Minerali del Trentino

notizie, informazioni relative ad un'intera regione
Rispondi
Avatar utente
roccelllans
Messaggi: 1937
Iscritto il: gio 19 apr, 2007 23:56
Località: BERGAMO
Contatta:

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da roccelllans » sab 05 dic, 2009 9:09

Giovanni Fraccaro ha scritto:Bè per il Piz Sella non è tanto la mancanza di bibliografia....................è che si trovano praticamente solo natrolite, analcime e calcite.
"SOLO"

:( :( :( :( :(

Pietro Paolo Finazzi
Messaggi: 57
Iscritto il: sab 21 mar, 2009 9:06
Località: Castelli di Calepio,(BG)via Morola 37

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da Pietro Paolo Finazzi » dom 13 dic, 2009 9:36

..chiedevo un chiarimento,se possibile,sperando di essere breve quanto basta...
espongo all'attenzione dei conoscitori di alcune miniere della Valsugana...nel caso, Vignola,Cinquevalli e Tingherla..si tratta di precisazioni eventuali ,se non chiedo troppo,circa la disposizione delle gallerie incontrate sul posto
VIGNOLA: trovati cinque ingressi paralleli alla discarica di cui uno solo sotto la sede stradale (ne sospetto un altro presso il paese,non cercato)...difficile capire la corrispondenza con i livelli originali della miniera (il secondo accesso utile sopra la strada risulterebbe essere ,per noi,il 4° livello,sopra il 3°,quello dell'eritrite, mai trovata ,accesso occluso)...in teoria i livelli sembrano comunicanti lungo lo scavo della faglia...in pratica è molto difficile riuscirci senza "scalare"..
CINQUEVALLI: ho letto un messaggio non recente di Paolo (Gasparetto)...fummo a Cinquevalli qualche anno fa,proprio in corrispondenza della pubblicazione di M.Wachtler...mi unisco in ritardo alle commemorazioni di Zampedri e Puechler,non conosciuti se non dal suddetto testo ,(ho appreso ora
notizie,mex. di Giorgio Bortolozzi leggendo il topic trentino) ...anche qui non trovammo la zona delle famose piromorfiti,e nemmeno la galleria relativa...nel bosco però,alla sx orografica della discarica
un cunicolo breve a mezza costa era mineralizzato a fluorite (direzione monte Fravort)
poco sotto,stesso lato,una galleria allagata...qualcuno mi può indicare,volendo,la zona di quel famoso ritrovamento?
TINGHERLA: visitato un tunnel dei due visibili appena sotto il paese...sono indicati tre ingressi..esistono tutt'ora?
Ringrazio tutti per eventuali informazioni,cerco sempre di farmi un quadro preciso il più possibile dei
luoghi visitati,ma tra crolli, allagamenti etc. è molto difficile chiarirsi la "forma" originale" delle miniere.
Specialmente se lontane.
Per i ritrovamenti,non posto foto,per ora,trattasi di macro decenti della maggior parte delle specie segnalate...per il micro...ci stiamo attrezzando!
Un saluto con Auguri a tutti.

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2885
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da bortolozzi giorgio » dom 13 dic, 2009 12:43

Come frequentatore saltuario, ti posso dire che non sono mai entrato in alcuna delle gallerie di Vignola. Per Cinquevalli, anche qui ho fatto ricerca solo all'esterno, dove si trova materiale a sufficienza a vari livelli e aree, sia a destra che a sinistra del torrente.
Alla Tingherla sono stato recentemente solo nella galleria più bassa e qualcosa di micro interessante si trova ancora.

Pietro Paolo Finazzi
Messaggi: 57
Iscritto il: sab 21 mar, 2009 9:06
Località: Castelli di Calepio,(BG)via Morola 37

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da Pietro Paolo Finazzi » lun 14 dic, 2009 19:13

bortolozzi giorgio ha scritto:Come frequentatore saltuario, ti posso dire che non sono mai entrato in alcuna delle gallerie di Vignola. Per Cinquevalli, anche qui ho fatto ricerca solo all'esterno, dove si trova materiale a sufficienza a vari livelli e aree, sia a destra che a sinistra del torrente.
Alla Tingherla sono stato recentemente solo nella galleria più bassa e qualcosa di micro interessante si trova ancora.
...grazie Giorgio,sempre gentile...!
Per Cinquevalli,anche noi è parsa notevole la possibilità della discarica...il tunnel nel bosco da me descritto è molto mineralizzato( a fluorite e vari),ma un po' insicuro,il "gruppo" non si è fidato..
la galleria principale accanto alla cascata è un bucone in puro quarzo...piccole lenti qua e la' ...meglio quindi la discarica.Ci siamo fatti l'idea che le piromorfiti vengano da scavo in monte Fravort,ma non abbiamo trovato indizi,a meno che quelle gallerie sulla sx orografica dell'Argento....!?!

Vignola dentro è un Dedalo di detriti mineralizzati,tra crolli e scavi del "post" minerario... i micro di alterazione Pb si trovano..e capita di trovare resti di scavo qua e là interessanti;molti pericoli,però...
l'eritrite poi...chiederemo a "chi l'ha visto"!

Visitato,di Tingherla,il tunnel più alto(alzando la testa vedo le case)...mi sembra buono,oltretutto i quarzi si trovano ancora e, per i macroamatori,anche in ricci privi di prisma piuttosto grossi,la mia supposizione riguarda una eventuale galleria sotto la strada che taglia la discarica a metà,in prossimità del torrente...esiste?
Buone cose,sperando evitarvi la noia,.. e sempre saluti!

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2885
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da bortolozzi giorgio » lun 14 dic, 2009 20:39

Tingherla: Ho percorso tutta la discarica fino al torrente, dalla strada, senza trovare alcunchè che possa sembrare una galleria. D'altra parte, da nessun collezionista locale ho mai saputo che, oltre alle due gallerie poste sopra la strada, ce ne sia un'altra.

Pietro Paolo Finazzi
Messaggi: 57
Iscritto il: sab 21 mar, 2009 9:06
Località: Castelli di Calepio,(BG)via Morola 37

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da Pietro Paolo Finazzi » mar 15 dic, 2009 19:15

bortolozzi giorgio ha scritto:Tingherla: Ho percorso tutta la discarica fino al torrente, dalla strada, senza trovare alcunchè che possa sembrare una galleria. D'altra parte, da nessun collezionista locale ho mai saputo che, oltre alle due gallerie poste sopra la strada, ce ne sia un'altra.
..se non sbaglio,non ho modo di verificare ora, riportato in Wachtler,si parla di tre livelli,ma due ingressi possono bastare..nello stesso testo si segnala la località con parole incoraggianti (tipo "palestra per neofiti"..indicazione da noi puntualmente rispettata,lenticole verdi e azzurre ce ne sono parecchie dentro e fuori .)
A Cinquevalli i vari collassi dei livelli sopra la cascatella dell'Argento ci dissuasero,specie nelle zone con parecchi solfuri visibili ..sono le distanze (Bg-Tn) che a volte fanno preferire l'azzardo della miniera al "ravanamento"in discarica...sperando sempre nel filoncello buono. Non so se la piromorfite sia presente in discarica,del resto il ritrovamento Zampedri fu veramente eccezionale,cercammo almeno il luogo dello stesso...si sa mai.
Aspetto sempre pubblicazioni che parlano di queste zone.
Buona serata.

Avatar utente
paolo.gasparetto
Messaggi: 405
Iscritto il: mer 20 ago, 2008 21:53

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da paolo.gasparetto » mer 16 dic, 2009 0:08

Ciao Pietro e Giorgio,
vi posso dare delle indicazioni relative all'ipogeo di Cinquevalli in quanto per molti anni ho frequentato questa miniera (soprattutto la zona ad arseniati che è quella relativa al vecchio e famoso ritrovameno di piromorfite e mimetite)
1) galleria a sx orografica della cascata: molto solida, nessu pericolo di crollo. E' stata scavata nel "basamento" e non avendo un gran chè di orrizzonti a fluorite non risente della "fragilità" dell'elemento
Avanzando per circa cento metri a dx si trova una gallleria di ricerca lunga una decina di metri dove al tetto esisteva (ancora adesso è ben presente) una grossa "bolla" di quarzo con (per la verità qualche anno fa ma non escludo che ancora adesso si possa fare qualche buon ritrovamento) quarzo ben cristallizzato, galene lucentissime ( dovete risalire entrando nel buco al tetto per circa tre metri). All'incrocio di questa galleria esiste un'altra vena di quarzo con geodi contenenti goetite ben cristallizzata.
2) Seguendo il sentiero sulla DX orografica in alto, discariche e lunga galleria crollata, in alto gallerie crollate, sulle piccole discariche agardite, malachite ecc..
3) scendendo il torrente sulla discarica sopra la cascata, a SX orografica si trova la vecchia galleria, ora completamente otturata, dove si trovava la wolframite.
4) dalla discarica bassa, si supera il torrente sul ponticello e ci si inerpica per il sentiero a SX (non la strada nuova, ma se volete potete arrivare con un 4X4 nella stessa zona dopo circa 2 km su di una curva con un grosso crocifisso di legno) fino ad arrivare alla sommità da dove diparte un sentiero a sx che mantiene la quota. Da quì dopo 100 mt trovate la prima discarica (carminite segnitite segnalata da Giorgio Bortolozzi) e la galleria vecchia riaperta da qualche anno (lasciate perdere l'ipogeo, è troppo pericoloso) proseguendo per il sentiero tracciato e scendendo leggermente dopo max 100 mt trovate la galleria del famoso ritrovamento degli anni '70. La prima parte è solida (abbastanza) poi troverete degli strati di fluorite viola alti fino a tre metri (ricordo 20 anni fa anche di più):alla fine della prima parte la galleria si abbassa e troverete un piccola galleria fatta recentemente a SX con piromorfite, a dx una galleria sale per alcuni metri e alla sommità è stata trovata mimetite bellissima (recentemente).
proseguendo, dopo alcune decine di metri, dovrete abbassarvi a carponi su di uno scivolo in salita (una volta era una galleria comoda che si percorreva in piedi) a dx al tetto troverete una bolla di quarzo con ancora tracce di piromorfite cristllizzata nella parte più profonda. Proseguendo dopo pochi metri entrerete nell'enorme geode relativo al famoso ritrovamento.Mi pare di ricordare che la parete di fronte sia stata "armata" con tubi innocenti. possibilità di trovare qualcosa ci sono ma presuppongono di scavare sul fondo in maniera da liberare dai detriti l'antica frattura.
Questa zona è moderatamente pericolosa, fate attenzione, casomai lasciate le mogli con un telefono per il recupero.
Ciao e buona ricerca (in queste gallerie mi sono divertito tantissimo)
Paolo Gasparetto

Avatar utente
roccelllans
Messaggi: 1937
Iscritto il: gio 19 apr, 2007 23:56
Località: BERGAMO
Contatta:

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da roccelllans » mer 16 dic, 2009 8:51

paolo.gasparetto ha scritto:casomai lasciate le mogli con un telefono per il recupero.

Paolo Gasparetto

:twisted: :D :wink:

Pietro Paolo Finazzi
Messaggi: 57
Iscritto il: sab 21 mar, 2009 9:06
Località: Castelli di Calepio,(BG)via Morola 37

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da Pietro Paolo Finazzi » mer 16 dic, 2009 20:23

Grazie Paolo,...a proposito,il mosso del riquadro a te relativo ti da un che di furtivo e veloce: futurismo mineralogico??
Ti ringrazio molto per l'indicazione,confidavo arrivasse..!
Compone il quadro che mi ero fatto della miniera: salendo dal ripido pendio fino alla Croce di legno,verso località Erteli, preso viottolo a sx del crocifisso che sta sul pianoro,incrociato il primo tunnel.
Fuori,uno zaino logoro abbandonato non prometteva nulla di buono.Spalle al torrente,coincide con la SX orog.
Fatto il tunnel nel bosco,una trentina di metri dopo l'ingresso,forse più,curva a gomito e slargo di scavo.Mineralizzazioni a fluorite sul fondo(visibili anche sopra la galleria e all'esterno),ma anche macello di crolli e scavi in zona evidentemente NON sicura.
Lungo il tunnel cavità con selliformi bruni,per ora non identificati per omesso controllo,suppongo carbonati Fe o dolomite con ossidi(?).Invece di procedere alla stessa quota,scendemmo poi verso valle,verso la discarica in prossimità del torrente.
Ecco l'inghippo:la galleria delle piromorfiti stava poco oltre,se ho ben colto.
La discrezione trentina è tipica,se non si avvicinano i cercatori sul posto,difficile farsi un quadro attendibile...
Esistono topic che parlano di riscontri attuali e condizioni delle zone minerarie? Qua e là ne trovo tracce,mi pare argomento interessante...dopo le notizie su località e specie relative,ovvio.
Un saluto ,per la serata e per Imminenti Festivi!

Avatar utente
paolo.gasparetto
Messaggi: 405
Iscritto il: mer 20 ago, 2008 21:53

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da paolo.gasparetto » mer 17 feb, 2010 23:41

Ciao a tutti,
rispondo dopo molto tempo inviandovi due foto, attenzione sono pessime.
1) Prima foto è relativa ad una supposta xxxxxxxxx raccolta nelle discariche alte di Cinquevalli, dx orografica sopra la cascata. Ho testato con acido cloridrico un singolo cristallo senza avere alcun effetto di dissoluzione anzi il tutto è rimasto inalterato ma si è separato in più entità.
2) seconda foto è una mimetite trovata nella galleria della piromorfite (sx orografica in alto) in un geode al tetto della galleria a pochi metri dal famoso ritrovamento degli anni '70. I xx sono posizionati sopra druse di xx di quarzo con presenza di xx di fluorite, alcuni di oltre 5 cm di lato.
Dal mio avatar e da queste foto si evince che sono un pessimo fotografo.
Ciao
Paolo Gasparetto
Mimetite Cinquevalli.tif
Ultima modifica di paolo.gasparetto il lun 22 feb, 2010 6:15, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Antonio Borrelli
Messaggi: 2247
Iscritto il: sab 11 feb, 2006 1:35
Località: Cassino (FR)
Contatta:

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da Antonio Borrelli » mer 17 feb, 2010 23:51

Paolo mi sono permesso di convertire le foto per renderle subito fruibili alla visione.
Allegati
Mimetite Cinquevalli.jpg
Mimetite - Cinquevalli
serpierite cinquevalli.jpg
Serpierite - Cinquevalli
Antonio

"La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere" - Socrate

Avatar utente
Fulvio
Messaggi: 2533
Iscritto il: ven 30 ott, 2009 17:14
Località: Bresso (Mi)

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da Fulvio » gio 18 feb, 2010 0:06

Mille grazie a Paolo per il testo e le foto ed a Antonio per aver convertito direttamente le foto, (cominciavo a perdermi).
Ciao ad entrambi
Fulvio
Socio IVM
------------------------------------------------------------------------------
La musica e i gatti sono un ottimo rifugio dalle miserie della vita.
Albert Schweitzer

Avatar utente
paolo.gasparetto
Messaggi: 405
Iscritto il: mer 20 ago, 2008 21:53

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da paolo.gasparetto » gio 18 feb, 2010 12:01

Scusate, ritorno sulla foto della Mimetite di Cinquevalli (ripeto pessima). Il cristallo bianco biterminato che si vede dal centro verso sx è cerussite.
Ciao
Paolo Gasparetto

Avatar utente
paolo.gasparetto
Messaggi: 405
Iscritto il: mer 20 ago, 2008 21:53

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da paolo.gasparetto » gio 18 feb, 2010 12:28

P.S. grazie ad Antonio per l'aiuto! ma come si fa a renderle disponibili?
PG

Avatar utente
Antonio Borrelli
Messaggi: 2247
Iscritto il: sab 11 feb, 2006 1:35
Località: Cassino (FR)
Contatta:

Re: Minerali del Trentino

Messaggio da Antonio Borrelli » gio 18 feb, 2010 18:47

La procedura è quella che hai seguito.
Io ho solo convertito gli allegati in immagini con estensione .jpeg poichè i file tiff non vengono visualizzati all'interno del forum.
Antonio

"La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere" - Socrate

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti