Lazio: minerali delle scorie metallurgiche

notizie, informazioni relative ad un'intera regione
Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 2922
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da Luca Baralis » sab 16 dic, 2006 18:15

A proposito, scorie antiche (tipo queste o Baratti) devono essere considerate reperti archeologici, con tutto quello che ne consegue sul piano legale?
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

stefan
Messaggi: 27
Iscritto il: ven 10 nov, 2006 18:43
Località: Artena

Messaggio da stefan » ven 22 dic, 2006 20:27

Gli amici del Gruppo Mineralogico Romano, se non ho capito male, nella loro manifestazione ne hanno vietato la vendita. Però le scorie sono state sfruttate come minerale da rilavorare fino a non molto tempo fa.

Stefano

stefan
Messaggi: 27
Iscritto il: ven 10 nov, 2006 18:43
Località: Artena

Messaggio da stefan » gio 18 gen, 2007 22:41

Dopo la lunga attesa sono giunti i primi risultati, il microscopio elettronico a scansione (SEM) con rivelatore EDAX ha individuato piombo con tracce di cloro in tutti i campioni + rame in un'altro campione, a questo punto sarà necessaria la diffrazione ai raggi X, mi hanno detto però che i tempi saranno lunghi.
Stefano
Ultima modifica di stefan il ven 20 lug, 2007 17:17, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 5836
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Messaggio da TOSATO FABIO » gio 18 gen, 2007 23:14

Ciao Stefan: ti sei fatto un'idea dl tipo di scoria, anche guardando quelle di Baratti?
Ci sono miniere antiche nei pressi? di pirite? solfuri in genere?
PS: se posti delle foto dovresti ridurle come "peso" per non ingolfare il server. Ci casco anch'io spesso, ma pi chiedo aiuto a "zio" Antonio (nel senso di A. Borrelli).
Fabio

Avatar utente
Alessandro
Messaggi: 3274
Iscritto il: sab 10 giu, 2006 17:48
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da Alessandro » gio 18 gen, 2007 23:47

Intanto potrebbe partire una sorta di giochetto nell'individuare le specie che solitamente si rinvengono in scorie con questi tre elementi.
Alessandro Socci

GAMPS
Gruppo Avis Mineralogia Paleontologia Scandicci

venderò la mia rabbia a tutta quella brava gente che vorrebbe vedermi in gabbia e forse allora mi troverebbe divertente

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 23558
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Messaggio da Marco E. Ciriotti » ven 19 gen, 2007 0:00

Per fare il giochetto Stefan ci deve dare le risultanze SEM campione per campione.
Come è detto sopra non è tanto chiaro e si rischia di fare solo confusione, sparando dei nomi a caso.

Io penso che, con i risultati SEM-EDAX più la foto per ogni campione, si "rischi" di azzeccare sul serio la specie esatta.
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

stefan
Messaggi: 27
Iscritto il: ven 10 nov, 2006 18:43
Località: Artena

Messaggio da stefan » ven 19 gen, 2007 18:37

Nella zona non ci sono miniere di solfuri, nel web non sono riuscito a trovare delle foto in cui si vedono bene le scorie di Baratti, quelle che rinvengo sono di varie dimensioni fino ad un Kg di peso, spesso con una patina argentata che al tatto va via, o con incrostazioni rugginose. Nella zona non risulta la presenza di forni fusori e comunque sono poche in confronto a Baratti, al fine di avere un'idea dell'estensione ho chiesto di poter fare dei sondaggi, se troveremo un finanziamento faremo l'analisi al carbonio14 per la datazione visto che nelle scorie ci sono molti pezzi di carbone.
Sono in attesa della relazione del laboratorio di analisi per i dati certi, le forme cristalline sono molto diverse tra i vari campioni che ho inviato quindi sono curioso di vedere quali hanno il cloro anche perchè non tutti sono fluorescenti in giallo.
Stefano

igino
Messaggi: 171
Iscritto il: sab 13 gen, 2007 0:26
Località: latina

Messaggio da igino » dom 28 gen, 2007 7:13

Salve a tutti,

rileggendo queste pagine riguardanti la mia regione mi è venuta la voglia di un piccolo chiarimento: non mi risulta che sia vietata la vendita delle scorie alla mostra di Roma (ma potrei benissimo sbagliarmi); sono sicurissimo però che lo scorso dicembre l'amico Edgardo Signoretti ha tenuto, proprio durante la mostra, una piccola conferenza sui minerali delle scorie.

Anzi Stefano, se ti dovessero servire consigli o altro contatta Edgardo che ormai è diventato un piccolo esperto sulle scorie etrusche.

Igino

stefan
Messaggi: 27
Iscritto il: ven 10 nov, 2006 18:43
Località: Artena

Messaggio da stefan » dom 28 gen, 2007 21:56

Ciao Igino, grazie del consiglio ma Edgardo sa già tutto, ero in contatto con il vostro Presidente e sono venuto alla mostra di Roma ad assistere alla conferenza di Edgardo sulle scorie. Quando avrò le idee chiare gli fornirò i dati visto che dovrebbe preparare un CD sulle scorie per la prossima mostra.
Naturalmente se vuoi dare un'occhita al materiale per uno scambio di idee sono a disposizione.
Stefano

igino
Messaggi: 171
Iscritto il: sab 13 gen, 2007 0:26
Località: latina

Messaggio da igino » lun 29 gen, 2007 18:38

Grazie dell'invito.
Lasciami sistemare alcune cosette e poi mi faccio vivo così ci mettiamo d'accordo. A presto.
Igino

stefan
Messaggi: 27
Iscritto il: ven 10 nov, 2006 18:43
Località: Artena

Messaggio da stefan » ven 16 feb, 2007 20:27

Ho ricevuto la relazione, in verità da un po', sulle risultanze al SEM, se mi spiegate come posso fare a mettere le foto senza intasare il server possiamo provare il giochino dell'identificazione. C'è un campione che mi ha lasciato perplesso, dimostra la presenza di abbondante Ca e Pb senza altri elementi rilevabili.
Stefano

stefan
Messaggi: 27
Iscritto il: ven 10 nov, 2006 18:43
Località: Artena

Messaggio da stefan » ven 20 lug, 2007 17:10

Purtroppo le analisi stanno procedendo più lentamente del previsto, ma l'ottimo Roberto Pucci del GMR mi ha mandato queste foto che vi giro. Ovviamente vi chiedo un parere.
Stefan
Ultima modifica di stefan il sab 11 ago, 2007 17:04, modificato 1 volta in totale.

Tiberio Bardi
Messaggi: 1487
Iscritto il: gio 04 gen, 2007 10:25
Località: Via Delle Poggiole 409 - Quarrata (PT)

Messaggio da Tiberio Bardi » ven 20 lug, 2007 17:19

sp 0005
Barite?
Ce ne sono alcune abbastanza simili della zona di Baratti.
Tiberio Bardi
Presidente AMPP Associazione Mineralogica Prato-Pistoia

stefan
Messaggi: 27
Iscritto il: ven 10 nov, 2006 18:43
Località: Artena

Messaggio da stefan » ven 20 lug, 2007 17:25

Nel sito del comune di Pisa sulle scorie non ci sono foto di barite, quindi l'avevo esclusa, Tiberio tu ne hai?

Tiberio Bardi
Messaggi: 1487
Iscritto il: gio 04 gen, 2007 10:25
Località: Via Delle Poggiole 409 - Quarrata (PT)

Messaggio da Tiberio Bardi » ven 20 lug, 2007 17:36

Sì la barite è presente a Baratti, tieni presente che nel sito del Comune di Pisa, non è rappresentata la totalità dei ritrovamenti, in quanto qui in Toscana ad un certo punto, con le scorie ci siamo fermati, nel senso che non riusciamo più a farle analizzare e quindi i collezionisti se le tengono senza nome.
Abbiamo una enormità di scorie con minerali che non riescono o non riusciamo a dargli un'identificazione certa.

Fra l'altro, molti si sono adeguati a non ritenere valide dette specie (vedi anche la Mostra di Roma, che ne vieta addirittura l'esposizione).

Avete pensato al sito come una esportazione di materiale etrusco, magari ancora da lavorare? Gli elementi piombo e rame si configurano bene con la tipologia di Baratti.
Tiberio Bardi
Presidente AMPP Associazione Mineralogica Prato-Pistoia

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti