COSE BELLE della Vita...

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
Avatar utente
SarahElba
Messaggi: 1709
Iscritto il: mer 08 mar, 2006 16:44
Località: COMO
Contatta:

Re: COSE BELLE della Vita...

Messaggio da SarahElba » sab 07 gen, 2017 1:45

Tutto è sempre Perfetto :)
Allegati
12187813_2230964733709325_6519175040804794571_n.jpg
12187813_2230964733709325_6519175040804794571_n.jpg (22.38 KiB) Visto 576 volte
"NON CHI COMINCIA
MA QUEL CHE PERSEVERA"

Sarah

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6612
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: COSE BELLE della Vita...

Messaggio da Massimo Russo » sab 07 gen, 2017 9:34

Ineccepibile

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 124
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: COSE BELLE della Vita...

Messaggio da DonLucre » sab 07 gen, 2017 17:37

La domanda é: una bella nevicata in un luogo dove di solito non nevica mai può essere inserita tra le cose belle della vita? Secondo me sì...
Questo meteo pazzo ha fatto tornare la neve a Lecce dopo 30 anni. Niente di epocale, per carità, neanche 10 cm di neve, ma tanto quanto basta per per far esplodere l'entusiasmo e la felicità dei bambini e per portare gli automobilisti leccesi nel delirio...
Allegati
DSCF0395+++.jpg
DSCF0379+++.jpg
DSCF0370+++.jpg
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2717
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: COSE BELLE della Vita...

Messaggio da Pasquale Antonazzo » sab 07 gen, 2017 18:40

Invece da me i cm sono diventati 20 a mezzogiorno e sta ancora continuando..
vi inoltro le foto arrivatemi dai miei..
Allegati
Forum.jpg
IMG-20170107-WA0029.jpg
15940957_1741635146164748_5599564820639520041_n.jpg
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 124
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: COSE BELLE della Vita...

Messaggio da DonLucre » sab 07 gen, 2017 18:48

Mentre scrivevo il messaggio e postavo le foto che avevo scattato questa mattina, qui a Lecce si è messo a nevicare di nuovo e con forte intensità... Sembra incredibile a dirsi ma, domattina potrebbe anche rendersi necessario mettersi a spalare...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6612
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: COSE BELLE della Vita...

Messaggio da Massimo Russo » sab 07 gen, 2017 19:35

A Napoli una fioccatina

Massimo
Allegati
image.jpg
image.jpg
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
SarahElba
Messaggi: 1709
Iscritto il: mer 08 mar, 2006 16:44
Località: COMO
Contatta:

Re: COSE BELLE della Vita...

Messaggio da SarahElba » sab 07 gen, 2017 20:02

La NEVE cosa bella.... certo lo dicono tutti e specialmente i bambini, quindi sicuramente lo è :D
....Simpatico questo meteo ... ehehehe qui al Nord, a parte un gelo tremendo, c'è solo un gran Sole..... :lol:
"NON CHI COMINCIA
MA QUEL CHE PERSEVERA"

Sarah

paperinik
Messaggi: 134
Iscritto il: lun 26 dic, 2011 19:26
Località: ROMA
Contatta:

Re: COSE BELLE della Vita...

Messaggio da paperinik » sab 28 gen, 2017 23:13

Rivedendo Gigi Proietti interpretare la poesia de " il lonfo" :lol: , ho cercato l'autore e mi sono imbattuto In Fosco Maraini, gran personaggio della cultura italiana, cultore tra le tante attivita' anche della poesia metasemantica, e nella sua raccolta "La gnosi delle fanfole" ho trovato questa poesia (con note di Maro Marcellini :lol: ) dedicata alle pietre rare mirato ad un finale ad omaggiare quanto di piu' misterioso e affascinante e' negli occhi delle donne:

Le pietre rare

Ahi quant’è bello il Dròspide gidioso[1]
coi drighi e gli sgamucci agariscenti![2]
Ed amo lo Sbifernio e il crapidioso[3]
Agglàrice coi fìnfoli raggenti.[4]
Hai visto forse un Drufo abbestonato?[5]
O i Mògidi far luce in festalìa?
Hai visto Squiridio, un biforcato
Coterbàlo che incanta e tantalìa?[6]
Per te io voglio un Gèfide bugizio[7]
agghindorato in Plònice bardiero[8],
sarà cogli occhi tuoi un lucipizio;
m’alluscherai dal fondo del mistero[9].


[1] …il Dròspide: la pietra preziosa preferita da Cleopatra (69-30 a.c.).
Si narra che la fascinosa regina d’Egitto per impadronirsi di un Dròspide grande quanto un uovo di faraona (nel senso di gallina), fece uccidere il giovane fratello-sposo Tolomeo XIV.
…gidioso: che sprizza gidie (colori), iridescente.
[2] …drighi: minuscole venature.
…sgamucci agariscenti: sfaccettature che riverberano la luce e rendono multicolore la pietra. Sgamuccio significa anche: trucco, inghippo (es. “Quello che vince alle carte perché conosce mille sgamucci”)
[3] …Sbifernio: quarzo diafano di colore violetto con macchie granellose dello stesso colore, ma più chiare. La regina Elisabetta II d’Inghilterra possiede una collana con ben trecento Sbiferni incastonati e un solitario di 32 carati.
[4] …Agglàrice: pietra costituita da un fluosilicato di alluminio di colore giallo delicato con venature celesti. Tagliato a sbalzo diviene ancora più lucente (crapidioso) e acquista intensità di colore. È la pietra preferita dallo scrittore Aldo Busi che ne possiede moltissimi, montati su preziosi orecchini d’oro bianco.
…coi fìnfoli raggenti: coi riflessi scintillanti. N.B: fìnfoli (sing. fìnfolo = riflesso) deriva da un vocabolo dialettale ciociaro (es.: “Sto’ rincojonito vorebbe angora guidà la machina ma nun tiene li fìnfoli prondi come ‘na vorta”).
[5] …un Drufo abbestonato?: se magistralmente abbestonato da mani esperte in montature d’argento e d’oro, il Drufo è stupefacente, strabiliante! Nessuno può rimanere insensibili davanti a tanta bellezza.
[6] …uno Squiridio: sempre una gran bella pietra, ma niente a che vedere con il Drufo. Sarebbecome paragonare una passeggiatina sotto casa alla Marcialonga.
…Coterbàlo: è un silicato dello zirconio che fa una gran figura, specialmente quello biforcato (bicolore con striature multiple), ma ultimamente è passato di moda. Oggi viene usato esclusivamente da maghi e fattucchiere per gli incantesimi e i tantali ovvero la fatture di magia bianca che riavvicinano i coniugi.
[7] …un Gèfide bugizio: il Gèfide è la specie più rara del diamante (adamas, adamantis) perché durante la cristallizzazione del carbonio nel sistema monometrico acquista una luminosità cangiante inversamente proporzionale alla luce dell’ambiente in cui si trova. Ne esistono di due colori: celeste (sidiale) e giallo (bugizio). Anticamente il diamante era venerato da alcuni popoli della terra, oggi da tutti!
[8] …agghindorato in Plònice bardiero: che è il massimo della ricercatezza. Una raffinatezza da esperti (cfr. L’arte d’agghindorare, Pina Sotis, Tremese Editore, Mondovì, 1992).
[9] …m’alluscherai: è vero che allascare è azione eminentemente femminile ma risulta strano che il poeta usi tale termine nella chiusura di questi squisiti versi. Forse l’intento è quello di rendere più pungente (e svelato) il concetto finale? Questo popolaresco modo di dire ricorda i dialoghi di certi film interpretati dal grande Alberto Sordi: “Aho!guarda che se m’alluschi n’antro poco te zompo addosso…”

paperinik
Ultima modifica di paperinik il dom 29 gen, 2017 17:16, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 2889
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: COSE BELLE della Vita...

Messaggio da Luca Baralis » dom 29 gen, 2017 0:15

:shock: :scratch:
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

paperinik
Messaggi: 134
Iscritto il: lun 26 dic, 2011 19:26
Località: ROMA
Contatta:

Re: COSE BELLE della Vita...

Messaggio da paperinik » dom 29 gen, 2017 17:37

Capisco Luca :lol:

..... anch'io quando l'altro giorno mi sono imbattuto, sono rimasto sorpreso ..... ma la poesia metasemantica , invece di fondarsi su suoni e parole conosciute per comunicare emozioni, utilizza suoni e parole inventate che, anche se collocate in un mondo immaginario, possano produrre la stessa comunicazione emotiva a cui pero' si aggiunge una continua sorpresa lessicale.

Ed ecco che per magia troviamo fantasiosi nomi di pietre e fantasiose loro descrizioni.
E che vuoi di più, e' una bella derapata dal mondo conosciuto.... ogni tanto ci sta bene . :bounce: :bounce: :bounce:

Consiglio di vedere la biografia dell'autore Fosco Maraini, etnologo, scrittore , alpinista e tanto altro, padre di Dacia Maraini..... e poi su You tube la performance di Gigi Proietti quando interpreta la poesia del " il lonfo " :lol: .

paperinik

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 2889
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: COSE BELLE della Vita...

Messaggio da Luca Baralis » dom 29 gen, 2017 18:37

:thumbleft:

(io invece per deformazione professionale sono derapato verso la comunicazione "visual" e rispondo per emoticon... :D )
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1203
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: COSE BELLE della Vita...

Messaggio da andrea oppicelli » lun 30 gen, 2017 19:45

Non ho mai letto scritti simili, interessante.
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1203
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: COSE BELLE della Vita...

Messaggio da andrea oppicelli » gio 06 apr, 2017 6:47

· · · — — — · · ·

È già un po' che non vedo il caro X sul web.
Ma che gli sarà successo?
Vado a vedere sui vari siti a cui è iscritto. Niente.
Provo a cercare tra gli appassionati di pesca. Niente neppure qui.
Sfoglio nervosamente il suo profilo per vedere se avesse scritto qualcosa d' importante che mi sono perso. Vabbè gli invio una faccina con il sorriso e vediamo se risponde. Negativo. E sono passati dei giorni. Comincio ad essere preoccupato. Che sarà mai successo ?
Di solito ogni tanto comunichiamo con una foto od un commento scritto : come va, come stai, bene , non c'è di che, ho fatto come mi hai scritto ma è riuscita bene ? Parole scritte tanto per non sentirci distanti. Tutto infruttuoso. Oramai è in pensione e forse sarà andato da qualche parte. Ma perché non lo ha scritto ? O non avrà più voglia di comunicare con me? Sarà depresso per qualche ragione ? O sarà arrabbiato con me perché ho risposto un pò scortesemente al suo ultimo commento sul web? Sapevo che aveva qualche problema, ma non serio. Dal dottore, abbiamo lo stesso, è da un pò che non lo vedo. Non ha nessuno ed è sempre solo, si appassiona come me a coltivare il suo hobby, diverso dal mio, che lo impegna giornalmente, davanti alla TV a copiare innumerevoli trasmissioni del più vario tipo, che seleziona e cataloga da certosino. Qualsiasi trasmissione naturalistica non se la perde.
Sarà che per questa ragione il più delle volte dorme di giorno e sta sveglio di notte. Ecco perché non scrive, sarà proprio per questo. Non mi devo preoccupare.
Non riesco a dormire, questo pensiero mi arrovella. Mi alzo continuamente ed accendo il computer ed il telefonino per vedere se ha scritto qualcosa. Ancora nulla. E visto che mi sono alzato vado anche al bagno e mi preparo un caffè perché sono già le 5 del mattino. Così presto ? ...e chi riesce a dormire con tale pensiero.
Clic clic clic clic, digito ancora adesso sulla tastiera lettere in codice, cerco la parola giusta, il pensiero più appropriato e vai avanti così .
Non mi si stacca dalla mente il pensiero di cosa possa essere successo.
Eppure abita vicino, ed è un pò che non lo vedo in giro.
Vediamo , mumble mumble ?
Si sarà cancellato dal forum ?
Sarà andato in vacanza o avrà cambiato casa.
Sorge nel frattempo il sole . È una bella giornata. Lui adora la natura e sicuramente oggi uscirà .
Quasi quasi aspetto l'ora del pranzo e gli vado a suonare il campanello.
E sì, lui abita due piani sotto il mio ed a patto che non dorma mi aprirà la porta sonnecchiando. Chissà se mi vedrà , ci vede proprio poco, è praticamente una talpa, e se lo sveglio chissà come la prenderà.
Tentiamo, sono le 12, scendo due piani di scale....drin, drin , drin. Nulla, il più tetro silenzio. Ma perché non si fa trovare?
Adesso gli metto un biglietto nella cassetta postale sperando che lo legga e non lo butti via assieme a tutti i papiri di pubblicità. Forse è la soluzione giusta. Attendo qualche giorno e vedo che la posta è stata ritirata. Bene sono felice . È sicuramente in vita e non mi devo più preoccupare....
Ma avrà preso il biglietto? Lo avrà letto ? O lo avrà messo tra le scartoffie di cui è piena la sua casa. Lo conosco bene e sicuramente sarà successo così . Poco importa, la posta l' ha ritirata quindi devo star tranquillo.
Sono le 21 e squilla il telefono. Drin drin drin. Ciao Andrea sono X ti volevo chiedere se mi prestavi la macchina fotografica perché vorrei fare alcune foto fatte bene e la tua nikon è straordinaria. Mi si è aperto il cuore sentendo la sua voce. Ma non gli ho detto niente dei miei trascorsi pensieri....in fondo l' ho sentito al telefono e questo deve bastare. Ma non sarà mica una voce registrata, tante volte mi ha chiesto la stessa cosa ? Certo caro X adesso scendo e te la porto, così ci salutiamo. Velocemente prendo la nikon e controllo le batterie, la infilo nella su custodia.....scendo velocemente le scale, suono alla porta; mi batte forte in cuore; sarà perché ho fatto di corsa le scale. Suono. Sento i lenti passi avvicinarsi , il girarsi delle chiavi nella toppa. Ecco che i cardini della porta girano e si accende la luce. Vedo il mio amico e gli sorrido. Vieni Andrea . Entro nelle sua casa dove sono stato sempre accolto con fraternità. Sull' enorme tavolo della sua sala le solite pile di giornali ritagliati e la posta di alcuni giorni. Cerco morbosamente il mio biglietto e lo intravedo tra alcune buste. Ecco caro X la macchina fotografica, tienila quanto vuoi , lo sai mi fa piacere, prestarla ad un amico.
Grazie Andrea, lo so che ti fa piacere prestarmela anche perché sai che io la tengo bene.
Va bene adesso vado a casa. Poi ci sentiamo.

Eppure bastava una telefonata.
Est modus in rebus (Orazio)

Ho imparato che tutti quanti vogliono vivere sulla cima della montagna, senza capire che la vera felicità sta nel modo di salire quel pendio ( Gabriel Garcia Marquez)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite