Puglia: i minerali della regione

notizie, informazioni relative ad un'intera regione
Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7309
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Puglia: i minerali della regione

Messaggio da Massimo Russo » mar 19 apr, 2005 12:21

Questo topic è aperto a tutti coloro che hanno qualcosa da dire sui minerali della Puglia.
Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 27204
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Messaggio da Marco E. Ciriotti » mar 19 apr, 2005 12:26

Aggiunta, in questa sezione, dei messaggi ex CNMI - Puglia.

Massimo Russo

"La Puglia è una regione scarsamente frequentata dai cercatori di minerali; tuttavia vi sono alcune località di un certo interesse e non solo mineralogico. A parte la solita diffusione di calcite e dolomite, vi sono alcuni rari fosfati che si rinvengono nelle grotte carsiche. Questi sono il prodotto dalla reazione del guano con la roccia; come sono da considerarsi, tenendo presente che la francoanellite (TL) ha la stessa origine ed è una specie accettata?

* Provincia di Bari

- località Grotta di Castellana ed altre cavità carsiche (si ricorda che assolutamente vietato raccogliere campioni in grotta)

Calcite

minerali formatisi dalla reazione di soluzioni fosfatiche, derivanti dal guano dei chirotteri, con i minerali della "terra rossa":

Francoanellite (TL)
Strengite
Taranakite
Vivianite

minerali formatisi dalla reazione di soluzioni fosfatiche, derivanti dal guano dei chirotteri, con i materiali calcarei:

Ardealite
Brushite
Hydroxylapatite

-----------------------------------------------------

* Provincia di Foggia

- località: Pietre Nere

nei prodotti vulcanici:

Albite
"Apatite"
Augite
Natrolite
"Horneblende"
Titanite

nelle evaporiti:

Gypsum
Sulphur

- località: Spinazzola

Calcite (bella, fluorescente e fosforescente)

-----------------------------------------------------

* Provincia di Lecce

- località Santa Cesarea Terme:

Sulphur

- località Castro

Glauconite-1M"


Risposta (Marco Ciriotti)

"L'interazione naturale tra guani, deiezioni animali e soluzioni fosfatiche originatesi da guani e deiezioni e le rocce produce minerali (s.s.).

Soltanto allorchè il prodotto di reazione è frutto di intervento (azione, guida) dell'uomo [allevamenti di animali da cortile in grotte naturali e o artificiali, ecc. e casi dubbi] si può parlare di prodotto antropogenico e quindi non eccettabile come minerale.

A mero titolo di curiosità si rammenta che un minerale originatesi al Lichtenberg open pit uranium mine (Absetzerhalde), Ronneburg, Gera, Thüringen, Germany, dove l'uomo era comunque intervenuto stoccando minerali uraniferi sotto materiale inerte della stessa discarica, è stato, non molto tempo fa, approvato dalla CNMMN [intervento umano "involontario"(?)].
La nuova specie approvata della località tedesca è la ronneburgite (ex IMA 1998-069), con formula K2Mn2+V5+4O12, e, a dimostrazione delle "particolari" condizioni di genesi, essa è - ad oggi - esclusiva del posto.

[L'accesso all'area è - oggigiorno - vietato per evidenti ragioni di sicurezza]."

Massimo Russo

"Aggiunta di specie alla località Punta delle Pietre Nere.


* Provincia di Foggia

- località: Pietre Nere

nei prodotti vulcanici:

Aegirine
Calcite
Diopside
Phlogopite
Magnetite
Sodalite
'Olivine' [Forsterite(?)]
Nepheline"


Marco Ciriotti

"Tra i minerali della Puglia occorre inserire la magnetite di Francavilla Fontana, Brindisi.

Referenza:
• Balenzano, F. & De Marco, A. (1981): La magnetite dei depositi pleistocenici di Francavilla Fontana (Brindisi); considerazioni paleogeografiche. In: Mineralogia, petrografia e geochimica dei sedimenti. Tavola rotonda; 49° Congresso della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia. Rendiconti della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia, 37, 147-160."


Marco Ciriotti

"1.
The mineralogical, chemical and grain-size features of some clay deposits from Terra d'Otranto (Puglia, southern Italy). L. Dell'Anna, S. Fiore & R. Laviano. Geologia Applicata e Idrogeologia, 20(1), 1985, pp 111-123.

Ten samples were collected from the clayey sediments of the Gallipoli formation, Pleistocene age, occurring in the area of Cutrofiano, Puglia, S Italy. They consist of sandy-clayey silt that contains detrital clay minerals, carbonates, quartz, feldspars and small amounts of biotite, muscovite, amphiboles, pyroxenes, garnets, hematite and magnetite. The clay minerals are a mixture of illite 2M polytype, Mg-bearing smectite, Fe-bearing chlorite, kaolinite and of randomly interstratified illite-smectite minerals in traces. Stratigraphic position and grain-size characteristics of the samples indicate that from the bottom to the top of the clayey deposits, the sand (250-63 mu m) content increases while the clay (<4 mu m) decreases.

2.
Distribuzione degli elementi in traccia nel bacino del fiume Ofanto (Italia Meridionale) e caratterizzazione mineralogica e granulometria dei sedimenti. O. Ferretti, E. Ghiara, R. Gragnani & C. Mignuzzi. Rendiconti della Societa Italiana di Mineralogia e Petrologia, 39(2), 1984, pp 439-448.

Environmental studies have been carried out in the Puglia region. Trace-element distribution in the waters, in particulates and stream sediments of the Ofanto river, have been studied, and mineralogical and sedimentological characters of stream sediments have been determined. The aim was to define the natural levels and pathways of some toxic, critical and essential trace elements, and to evaluate the contribution of natural and anthropogenic sources. The very low levels of Zn, Cu, Pb, Cd, Cr(VI) and Co in the waters confirm the absence of relevant pollution processes. The particulates are richer in some trace elements than the sediments, because of adsorption and coprecipitation processes. The sediments show a high correlation between feeder-rock lithology, grain-size and mineralogical characters, so that the contributions from marly-carbonate, clayey-schistose and volcanic formations can be distinguished.

3.
Distribuzione e circolazione degli elementi in traccia nei suoli. Suoli della Regione Puglia. C. Bini, O. Ferretti, E. Ghiara & R. Gragnani. Rendiconti della Societa Italiana di Mineralogia e Petrologia, 39(1), 1984, pp 281-296.

Major and trace-element analyses for soils of the Puglia region, SE Italy, considered soils on: 1) Mesozoic carbonate rocks of Murgia ("terre rosse'), 2) Pleistocene sandy-clay sediments of Salento ("terre brune') and 3) Oligocene clays of Capitanata ("terre nere'). The mineralogical composition of the clay fractions of the soils are kaolinite and illite in the 'terre rosse', and kaolinite, illite and smectite in both the 'terre brune' and 'terre nere'. Arable soils show a high Cu content and have Cd enriched in their upper part (this is attributed to the use of pesticides and fertilizers); leached soils are rich in As in the B horizon."


Marco Ciriotti

"Fulvio Zezza
Sui depositi di manganese del Capo S. Maria di Leuca (Puglia)
Geologia Applicata e Idrogeologia (1969), 4, 187-194.

F. Balenzano, L. Dell'Anna, and M. Di Pierro
Francoanellite H6K3Al5(PO4)8.13H2O, a new mineral from the caves of Castellana, Puglia, southern Italy
Neues Jahrbuch fuer Mineralogie. Monatshefte (1976), 1976, 49-57.

Alessandro Reina and Elena Luperto Sinni
Le Dolomie di Monte S. Elia; proposta per una nuova unita formazionale del Cretaceo delle Murge (Puglia, Italia meridionale)
Paleopelagos (1994), 4, 233-241.

G. Melidoro and F. Zezza
Sui giacimenti fosfatici del miocene nella penisola Salentina (Puglia)
Geologia Applicata e Idrogeologia (1969), 3 1-14.

A. De Marco, F. Balenzano, and L. Dell'Anna
Caratteri morfologici e mineralogici della magnetite presente nei depositi terrazzati marini post-calabriani della zona pugliese-lucana e sua distribuzione areale; Considerazioni stratigrafiche e paleogeografiche
Bollettino della Societa Geologica Italiana (1977), 96(4), 557-567.

F. Balenzano, L. Dell'Anna, and M. Di Pierro
Francoanellite from the "Grotta della Rondinella" (Little Swallow Cave) in Apulia (southern Italy); a new occurrence and new data
Neues Jahrbuch fuer Mineralogie. Monatshefte (1979), 1978, 363-372.

F. Balenzano, L. Dell'Anna, and M. Di Pierro
Ricerche mineralogiche, chimiche e granulometriche su argille subappennine della Daunia (Puglia) (in 2° Congresso nazionale sulle argille; Atti del convegno nazionale, Cotecchia,)
Geologia Applicata e Idrogeologia (1977), 12(2), 33-54.

A. de Marco, A. Gentile, and G. Nuovo
Dati stratigrafici, chimici e mineralogici rilevati nei "cuttings" di pertorazione del pozzo "Villa Cipriani" (dintorni di Ruvo di Puglia)
Bollettino della Societa Geologica Italiana (1984), 103(1), 77-85.

L. Dell'Anna, S. Fiore, M. Lamaddalena, and R. Laviano
Le argille di terra d'Otranto (Puglia, Italia); caratteristiche mineralogiche, geochimiche e possibile utilizzazione industriale
Geologia Applicata e Idrogeologia (1989), 24, 95-117.

C. L. Garavelli, Asciano F. Quagliarella, and F. Vurro
Melilite di Grotta Romanelli (Otranto)
Periodico di Mineralogia (1974), 43(1), 39-49.

G. Castaldo, G. Stampanoni, B. Giannantonio, B. Luciano, B. Carlo, D. Gabor, L. Arrigo, M. Alberto, M. Federico, M. Maurizio, N. Pietro, O. Paolo, P. Fabio, P. Giuliano, P. Salvatore, R. Salvatore, S. Ilio, S. Giorgio, V. Luciano, Z. Stefano, and Z. Pietro
Memoria illustrativa della carta mineraria d'Italia; scala 1:1.000.000
Memorie per Servire alla Descrizione della Carta Geologica d'Italia (1975), (14), 213 pp.

P. Mattias
Bentonites in Italy; their occurrence and genesis (in 5th Meeting of the European Clay Groups, Konta,)
Univ. Karlova, Prague, Czechoslovakia (1985) 365-370.

Luigi Dell'Anna and Rocco Laviano
Mineralogia delle argille plioceniche di Potenza (in Mineralogia, petrografia e geochimica dei sedimenti; Tavola rotonda; 49° Congresso della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia)
Rendiconti della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia (1981), 37(1), 179-194.

G. Bardossy, M. Boni, M. Dall'Aglio, B. D'Argenio, and G. Panto
Bauxites of peninsular Italy; composition, origin and geotectonic significance
Monograph Series on Mineral Deposits (1977), (15), 61 pp.

F. Balenzano, L. Dell'Anna, M. Di Pierro, and S. Fiore
Ardealite, CaHPO4CaSO4 .4H2O; a new occurrence and new data (Altamura)
Neues Jahrbuch fuer Mineralogie. Monatshefte (October 1984), 1984, 461-467.

Francesco Balenzano and Antonio De Marco
La magnetite dei depositi pleistocenici di Francavilla Fontana (Brindisi); Considerazioni paleogeografiche (in Mineralogia, petrografia e geochimica dei sedimenti; Tavola rotonda; 49° Congresso della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia)
Rendiconti della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia (1981), 37(1), 147-160.

L. Dell'Anna, A. De Marco, G. Ricchetti, and M. Di Pierro
Ricerche geologiche e mineralogiche sulle "Calcareniti di M. Castiglione"
Bollettino della Societa Geologica Italiana (1978), 97(4), 451-474.

A. Brondi, O. Ferretti, and B. Anselmi
I minerali presanti nell'ambiente litoraneo; I, Ruolo fisiolografico; II, Tipi di placers italiani
Bollettino della Società Geologica Italiana (1977), 96(5-6), 665-678.

A. De Marco
Ricerche mineralogiche sui depositi quaternari di San Vito dei Normanni e di Latiano (Brindisi); applicazioni cronostratigrafiche (in Atti del Congresso della Societa Italiana di Mineralogia e Petrologia, Anonymous,)
Rendiconti della Societa Italiana di Mineralogia e Petrologia (1982), 38(2), 857-869.

F. Balenzano, L. Dell'anna, M. Di Pierro, and S. Fiore
Ardealite, Ca2H(PO4)(SO4).4H2O, un rarissimo fosfato-solfato idrato di calcio; risultati mineralogici preliminari (in Atti del Congresso della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia, Anonymous,)
Rendiconti della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia (1982), 38(2), 899-900.

Carmelo Maxia
Sulle sabbie magnetifere del bacino dell'Ofanto (Puglia)
Periodico di Mineralogia (1941), 1, 145-149.

G. Mongelli
Alternating growth of hematite and boehmite in Cretaceous karst bauxites from southern Italy; a clue for ground-water table fluctuation (in Brazil 2000; 31st International Geological Congress; abstracts)
International Geological Congress, Abstracts = Congres Géologique International, Résumés (August 2000), 31.

L. Dazzaro and L. Rapisardi
Le bentoniti dell'Appennino Dauno tra Casalnuovo Monterotaro e Motta Montecorvino (FG)
Geologia Applicata e Idrogeologia (1982), 17(1), 151-160.

M. De Fino, L. La Volpe, and G. Piccarreta
Crystallization trends of pyroxenes from alkaline subvolcanites of Punta Delle Pietre Nere (Gargano, Southern Italy)
TMPM. Tschermaks Mineralogische und Petrographische Mitteilungen (1982), 29(3), 177-192.

M. De Fino, L. La Volpe, and G. Piccarreta
Geochemistry and petrogenesis of the Paleocene platform magmatism at Punta delle Pietre Nere (southeastern Italy)
Neues Jahrbuch fuer Mineralogie. Abhandlungen (1981), 142, 161-177.

Antonio De Marco, M. Moresi, and Gaetano Nuovo
Le argille dei bacini di Taranto e di Grottaglie-Montemesola; caratteri granulometrici, mineralogici e chimici (in Mineralogia, petrografia e geochimica dei sedimenti; Tavola rotonda; 49° Congresso della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia, Anonymous,)
Rendiconti della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia (1981), 37(1), 241-266.

Francesco Balenzano, Luigi Dell'Anna, and Michele Di Pierro
"Terre rosse" ferrifere delle Grotte di Castellana (Bari), ricerche chimiche e mineralogiche (in Società Italiana di Mineralogia e Petrologia; atti della riunione, Fornaseri)
Rendiconti della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia (1975), 31(2), 263-278.

L. Dazzaro, A. Iannone, M. Moresi, and L. Rapisardi
Mineralogia e chimisma di alcuni depositi messiniani dell'Irpinia e della Puglia; aspetti paleoambientali
Mineralogica et Petrographica Acta (1989), 32, 267-281.

Antonio De Marco, Gaetano Nuovo, and Giustino Ricchetti
Ricerche mineralogiche sui depositi marini terrazzati di Montemesola (Taranto) e Villa Castelli (Brindisi) (in Mineralogia, petrografia e geochimica dei sedimenti; Tavola rotonda; 49° Congresso della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia, Anonymous,)
Rendiconti della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia (1981), 37(1), 133-146.

A. Digennaro, M. Moresi, and G. Nuovo
Argille subappennine di Irsina (MT) e Montemsola (TA); analisi comparativa di dati geochimici e mineralogci (in 2° Congresso Nazionale sulle Argille; Atti del Convegno Nazionale, Cotecchia,)
Geologia Applicata e Idrogeologia (1977), 12(2), 63-77.

F. Balenzano and M. Di Pierro
Le calcareniti calabriane della zona di Trani; osservazioni mineralogiche e chimiche
Geologia Applicata e Idrogeologia (1972), 7, 127-172.

Giovanni Merla
Origine dei conglomerati fosfatici de S. Maria di Leuca
Bollettino della Società Geologica Italiana (1945).

Ornella Ferretti, Ennio Ghiara, Roberto Gragnani, and Carlo Mignuzzi
Distribuzione degli elementi in traccia nel bacino del fiume Ofanto (Italia Meridionale) e caratterizazione mineralogica e granulometrica dei sedimenti (in Riunione Tematica; Il ruola della geochemica nello sviluppo della geotermia)
Rendiconti della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia (1984), 39(2), 439-448.

M. De Fino, L. L. Volpe, and G. Piccarreta
Mafic minerals from Punta delle Pietre Neve subvolcanites (Gargano, southern Italy); their petrological significance
Tschermaks Mineralogische und Petrographische Mitteilungen (1983), 32(1), 69-78.

A. Belfiore, F. Damblon, M. Moncharmont, A. Ozer, T. Pescatore, M. Streel, and J. Thorez
La sedimentation récente du golfe de Tarente (Italie meridionale); aspects minéralogiques et micropaléontologiques (in Premières Journées d'études d'océanologie mediterraneéenne)
Bulletin de la Société Royale des Sciences de Liège (1981), 50(11-12), 373-383.

C. L. Garavelli, N. Melone, and F. Vurro
Composizione mineralogica e contenuti di elementi minori ed in traccia entro conchiglie di gasteropodi e bivalvi viventi
Mineralogica et Petrographica Acta (1980), 24, 161-180.

A. De Marco, F. Balenzano, and L. Dell'Anna
Caratteri morfologici e mineralogici della magnetite presente nei depositi terrazzati marini post-calabriani della zona pugliese-lucana e sua distribuzione areale; Considerazioni stratigrafiche e paleogeografiche
Bollettino della Società Geologica Italiana (1977), 96(4), 557-567.

Vincenzo Cotecchia and L. dell'Anna
Contributo alla conoscenza delle bauxiti e terre rosse del Salento
Memorie e Note dell'Istituto di Geologia Applicata dell'Universita di Napoli (1959), 2.

Luciano Vighi
Sulle concrezioni limonitiche che si rinvengono entro talune stalattiti della grotta di Castellana (Bari)
Rendiconti della Società Mineralogica Italiana (1951), 127-131.

Giovanni Mongelli
Growth of hematite and boehmite in concretions from ancient karst bauxite; clue for past climate
Catena (Giessen) (2002), 50(1), 43-51.

Roberto Carella
Eruttivi di S. Giovanni in Pane e della Punta delle Pietre Nere (Gargano)
Bollettino della Società Geologica Italiana (1963), 82(1), 97-103.

P. Sciacca
Alcune considerazioni geologico-minerarie sulle bauxiti della penisola Salentina
Industria Mineraria (1966), 17(2), 55-59.

G. Mongelli and P. Acquafredda
Ferruginous concretions in a Late Cretaceous karst bauxite; composition and conditions of formation
Chemical Geology (June 1999), 158(3-4), 315-320.

Francesco Balenzano, Marco Moresi, and Annunziata Tria
Significato della presenza di noduli manganesiferi nelle argille plio-pleistoceniche di Rutigliano (Bari)
Mineralogica et Petrographica Acta (1999), 42, 41-56."


[Ho inserito solo i messaggi specifici tralasciando quelli leggermente fuori contesto o comunque a carattere un po' più generale.]
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 27204
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Messaggio da Marco E. Ciriotti » mer 20 apr, 2005 18:50

Un arnione, di una fase non metallica, trovato alle Isole Tremiti, Foggia da Marco Giovine è oggetto di analisi.
Tra non molto avremo il responso...
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
Corrado
Messaggi: 395
Iscritto il: dom 31 lug, 2005 18:32
Località: Millesimo SV

Messaggio da Corrado » dom 12 nov, 2006 11:47

Riesumo questo topic per porre una domanda.
Premetto che ho notato che nell'elenco dei minerali pugliesi non figurano gibbsite e böhmite che sono i componenti principali della bauxite. Immagino che il motivo sia che, in questo caso, non sono affatto di "grado collezionistico" ma veri e propri rock-forming (la mia opinione è che dovrebbero comunque figurare).
E ora il quesito: qualcuno sa dirmi, magari tramite la disponibilità dei lavori del Mongelli o di altri, se nella bauxite pugliese è stata documentata anche la presenza del diasporo?

Grazie in anticipo.
Corrado

Se pensi che l'avventura sia pericolosa, prova la routine: è letale. (Paulo Coelho)

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 27204
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Messaggio da Marco E. Ciriotti » dom 12 nov, 2006 13:59

Si certo Corrado, gibbsite, böhmite e diasporo devono essere aggiunti alla lista dei minerali pugliesi.

Vedasi alcune segnalazioni:
http://www.terredelmediterraneo.org/iti ... a_cave.htm
http://www.terredelmediterraneo.org/iti ... tranto.htm
http://www.musei.unina.it/Mineralogia/2.2.2.1.4.htm (campioni nel Museo di Napoli).

Vedasi poi referenza:
• Isetti, G. & Penco, A.M. (1969): Studio sul pleocroismo infrarosso del diasporo. Periodico di Mineralogia, 38, 31-43.
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2340
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Messaggio da Roberto Bracco » dom 12 nov, 2006 19:10

Ahi ahi Corrado attento... stai rivelando troppo...

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 27204
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Messaggio da Marco E. Ciriotti » dom 12 nov, 2006 19:54

Avevo collegato: "semplice formula"...
Ma nel caso specifico abbiamo ben due specie e mezza con la stessa formula [una è questionabilissima: pseudoboehmite: imperfectly crystallized or disordered form of böhmite].
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 539
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Puglia: i minerali della regione

Messaggio da DonLucre » mar 13 ott, 2020 14:05

In questo topic ormai "estinto" da tempo e in avanzata fase di fossilizzazione, aggiungo il link ad un lavoro recentemente pubblicato sulla rivista dei geologi della regione Puglia, avente a tema la "speleogenesi ipogenica sulfurea" delle grotte costiere di Santa Cesarea Terme:

http://www.geologipuglia.it/doc/downloa ... -12018.pdf

Qualora dovesse interessare a qualcuno, si parla di cristallizzazioni di gesso aciculare, di jarosite e di zolfo elementare.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7309
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Puglia: i minerali della regione

Messaggio da Massimo Russo » mar 13 ott, 2020 16:16

Bene lo leggerò, anche se so che qualcuno dell'AMI stava facendo ricerche in quella zona. Peccato.

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Ferdinando Giovine
Messaggi: 286
Iscritto il: sab 27 apr, 2013 13:32

Re: Puglia: i minerali della regione

Messaggio da Ferdinando Giovine » mar 13 ott, 2020 17:46

Mancano i nitrati del Pulo di Molfetta (avevo inserito tutta la bibliografia disponibile sull'argomento)
https://www.mindat.org/loc-248812.html
e la Glauconite presente nei calcari miocenici diffusi in tutto il Gargano

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 539
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Puglia: i minerali della regione

Messaggio da DonLucre » mer 14 ott, 2020 15:47

Stavo cercando altro, quando mi sono accidentalmente imbattuto in questo lavoro:

Ventruti G., Caggianelli A., Festa V. and Langone A. - Crystal Chemistry of Barian Titanian Phlogopite from a Lamprophyre of the Gargano Promontory (Apulia, Southern Italy). Minerals 2020, 10(9), 766.

Link: https://www.mdpi.com/2075-163X/10/9/766/htm

Mi sembra roba nuova, non precedentemente citata. Conoscevo l'esistenza dell'affioramento di Punta Pietre Nere, mentre non sapevo nulla di questo corpo filoniano rinvenuto a San Giovanni in Pane.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7309
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Puglia: i minerali della regione

Messaggio da Massimo Russo » mer 14 ott, 2020 16:50

Non mi sembra materiale molto affascinante

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7309
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Puglia: i minerali della regione

Messaggio da Massimo Russo » mer 14 ott, 2020 16:54

Manco da anni dalle Pietre Nere, com'è la situazione? Hanno finito di cementare il canale?

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 539
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Puglia: i minerali della regione

Messaggio da DonLucre » mer 14 ott, 2020 17:02

In verità, io a Punta Pietre Nere non ci sono mai stato. So del famoso canale (attraverso cui l'acqua si infiltrava nei gessi, provocando fenomeni di dissoluzione, creazione di vuoti e cedimenti del terreno anche a distanze notevoli dal canale stesso) giusto per aver letto qualche pubblicazione sull'argomento "sink-hole"". Non ho idea se e in che misura sono intervenuti per arginare il fenomeno.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7309
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Puglia: i minerali della regione

Messaggio da Massimo Russo » mer 14 ott, 2020 17:11

Peccato è una località molto interessante, vale la pena farci un giretto

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti