Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

notizie, informazioni relative ad un'intera regione
Rispondi
Gennaro
Messaggi: 5
Iscritto il: lun 12 apr, 2010 15:37

Re: Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

Messaggio da Gennaro » ven 24 mar, 2017 12:24

Alessandro,
scusa se ti rispondo in ritardo ma sono stato in viaggio all'estero nelle ultime 2 settimane.
In effetti nella descrizione del campione è citata la fassaite, quindi potrebbe essere come dici tu.
Mi conforta l'idea che forse non ho preso una fregatura, almeno sull'area geografica di provenienza del campione.
Il venditore sembrava molto convinto sul fatto che il minerale provenisse dalla collezione di Don Tullio Stolcis.
Grazie 1000 per la consulenza.
Ciao

Gennaro
Gennaro

Socio AMI
Pergine Valsugana (TN)

Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2321
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

Messaggio da Pasquale Antonazzo » dom 07 mag, 2017 0:27

Questo campione dovrebbe venire dai Monzoni, dimensione 1.5 mm, cristalli esattamente come li vedete, il colore è fedelissimo al vero.. in una matrice carica di mica..
Allegati
uk rid.jpg
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

daniel lorenz
Messaggi: 790
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

Messaggio da daniel lorenz » mar 09 mag, 2017 10:10

Buon giorno Pasquale,

il campione da te postato è tipico per alcune parti dei Monzoni, non per ultimo della parte mediana dell' Alochet. Il cristallo vitreo/biancastro con le sfaccettature mal riuscite e la forma quasi indefinibile è un quarzo. Di quarzi cosi malformati sono piene le vene a granato, epidoto, "mica" e qualche altro minerale accessorio (tipo feldspati, orneblende, scapolite). I suoi difetti formali sono dovuti in gran parte al fatto che la calcite, la quale riempie sempre i vuoti di queste mineralizzazioni, si è formata troppo presto. Cioè ancora durante la fase di crescita dei quarzi, impedendo così la formazione corretta degli stessi.

Saluti

Daniel

Avatar utente
Pasquale Antonazzo
Messaggi: 2321
Iscritto il: sab 03 mar, 2007 22:08
Località: Torino
Contatta:

Re: Minerali delle vulcaniti triassiche (Trentino/Alto-Adige)

Messaggio da Pasquale Antonazzo » gio 11 mag, 2017 22:45

Grazie Daniel!
PASCOTTE Socio AMI n° 310.

"Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace; poi il valore dei campioni raccolti è un valore affettivo da condividere con gli altri appassionati se hai dei doppioni da poter scambiare"M. Deidda

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite