose, quelle non ridotte di peso intendo, da me le vedo bene. Quindi deve trattarsi di un deterioramento dovuto alla riduzione delle foto stessa e in parte al suo inserimento. C'è un abisso effettivamente tra la foto online rispetto a quella sul PC. Io la vedo abbastanza nitida almeno senza forti ingrandimenti entrambe le foto del cratere, però in ogni caso non vedo dalke foto pure le mie, nessuno dei cristalli che ho accennato in didascalia perché questi ultimi sono davvero piccolissimi al massimo il più grande misura MENO di mezzo millimetro. Alcuni anche 0.2 mm.

Con una fotografia classica senza lenti siamo proprio sicuri, usando anche una reflex di alto livello, di poterli mettere a fuoco con quel tipo di scatto? Non credo. E difatti lo scopo di quelle foto è di preparare le basi per le future fotografie micro riferite poi a quel campione mediante il numero rispettivo per distinguerle da altri campioni della stessa località... insomma una fotografia indice. Per la catalogazione è d'obbligo ma qui si può anche fare a meno... si può procedere direttamente all'inserimento delle fotografie micro.

Saluti. :)
Enzo

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6571
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Diario mineralogico

Messaggio da TOSATO FABIO » mar 12 mar, 2019 7:51

Porta pazienza, ma inserire foto che nel forum per vari motivi non sono leggibili è decisamente inutile.
Inserisci meno foto ma di maggiore qualità: i tuoi interessanti topic guadagneranno maggiore visibilità e maggiore numero di visite
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

mineralenzo
Messaggi: 2162
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Diario mineralogico

Messaggio da mineralenzo » mar 12 mar, 2019 9:43

Si, proprio. Purtroppo ci vuole pazienza per certi pezzi (micro intendo) che ogni volta, specie per quelli di un millimetro o meno sono difficili da riprodurre fotograficamente con i mezzi materiali che dispongo, ma da alcuni scatti ho notato che ci sono possibilità di miglioramento.(il che non significa che possa arrivare ai livelli di certi utenti del forum che sono fotografi di professione) che cercherò di sfruttare già da oggi. Oggi caricherò il cellulare e quasi ogni volta xheclo carico se ho il tempo faccio fotografie micro.

Tra poco finisco con le cassettiere dopo circa un mese vi sono già 250 campioni catalogati. Ormai sono in vista del traguardo :D ne mancano sono un 7.500 esemplari... :bounce: come si vede il traguardo è vicino... :D :D
Enzo

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6571
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Diario mineralogico

Messaggio da TOSATO FABIO » mar 12 mar, 2019 13:30

ATTENZIONE = spero che tu non voglia caricare 7500 foto nel forum...
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

mineralenzo
Messaggi: 2162
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Diario mineralogico

Messaggio da mineralenzo » mar 12 mar, 2019 13:39

TOSATO FABIO ha scritto:
mar 12 mar, 2019 13:30
ATTENZIONE = spero che tu non voglia caricare 7500 foto nel forum...
:D :D :D
Ciao Fabio ti vedo preoccupato.
No assolutamente. Molti di quei 8.000 Campioni o giù di lì sono doppioni. Sarebbe inutile metterli. Mettici anche che molti minerali della regionale non vale la pena inserirli dato che non rappresentano nulla di interessante. Quindi non si inseriranno.
Enzo

mineralenzo
Messaggi: 2162
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Diario mineralogico

Messaggio da mineralenzo » mer 20 mar, 2019 15:20

Buon pomeriggio.

Si fa per dire dato che qui piove a tratti. E talvolta piuttosto forte. Niente fotografie oggi ma del resto non ho fretta. Sto sostituendo tutto la collezione di fotografie scattate tra il 2009 e 2015 anche macro, mentre le micro procedono ancora più a rilento. Grazie ai suggerimenti qui del forum e ad un confronto chiarificatore con altre persone già qualche piccolo risultato si vede.
Sto inserendo le fotografie su fb a pieno peso, e qualcosa in dettagli è migliorato. Credo comunque di avere ancora qualche margine di miglioramento.

Vedremo come andrà
Saluti.
Enzo

mineralenzo
Messaggi: 2162
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Diario mineralogico

Messaggio da mineralenzo » mer 20 mar, 2019 15:38



Inserisco anche un altro piccolo pensiero che riguarda me, personalmente.

Quando entro in questo forum (mi riferisco entro con la password, non come "ospite") lo faccio per parlare, interagire, informare se necessario, qualunque cosa che riguardi i minerali, allargandomi anche a temi che, direttamente o indirettamente, hanno a che fare o con i minerali o la loro ricerca, (curiosità dei luoghi visitati, musei, monumenti o manifestazioni; ma anche momenti della ricerca) oppure meteorologia che come sappiamo mette il naso dovunque.

Di tutti sto argomenti di ricerca mi farà piacere parlarne e rispondere anche ad alcune domande che mi venissero poste. risponderò senza dubbio sempre che non vi sia qualche vincolo particolare.

Non risponderò a domande non pertinenti alle ALTRUI personali ricerche
e non risponderò
a domande inerenti alla mia sfera personale.

Infine, accetto anche le critiche e/o consigli a patto che siano costruttive.

Saluti a tutti. :)

Enzo

mineralenzo
Messaggi: 2162
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Diario mineralogico

Messaggio da mineralenzo » sab 23 mar, 2019 14:44

Buon fine settimana. Sino a buon punto con le fotografie, manca poco oramai. Ho notato anche che il topic minerali dei Peloritani è stato rimesso in ordine eliminando molti inserti (anche miei) fuori tema.

Ho notato l'interessante articolo sulla tetraedrite di Fiumedinisi postata da Dario, e ho deciso di inserirle il link anche qui.

http://rruff.info/rdsmi/V14/RDSMI14_277.pdf

Sono d'accordo su quasi tutto per quanto riguarda l'articolo contenuto (sempre per quanto concerne la tetraedrite della località di Fiumedinisi). Nella zona di Fiumedinisi infatti i campioni si presentano quasi sempre compatti o micro. Nelle quarziti di tale zona i minerali hanno "riempito" spesso le cavità delle quarziti o delle rocce in cui tali cavità erano presenti (vale anche per la galena e altri solfuri) e neppure le sideriti e ankeriti trovate da me li non ne ho visti di belle neppure come colore e come dice l'autore dell'articolo neppure il quarzo (ne ho visti pochi ricoperti di limonite) sono molto belli a meno che non siano al di sotto dei 5 millimetri.
A Fiumedinisi comunque i minerali più interessanti sono aragonite coralloide (bianca o celeste) calcite qualche scalenoedro l'ho notato, hedembergite in cristalli centimetrici ma spesso imperfetti o con le parti terminali rotte anche fino a 5 cm associato a granati rosso di pochi millimetri raramente in gruppo. Infine qualche azzurrite e malachite e cerussite qualche cristallo (molto raro e millimetrico) di altri minerali si può trovare ma possono occorrere anche diverse escursioni per trovarne uno (intendo dalla mattina alla sera è non è detto che sia anche in buono stato).
Certo dal settore nord (quello che abitualmente vado io) la situazione é migliore dato che le quarziti qui hanno piccole cavità (raramente grandi diversi centimetri) ma non di molto. Bisogna lavorarci assai per trovare buoni campioni.
Saluti.
Enzo

mineralenzo
Messaggi: 2162
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Diario mineralogico

Messaggio da mineralenzo » lun 25 mar, 2019 17:02

Ho inserito il primo link (su minerali sedimentari)
Da Facebook. Vediamo come va.

Per il resto al momento nulla da segnalare
A presto.
Enzo

mineralenzo
Messaggi: 2162
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Diario mineralogico

Messaggio da mineralenzo » mar 26 mar, 2019 9:55

Buon giorno a tutti.

Ho già inserito.in paio si campione da Fb, anche per non appesantire troppo il forum e bello stesso tempo a me evita di perdere tempo per riduzioni di foto che tra le altre cose perdono abchexdi qualità. È un lavoro che richiede tempo e pazienza anche perché essendo i minerali un hobby, dedico loro tempo solo quando posso.

Nel frattempo ho inserito nel TD minerali dei Peloritani una galena in filoni di Fiumedinisi
Eccola qui

https://m.facebook.com/story.php?story_ ... 1422956906

proprio con lo scopo di fare intendere che non sempre si trovano in cristalli; anche millimetrici, solfuri quali pirite calcopirite tetraedrite galena ecc... e non finisce qui... a parte qualche aragonite coralloide bianca o azzurra e qualche hedembergite neppure sempre coi cristalli terminati seppure centimetrica non si trova chissà cosa. Da segnare qualche titanite e qualche granato ma sempre millimetrico.

Questo discorso vale per Fiumedinisi, altrove me cose migliorano ma non più di tanto. Resta sempre difficile trovare campioni cristallizzati salvo rare e sezioni neppure ancora rivelate.

Saluti.
Enzo

mineralenzo
Messaggi: 2162
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: Diario mineralogico

Messaggio da mineralenzo » lun 01 apr, 2019 13:11

Buon giorno. Non so come dirlo, ma negli ultimi tempi ho notato in questo forum un eccessivo accanimento nei miei confronti senza per altro capite il perché.

Mi riferisco ai topic dei minerali dei Peloritani delle zolfare delle sedimentarie ecc... su tutto praticamente. Foto che non vanno, magari questo può essere vero in certe occasioni, sui minerali (mi si dice che una "coda di rondine doppia di 20 CENTIMETRI sia un minerale ridicolo, che un gesso su base limonitica in aggregati biterminati ad alberello sia vanale, che alcune tormaline marroni alcune traslucide e lucenti all'esterno o calciti globulari entro cavità di 5 cm con zeoliti sotto siano banali e inutili allora evidentemente di minerali siciliani qui se ne capisce poco molto poco).
Poi se si vuole vedere minerali di alto o altissimo livello, questo è un altro discorso. Allora si apre un topic intitolato 《minerali so Sicilia estetici e di altissimo livello》però ANCHE altri COLLEZIONISTI SICILIANI devono collaborare a tale progetto è non solo io.
Io aspettavo anche questo ma visto quello che si dice non credo che...

Scusate ma dovevo proprio dirla non tanto per me quanto per quelle persone che dedicano tempo, passione e impegno per analisi e quant'altro almeno su alcuni minerali e che non dovrebbero metrere in discussione fino a quando non si sa cosa effettivamente siano.
Attenzione anche al fatto che i risultati delle analisi non saranno subito pubblicati se non alla finedelke stesse e non so neppure se i risultati saranno pubblicati su qualche rivista.

Buon inizio settimana. :)
Enzo

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6345
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Diario mineralogico

Messaggio da Di Domenico Dario » mer 03 apr, 2019 17:48

Ma vedi Enzo, nessuno ce l'ha con te, nemmeno io; vivi, però, in un mondo tuo, fatto di sassi per me insignificanti.Metti sul Forum questi sassi che per te sono sconosciuti agli altri, manco avessi scoperto chissà che di così raro. Calciti, un infinita' di calciti, di gessi dalle forme più svariate; di altri minerali da analizzare quando poi sono sempre gli stessi, calciti, gessi ect ect
Tormaline traslucide e lucenti ma dove le hai viste e dove sono sul Forum ? Io non vedo niente, niente che possa darmi un qualche interesse, solo sassi.
Comunque sia, sei l'unico che sogna e vede interessanti questi sassi come farebbe un bambino, beato te !
Ciao.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti