Porfidi

notizie, informazioni relative ad un'intera regione
Rispondi
Avatar utente
angelo
Messaggi: 4773
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Porfidi

Messaggio da angelo » lun 14 apr, 2014 18:44

ti capisco bene caro Daniel, quando la voglia di ricerca e scoperta chiama, chiama! :wink:
P.S.: interessanti e delicatissimi questi minerali secondari! :thumbleft:
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

Avatar utente
Alessio73
Messaggi: 2079
Iscritto il: mar 24 lug, 2007 10:35
Località: Jesi (An)

Re: Porfidi

Messaggio da Alessio73 » lun 14 apr, 2014 19:36

angelo ha scritto:ti capisco bene caro Daniel, quando la voglia di ricerca e scoperta chiama, chiama! :wink:
Eh già
Una droga i minerali :D
Socio AMI n° 314 Delegato Marche-Abruzzo

daniel lorenz
Messaggi: 768
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Porfidi

Messaggio da daniel lorenz » gio 19 giu, 2014 19:40

Ogni tanto, quando non sappiamo dove andare a battere (soprattutto in primavera), poichè la neve limita il raggio d' azione, io e mio figlio torniamo in posto non molto lontano da casa nostra. Per l' esattezza sul Tschögglberg, alla base del quale stà la nostra casa, presso un maso sulla cui proprietà si trova il luogo di ricerca. Così due tre volte all' anno abbiamo l' occasione di fare due chiacchiere con il contadino e di sentire le "nuove" del posto. Così facendo non abbiamo mai avuto problemi con il proprietario, nonostante lavorassimo parecchio. I ritrovamenti di questa primavera non sono grandi come dimensioni, ma carini da un punto di vista estetico. Le foto che abbiamo fatto purtroppo sono riuscito a cancellarle prima di scaricarle sul mio portatile....alla faccia dell' homo technicus. Comunque la roccia che stiamo lavorando è una lava a blocchi idrotermalizzata nelle cui cavità si sono cristallizzati dei fluidi ricchi in silicio e calcio portando alla formazione di soprattutto calcite, siderite e quarzo.

Saluti

Daniel
Allegati
Quarzo, calcite-5936.jpg
Quarzo, calcite, S. Genesio/prov. BZ, altezza del cristallo maggiore circa 5 mm; collezione e foto D. Lorenz
Quarzo, calcite-5942-2.jpg
Quarzo, calcite, S. Genesio/prov. BZ, dimensione del cristallo maggiore 6 mm; collezione e foto D. Lorenz

daniel lorenz
Messaggi: 768
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Porfidi

Messaggio da daniel lorenz » dom 15 feb, 2015 19:15

Buona sera,

quest' inverno, date le temperature miti, abbiamo potuto fare alcune escursioni, almeno a basse quote. Nei porfidi dei dintorni di Bolzano c'è sempre la possibilità di trovare qualcosa. Qui di seguito alcuni campioncini delle ultime uscite.

Saluti

Daniel
Allegati
Offenes Loch.jpg
Tipica cavità nei porfidi della zona. La melma che praticamente riempie i buchi funge da proterzione per i campioni cristallizzati presenti. Foto D. Lorenz
Stufe aus Loch.jpg
Un campione ancora fresco dal buco, riprodotto nella foto sopra. Foto D. Lorenz

daniel lorenz
Messaggi: 768
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Porfidi

Messaggio da daniel lorenz » dom 15 feb, 2015 19:20

Per finire tre foto di campioni provenienti da questo ritrovamento.
Allegati
Quarz, Tschintsch-Nobls 6202-2.jpg
Quarzo, Tschintsch/Nobls/S. Genesio, prov. BZ, altezza del quarzo circa 6 mm; collezione e foto D. Lorenz
J-Baryt, Quarz-Tschintsch-Nobls 6152-1.jpg
Barite ricoperta di quarzo, Tschintsch/Nobls/S. Genesio, prov. BZ, altezza dell' aggregato di barite circa 4 cm; collezione J. Lorenz, foto D. Lorenz
Quarz, Calcit 5934.jpg
Quarzo, calcite e "limonite", Tschintsch/Nobls/S. Genesio, prov. BZ, altezza del quarzo circa 8 mm; collezione e foto D. Lorenz

Avatar utente
angelo
Messaggi: 4773
Iscritto il: lun 18 gen, 2010 23:19
Località: san giuliano milanese

Re: Porfidi

Messaggio da angelo » mar 17 feb, 2015 10:05

bellini i quarzi, Daniel, e specialmente l'ultimo biterminato! :o
i porfidi regalano sovente piccole-grandi "chicche" :thumbright:
"Geologo è colui che legge un libro che è la Terra,le cui pagine a volte contorte sono le rocce,è1libro bellissimo che parla delle pressioni, dello spazio, e degli abissi del tempo remoto.Ed i minerali sono i custodi di questa storia... "

daniel lorenz
Messaggi: 768
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Porfidi

Messaggio da daniel lorenz » gio 19 feb, 2015 22:16

Eh sì, Angelo, hai ragione!
Ma anche i basalti non scherzano, oggi durante un' uscita nella zona di Brentonico abbiamo scorto le prime primule (scusate il gioco di parole).....

Saluti

Daniel

daniel lorenz
Messaggi: 768
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Porfidi

Messaggio da daniel lorenz » gio 07 gen, 2016 17:50

Buona sera,

ogni tanto riesco a fare qualche foto nuova, man mano che catalogo le nuove entrate. L' anno scorso, il 16 aprile, passando per la Val d' Ega mi accorsi di lavori recenti ad una strada forestale poco prima del paese di Nova Levante. Nel detrito accumulato a valle della strada c'era un blocco con abbondante calcite nel porfido e così lo acidai, trovandovi degli interessanti cristalli di quarzo, all' esterno bianco-lattei ed all' interno leggermente ametistini, che portavano chiaramente i segni dello "stress tettonico" a cui erano stati esposti. Infatti si erano fratturati, in parte piegati, senza rompersi del tutto.

Saluti

Daniel
Allegati
IMG_0715.jpg
La strada forestale, dalla quale provengono i campioni sotto. Nova Levante/Val d' Ega, prov. BZ; foto D. Lorenz
Quarz-Welschnofen 6362-1.jpg
Quarzo, con evidenti fratturazioni dovute a movimenti tettonici, Nova Levante/Val d' Ega, prov. BZ, altezza del cristallo 8,4 cm; collezione e foto D. Lorenz
Quarz, Welschnofen 6350-1.jpg
Quarzo, Nova Levante/Val d' Ega, prov. BZ, lunghezza del cristallo 6,3 cm; collezione e foto D. Lorenz

daniel lorenz
Messaggi: 768
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Porfidi

Messaggio da daniel lorenz » mar 28 feb, 2017 19:02

Buona sera,

prima che il buon Luciano mi chiuda il topic per inerzia cerco di ravvivarlo con un paio di foto. Pian piano riesco a smaltire gli arretrati degli ultimi due anni. Tra l' altro mi sono capitati tra le mani i seguenti due campioncini dalle Gruner Wände/Montigl/Terlano comperati alcuni anni fa e deposti preventivamente in vetrina senza numero d' inventario. I due campioni sono tipici per il posto (chiuso al collezionismo per motivi di pubblica sicurezza). Si tratta di cristalli originariamente impostati su una matrice porfirica che si sono staccati dalla stessa per varie cause. Perciò essi presentano anche punti nei quali si intravvedono gli attacchi di altri cristalli che nel frattempo si sono fatti "autonomi". Alla stessa causa è da riferirsi pure la sagoma abbastanza irregolare di molti di questi cristalli. In alcune cavità ne sono stati trovati anche fino ad un centinaio, tutti sciolti e magari solo tre o quattro pezzi con i cristalli ancora attaccati alla matrice.

Saluti

Daniel
Allegati
Amethyst-Montigl, Terlan 6661-3.jpg
Ametista, Gruner Wände/Montigl/Terlano, prov. BZ, altezza del cristallo 4,4 cm; collezione e foto D. Lorenz
Amethyst-Montigl, Terlan 6661-6.jpg
Ametista, Gruner Wände/Montigl/Terlano, prov. BZ, altezza del cristallo 3,8 cm; collezione e foto D. Lorenz

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti