Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

notizie, informazioni relative ad un'intera regione
Rispondi
Gennaro
Messaggi: 5
Iscritto il: lun 12 apr, 2010 15:37

Re: Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

Messaggio da Gennaro » ven 24 mar, 2017 12:24

Alessandro,
scusa se ti rispondo in ritardo ma sono stato in viaggio all'estero nelle ultime 2 settimane.
In effetti nella descrizione del campione è citata la fassaite, quindi potrebbe essere come dici tu.
Mi conforta l'idea che forse non ho preso una fregatura, almeno sull'area geografica di provenienza del campione.
Il venditore sembrava molto convinto sul fatto che il minerale provenisse dalla collezione di Don Tullio Stolcis.
Grazie 1000 per la consulenza.
Ciao

Gennaro
Gennaro

Socio AMI
Pergine Valsugana (TN)

Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2431
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

Messaggio da Pasquale Antonazzo » dom 07 mag, 2017 0:27

Questo campione dovrebbe venire dai Monzoni, dimensione 1.5 mm, cristalli esattamente come li vedete, il colore è fedelissimo al vero.. in una matrice carica di mica..
Allegati
uk rid.jpg
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

daniel lorenz
Messaggi: 819
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

Messaggio da daniel lorenz » mar 09 mag, 2017 10:10

Buon giorno Pasquale,

il campione da te postato è tipico per alcune parti dei Monzoni, non per ultimo della parte mediana dell' Alochet. Il cristallo vitreo/biancastro con le sfaccettature mal riuscite e la forma quasi indefinibile è un quarzo. Di quarzi cosi malformati sono piene le vene a granato, epidoto, "mica" e qualche altro minerale accessorio (tipo feldspati, orneblende, scapolite). I suoi difetti formali sono dovuti in gran parte al fatto che la calcite, la quale riempie sempre i vuoti di queste mineralizzazioni, si è formata troppo presto. Cioè ancora durante la fase di crescita dei quarzi, impedendo così la formazione corretta degli stessi.

Saluti

Daniel

Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2431
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

Messaggio da Pasquale Antonazzo » gio 11 mag, 2017 22:45

Grazie Daniel!
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

daniel lorenz
Messaggi: 819
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

Messaggio da daniel lorenz » dom 07 gen, 2018 17:53

Buona sera,

sotto Natale ho avuto un poco di tempo da dedicare agli arretrati "mineralogici" e così mi è capitato tra le mani del materiale trovato durante un' escursione il 19 aprile del 2015. La giornata era bella, ma frescolina, comunque la compagnia ottima ed i ritrovamenti soddisfacenti. Dopo qualche ora di scavo nel terreno ripido e scosceso abbiamo intercettato alcune vene idrotermali che trapassavano i pillow. Come al solito erano mineralizzate a quarzo, calcite e varie zeoliti. Una volta tanto è uscito anche un cristallo un poco più grande (per questo luogo s' intende, dove le dimensioni delle zeoliti normalmente si aggirano tra uno e tre millimetri) che raggiunge i sette millimetri di larghezza.

Saluti

Daniel
Allegati
Fresca mattinata.jpg
Il Rio Dona in una fresca mattinata a metà aprile; Val Dona/Val di Fassa, prov. TN; foto D. Lorenz
Luogo di ritrovamento.jpg
Il posto in cui abbiamo scavato si trovava al centro della foto alla base della formazione rocciosa più grande.Strenture/Val Dona/Val di Fassa, prov. TN; foto D. Lorenz

daniel lorenz
Messaggi: 819
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

Messaggio da daniel lorenz » dom 07 gen, 2018 17:56

Parte seconda e conclusiva della storiella.

Saluti

Daniel
Allegati
Vena all' apertura.jpg
La vena dalla quale poi è uscito anche il campione riprodotto nella foto sotto. Strenture/Val Dona/Val di Fassa, prov. TN; foto D. Lorenz
Chabasit-Strenture, Dona 6776.jpg
Cabasite geminata ad abito facolitico su calcite, Strenture/Val Dona/Val di Fassa, prov. TN, larghezza del cristallo 7 mm; collezione e foto D. Lorenz

aletaglia
Messaggi: 2139
Iscritto il: mer 15 ott, 2008 11:54
Località: monza

Re: Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

Messaggio da aletaglia » lun 08 gen, 2018 21:30

Sempre interssanti i racconti dei tuoi ritrovamenti Daniel! Anche l'esemplare di cabasite mi sembra niente male. Buona serata.
Alessandro





Socio AMI n.388
Socio IVM
http://www.mindat.org/user-12916.html#2_0_0_0_0__

paperinik
Messaggi: 159
Iscritto il: lun 26 dic, 2011 19:26
Località: ROMA
Contatta:

Re: Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

Messaggio da paperinik » mar 17 lug, 2018 22:42

Anche se dopo 5 anni dal mio post sulla geode aperta nei primi anni '70 da Rino Simeoni e Adelio Perini, un ulteriore campione di calcite cubica e a testa di chiodo, con cristalli di analcime , il tutto con patine di ossidazione determinate dalla presenza di bacilli di ematite presenti sopra i cristalli .

paperinik
Allegati
CALCITE CUBICA BUFFAURE 2A.JPG
xx calcite,xx analcime ed ematite, Anterfosc, Masonade, Buffaure, Val di San Nicolo', Pozza di Fassa, Val di Fassa, Trento, Italia, coll. Stefano Perini

daniel lorenz
Messaggi: 819
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

Messaggio da daniel lorenz » ven 10 ago, 2018 22:52

Buona sera Stefano,

giusto qualche settimana fa parlavo con un amico di Roma di tuo padre e delle gite mineralogiche intraprese in Val di Fassa da lui assieme a questo ormai distinto signore di Roma che all' epoca, a quanto ho capito, era alle prime armi e apprese parecchio del nostro hobby proprio da tuo padre. Detto questo ti confesso che pezzi del genere ancora mancano nella mia collezione. In parte sarà che a Masonade e dintorni ho finora dedicato poco tempo, in parte però è certamente da riferire al fatto che nonostante la zona sia ricca di minerali, certe paragenesi sono assai rare. Perciò tienteli belli caldi questi campioni.

Saluti

Daniel

paperinik
Messaggi: 159
Iscritto il: lun 26 dic, 2011 19:26
Località: ROMA
Contatta:

Re: Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

Messaggio da paperinik » dom 19 ago, 2018 17:21

Ciao Daniel,
Maurizio Travaglini al suo rientro a Roma mi ha messo al corrente della vostra chiaccherata e concordo con te che questi campioni hanno un loro particolare fascino. Ti auguro di trovarne, perche' quell' area, da quanto mi ricordo, dava delle ottime possibilita' di ritrovamento proprio di geodi con cristalli di calcite cubica centimetrica e non solo.
Inserisco altri due campioni , uno raccolto ( dachiardite ?) nel 2010 in Val Giumela, presso la sella di Brunech , e il secondo un pezzo storico ( 1970-1980 ?) proveniente dalla val Saltaria , presso la Malga Carlotta.

A presto

Stefano
DACHIARDITE VAL GIUMELA 1.JPG
dachiardite, Sella Brunech, Val Giumela , Pozza di Fassa, Val di Fassa, Trento, Italia, coll. Stefano Perini
PREHNITE  MALGA CARLOTTA 1.JPG
xx prehnite e calcite, Karlottenwand, Val Saltaria, Alpe di Siusi, Bolzano, Italia, coll. Stefano Perini

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite