Oro in Sila?

notizie, informazioni relative ad un'intera regione
Rispondi
Silano
Messaggi: 39
Iscritto il: ven 27 gen, 2012 15:39

Oro in Sila?

Messaggio da Silano » lun 14 lug, 2014 12:13

Salve a tutti,

ultimamente mi sono arrivate due segnalazioni sul presunto oro in Sila.

La prima riguarda un sasso fattomi vedere da un ragazzo che lo ha avuto dal nonno ma di cui non conosce la provenienza precisa. Si tratta di quarzite con fluorite, probabilmente tracce di galena e cristalli cubici di pirite. Sul retro del sasso, di cui allego 2 foto, ci sono delle macchie color oro. Secondo voi, è possibile che sia oro o semplicemente altra pirite?

La seconda segnalazione si riferisce ad un episodio secondo il quale, un esperto proveniente dal nord Italia, abbia trovato delle pagliuzze d'oro in un torrente in Sila Grande. A questo punto, se qualcuno del forum con esperienze di ricerche di oro alluvionale ha la possibilità e l'interesse a scendere, nelle prossime ferie, in calabria, posso accompagnarlo sul luogo e in un altro paio di zone potenzialmente interessanti.

Saluti
Allegati
2.jpg
1.jpg

Avatar utente
Alessio73
Messaggi: 2032
Iscritto il: mar 24 lug, 2007 10:35
Località: Jesi (An)

Re: Oro in Sila?

Messaggio da Alessio73 » lun 14 lug, 2014 13:49

Beh a veder così dal colore potrebbe anche essere calcopirite
Hai provato a rigarlo con un chiodo? Se ririga/deforma è oro,visto che è "duttile", altrimenti è pirite o calcopirite.
Socio AMI n° 314 Delegato Marche-Abruzzo

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6335
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Oro in Sila?

Messaggio da Di Domenico Dario » lun 14 lug, 2014 19:56

Dalla forma dei cristalli immersi, calcopirite, senza ombra di dubbio.

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3342
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Oro in Sila?

Messaggio da Luca Baralis » mar 15 lug, 2014 0:03

Per il campione in foto penserei anch'io a calcopirite (più esattamente chalcopyrite).
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Andrea Canal
Messaggi: 991
Iscritto il: lun 13 ott, 2008 10:13
Località: via del gazzato 25/a Mestre Venezia

Re: Oro in Sila?

Messaggio da Andrea Canal » mar 15 lug, 2014 10:32

Concordo con Dario e Luca.
Sulla base delle caratteristiche morfologiche si direbbe proprio calcopirite.
La prova suggerita da Alessio può essere comunque sufficiente per dipanare qualsiasi dubbio.

Andrea
"Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza"

Dante: inferno canto XXVI

Avatar utente
Marco Barsanti
Messaggi: 729
Iscritto il: lun 05 lug, 2004 9:57
Località: Toscana, Borgo a Mozzano (LU)

Re: Oro in Sila?

Messaggio da Marco Barsanti » mar 15 lug, 2014 16:07

Anche a me sembra proprio calcopirite. E' comunque un campione interessante...
Per vivere bene, le cose da non chiedersi mai sono due: come vengono fatte le salsicce e come vengono fatte le leggi (proverbio inglese)

Silano
Messaggi: 39
Iscritto il: ven 27 gen, 2012 15:39

Re: Oro in Sila?

Messaggio da Silano » mar 15 lug, 2014 19:54

Grazie a tutti per le risposte. Comunque il problema rimane. Il fatto che siamo visibili un paio di cristalli di calcopirite e di pirite sul retro non toglie tutti i dubbi. Infatti, i tre metalli possono trovarsi sulla stessa matrice, benissimo, insieme.

Ho fatto la prova suggerita da Alessio. Ho scelto la macchia dorata più grande e con un cacciavite sottilissimo da orologiaio ho tracciato tre righe. Si sono formati tre piccoli solchi che riesco a vedere con una lentina 30x in controluce. Purtroppo le foto fatte non riescono ad evidenziare le tre righe.
Spero nei prossimi giorni di riuscire a fare delle foto decenti cambiando fotocamera.

Saluti

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6335
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Oro in Sila?

Messaggio da Di Domenico Dario » mer 16 lug, 2014 8:38

Perchè la calcopirite non si riga con una punta di acciaio? si riga eccome, ma un conto è una rigatura e un conto che ti si affossa la punta :D

Avatar utente
Alessio73
Messaggi: 2032
Iscritto il: mar 24 lug, 2007 10:35
Località: Jesi (An)

Re: Oro in Sila?

Messaggio da Alessio73 » mer 16 lug, 2014 14:18

Tagliamo la testa al toro, se puoi staccane un pezzo e dagli una martellata, se si deforma/schiaccia è oro perchè è duttile come il piombo, se è pirite o calcopirite si rompe, si sbriciola/polverizza.
Altra prova, visto che prima mi son spiegato male. Se puoi sagoma un chiodo di acciaio come un piccolo scalpello e passalo su un cristallo, se è oro dovrebbe farti un piccolo "riccio" o truciolo, come avviene con il legno quando lo si incide con uno scalpello.
Socio AMI n° 314 Delegato Marche-Abruzzo

Silano
Messaggi: 39
Iscritto il: ven 27 gen, 2012 15:39

Re: Oro in Sila?

Messaggio da Silano » mer 16 lug, 2014 15:30

Allora, ho fotografato la parte rigata con un piccolo microscopio USB: La qualità non è eccezionale e il risultato è quello mostrato nella quarta foto inserita. Nella parte che sono riuscito a mettere a fuoco si vedono le 4 righe tracciate col cacciavite. Sembra che il metallo non abbia opposto resistenza e i solchi sono profondi e continui. Intorno ai solchi sembra che il metallo sia diventato più chiaro, forse solo più lucido.

La terza foto mostra l'intero sasso. Si noti la fluorite verde e la galena.

Poi ho lavorato sotto la lente a 30x con la lama del piccolo cacciavite. Ho staccato qualche pezzetto e il metallo allo schiacciamento mi è sembrato troppo duro e fragile per essere oro. Ho avuto anche l'impressione che i pezzettini del metallo risentissero, a volte, del magnetismo della lama del cacciavite. A questo punto sono convinto che sia calcopirite. Non ne ho la certezza assoluta. Bisognerebbe fare qualche esame di tipo universitario ma non ho gli agganci in questo momento.

Se dovessero esserci sviluppi riaprirò la discussione. Intanto resta l'invito a chi ha la possibiltà di venire in Sila questa estate per verificare l'altra segnalazione.

Saluti
Allegati
3.jpg
4.jpg

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10692
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Oro in Sila?

Messaggio da Luciano Vaccari » mer 16 lug, 2014 16:46

Sperando, per te, di sbagliare, a me continua a ricordare la calcopirite....
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Pietro Grandi
Messaggi: 500
Iscritto il: gio 19 apr, 2012 19:00
Località: S.Lazzaro di Savena (Bo)
Contatta:

Re: Oro in Sila?

Messaggio da Pietro Grandi » mer 16 lug, 2014 18:18

ciao
anche secondo me è calcopirite...se non ti convince la nostra risposta prova a consultare questo sito...
http://www.minieredoro.it/oro%20in%20na ... 0forme.htm
<<È più facile scindere un atomo che abolire un pregiudizio>>. Albert Einstein
Pietro Grandi
Socio AMI N° 514
Socio Gruppo Mineralogico Ossolano n°561
http://www.mindat.org/user-25914.html?floc=3210#0

Avatar utente
Alessio73
Messaggi: 2032
Iscritto il: mar 24 lug, 2007 10:35
Località: Jesi (An)

Re: Oro in Sila?

Messaggio da Alessio73 » mer 16 lug, 2014 20:59

Calcopirite, anche perchè dalla foto la striscia/solco sembra essere "nera" il fatto che poi lateralmente/bordi sono più chiari, dal mio punto di vista determina che sia calcopirite.
L' oro non avrebbe "cambiato colore".
Socio AMI n° 314 Delegato Marche-Abruzzo

Avatar utente
vulpeca
Messaggi: 98
Iscritto il: lun 05 mag, 2008 13:05
Località: Ancona

Re: Oro in Sila?

Messaggio da vulpeca » dom 17 ago, 2014 11:23

Segnalo il sito www.minieredoro.it dove si possono trovare dei riferimenti di ricerche e ritrovamenti di oro in calabria
Ciao Daniele
Il valore di un sorriso non ha prezzo

Avatar utente
Nazareno
Messaggi: 494
Iscritto il: dom 10 feb, 2008 22:18
Località: Legnano ( Mi)

Re: Oro in Sila?

Messaggio da Nazareno » mar 23 set, 2014 14:54

Se metti una goccia di HCL la calcopirite cambia il colore l'oro no!
Socio AMI.
La calma è la virtù dei morti.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti