Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

notizie, informazioni relative ad un'intera regione
Avatar utente
Giovanni Fraccaro
Messaggi: 2044
Iscritto il: dom 09 gen, 2005 12:04
Località: via G.Pascoli,12 10073 Cirié (TO) Italy
Contatta:

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da Giovanni Fraccaro » sab 01 feb, 2014 20:25

Complimenti....sia per i campioni sia per i reportage!!!!
Gianni

Avatar utente
roccelllans
Messaggi: 1937
Iscritto il: gio 19 apr, 2007 23:56
Località: BERGAMO
Contatta:

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da roccelllans » mar 25 mar, 2014 21:18

ottimo Daniel!!!

daniel lorenz
Messaggi: 826
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da daniel lorenz » mar 25 mar, 2014 22:19

Grazie, molto gentili.

Saluti

Daniel

daniel lorenz
Messaggi: 826
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da daniel lorenz » mar 25 nov, 2014 23:02

Buona sera,

quest' anno, come tutti sappiamo, l' estate, dal punto di vista meteorologico è stata una pura catastrofe (a luglio tre giorni veramente senza pioggia, ad agosto poco meglio). Comunque qualche uscita siamo riusciti a farla. Una di queste ci ha portato, come quasi ogni anno, alla Costa de Viezena, in comune di Moena, in Val di Fassa. Il luogo, abbastanza noto anche oltre i confini della valle, vale una visita anche solo per la vista a 360° che si gode, indipendentemente dal fatto che si trovi qualcosa o meno. Quest' anno la fortuna ci ha assistiti e abbiamo potuto portare a casa alcuni bei campioni oltre alla bella giornata passata in compagnia di un paio di amici, di mia moglie e dei miei figli.
Il posto è formato da lave a blocchi fortemente idrotermalizzate (apporto dei fluidi idrotermali tramite due filoni basaltici che attraversano le lave a blocchi tagliandole in più "corpi" nettamente distinti e mineralizzati a epidoto, quarzo, calcite, "granato", tremolite, pirite, calcopirite, ematite, sanidino, "clorite" e poco altro.
Le foto riportate qui di seguito non possono che dare una pallida idea di un posto e di una giornata di inizio luglio in queste zone...

Saluti

Daniel
Allegati
Il tempo.jpg
La prima impressione del tempo (il quale per pura bizzarria ci ha lasciati lavorare parecchie ore prima di fare sul serio!). Veduta verso la catena dei Lagorai a sud della Costa de Viezena, Val di Fassa, prov. TN. Foto D. Lorenz
J und A an Fundstelle.jpg
Mio figlio Joachim ed un amico sul luogo di ritrovamento, Costa de Viezena, Val di Fassa, prov. TN; foto D. Lorenz
Ultima modifica di daniel lorenz il mar 25 nov, 2014 23:07, modificato 1 volta in totale.

daniel lorenz
Messaggi: 826
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da daniel lorenz » mar 25 nov, 2014 23:06

Ora due immagini di "buchi" nella roccia...
Allegati
Erstes Loch.jpg
Prima speranza, Costa de Viezena/Val di Fassa, prov. TN; foto D. Lorenz
Das Loch etwas größer.jpg
Cavità mineralizzata a quarzo, calcite ed epidoto, Costa de Viezena/Val di Fassa, prov. TN; foto D. Lorenz
Ultima modifica di daniel lorenz il mer 26 nov, 2014 12:41, modificato 1 volta in totale.

daniel lorenz
Messaggi: 826
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da daniel lorenz » mar 25 nov, 2014 23:13

Ed infine alcuni campioni rinvenuti in questa memorabile giornata.
Allegati
J-Milchquarz, Costa de Viezena 6140-1.jpg
Geode di quarzo latteo e poco epidoto, Costa de Viezena/Val di Fassa, prov. TN, larghezza del geode 20 cm; collezione J. Lorenz, foto D. Lorenz
J-Calcit auf Quarz, Costa de Viezena 6116-2.jpg
Calcite su quarzo incolore, Costa de Viezena/Val di Fassa, prov. TN, diametro dell' aggregato di calcite 1,8 cm; collezione J. Lorenz, foto D. Lorenz
J-Eisenkiesel-Costa de Viezena 6115-1.jpg
Quarzo ematoide su quarzo incolore, Costa de Viezena/Val di Fassa, prov. TN, spigolo del quarzo ematoide 6 mm; collezione J. Lorenz, foto D. Lorenz

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 6734
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da Massimo Russo » mer 26 nov, 2014 0:39

Ottimo Daniel

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

daniel lorenz
Messaggi: 826
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da daniel lorenz » dom 14 dic, 2014 20:55

Seconda puntata dell' uscita di luglio di quest' anno.

Saluti

Daniel
Allegati
Amethyst, Eisenkiesel, Milchquarz-Costa de Viezena 6164-3.jpg
Quarzo ematoide, Costa de Viezena, Val di Fassa, prov. TN, altezza del cristallo Maggiore 2,3 cm; collezione e foto D. Lorenz
Grossular-Costa de Viezena 6166.jpg
Grossularia/andradite, Costa de Viezena, Val di Fassa, prov. TN, diametro del cristallo 5 mm; collezione e foto D. Lorenz

Avatar utente
ale
Messaggi: 399
Iscritto il: mar 08 ago, 2006 10:25
Località: Mestre (VE)

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da ale » mar 16 dic, 2014 10:58

Ciao Daniel,
ottimo reportage!
Io ci sono stato in agosto, non ho trovato nulla ma in compenso ho visto 4 aquile reali (contemporaneamente! 3 di sicuro erano giovani), 1 gheppio, 1 falco pellegrino che mi è sfrecciato a fianco e, dulcis in fundo, 1 falco pescatore in migrazione (di ritorno dal nord) che per oltre mezzora ha volteggiato, eseguito lo "spirito santo" e poi planato sul versante sud della Cima Viezzena :shock:
Diciamo che oltre ai minerali, è un posto naturalisticamente fantastico (anche per le fioriture, infatti dietro a me c'era un gruppetto di professori di botanica)
Ciao!
Alessandro M.

daniel lorenz
Messaggi: 826
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da daniel lorenz » ven 19 dic, 2014 19:38

Buona sera Ale,

beato te che tutti questi pennuti pure li riconosci. Io mi devo limitare a guardarli (con tanto piacere ovviamente) e lasciarli essere "uccelli"... Per i fiori poi veramente mi servirebbero dei professori di botanica vista la quantità impressionante di piante e fiori, soprattutto in luglio quando la fioritura è al massimo. Buone Feste e buona fortuna per l' anno a venire.

Saluti

Daniel

Avatar utente
Flavio G. Taricco
Messaggi: 1983
Iscritto il: mar 22 feb, 2011 16:01
Località: Venaria Reale (TO)

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da Flavio G. Taricco » sab 20 dic, 2014 11:07

Molto molto belli ed interessanti quei quarzi ematoidi, ricchi di faccette!
Bel ritrovamento!
Flavio G. Taricco
http://www.mindat.org/user-23710.html
Borders? I have never seen one. But I have heard they exist in the minds of some people.
Frontiere? Non ne ho mai vista una. Ma ho sentito che esistono nella mente di alcune persone.
Thor Heyerdahl

daniel lorenz
Messaggi: 826
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da daniel lorenz » ven 26 dic, 2014 20:52

A riprova della complessità dei fenomeni vulcanici/idrotermali intercorsi durante la fase di mineralizzazione di questo sito riporto i tre esempi di quarzi riprodotti qui sotto. Tutti e tre mostrano chiaramente che i fluidi saturi in silice sono affluiti ripetutamente, portando a varie fasi di cristallizzazione dello stesso minerale, ossia del quarzo. Nel primo campione si distinguono nettamente due fasi, nel secondo pure e nel terzo addirittura tre, se non quattro.
Primo campione: Dopo una prima fase che portò alla cristallizzazione di quarzo latteo in cristalli allungati (fino a tre-quattro centimetri) è seguita una seconda, la quale però per un cambiamento delle condizioni di cristallizzazione ha dato "vita" a delle croste di quarzo posizionate perpendicolarmente rispetto i cristalli di quarzo latteo preesistenti, creando così l' impressione di un paesaggio da era glaciale, dove solo le cime innevate delle montagne spuntavano dalla massa di ghiaccio.
Secondo campione: due fasi idrotermali anche per questo, solo che la seconda deve essere stata leggermente più adatta alla cristallizzazione rispetto alla seconda del primo campione, dato che ha portato alla formazione di piccolissimi cristalli di quarzo sui grossi quarzi di prima generazione.
Terzo campione: plurifase. Quarzo latteo (cristallizzato in cristalli allungati fino a tre - quattro centimetri) - quarzo latteo massivo (a colmare i vuoti tra i cristalli di quarzo latteo) - quarzo ametistino massivo (pure a colmare i vuoti tra i cristalli di quarzo latteo) ed infine quarzo ematoide ben cristallizzato (vedasi post del 14.12.2014).
Son "scherzi di natura" molto piacevoli.

Saluti

Daniel
Allegati
Quarz-Costa de Viezena 5727-2.jpg
Quarzo latteo, Costa de Viezena/Val di Fassa, prov. TN, base foto 7 cm; foto e collezione D. Lorenz
J Quarz-Costa de Viezena 5653.jpg
Quarzo latteo, Costa de Viezena/Val di Fassa, prov. TN, base foto 6 cm; collezione J. Lorenz, foto D. Lorenz
Amethyst, Eisenkiesel, Milchquarz-Costa de Viezena 6164-5.jpg
Quarzo latteo, ametista, quarzo ematoide, Costa de Viezena/Val di Fassa, prov. TN, base foto 11 cm; foto e collezione D. Lorenz

daniel lorenz
Messaggi: 826
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da daniel lorenz » sab 03 gen, 2015 18:31

Anche se siamo agli inizi dell' anno finisco il reportage sulla Costa de Viezena con due foto dello stesso campione. Era il primo pezzo che è uscito scoperchiando il buco che si intravvede nella prima foto del post del 25 novembre 2014.

Saluti

Daniel
Allegati
Quarz, Costa de Viezena-6225-3.jpg
Quarzo, Costa de Viezena/Val di Fassa, prov. TN, altezza del cristallo maggiore 2 cm; collezione e foto D. Lorenz
Quarz, Detail, Costa de Viezena-6225-5.jpg
Quarzo, dettaglio del campione sopra, Costa de Viezena/Val di Fassa, prov. TN, altezza del cristallo 2 cm; collezione e foto D. Lorenz

Avatar utente
cormarco
Messaggi: 193
Iscritto il: lun 20 ott, 2008 11:36
Località: Roma

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da cormarco » mer 07 gen, 2015 9:07

Ciao Daniel, al solito complimenti per il reportage e per la spiegazione geologica. Sono contento che la faticaccia della salita (Viezena) sia stata ripagata.
Socio GMR - Gruppo Mineralogico Romano
Socio AMI
http://www.mindat.org/user-22222.html#2

daniel lorenz
Messaggi: 826
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Minerali della zona di Predazzo (prov. TN)

Messaggio da daniel lorenz » mar 01 mag, 2018 21:27

Buona sera,

quasi non ho più trovato questo topic, dato che "riposa" da oltre tre anni. Come passa il tempo. Nel frattempo ho fatto parecchie uscite nella zona di Predazzo con ritrovamenti più o meno interessanti. Tra quelli più interessanti sta il ritrovamento di cristallini pseudoottaedrici di gismondina nei contatti dei Canzoccoli il 30 agosto del 2016. Dentro la roccia di contatto molto "dura da convincere" pur usando mazze pesanti c' erano dei nidi di calcite celeste abbastanza corrosa. Nelle parti corrose poi ho scorto le gismondine, per fortuna già belle libere e pulite, così ho potuto fare a meno di rovinarle con l' uso di acido. L' uso dell' acido adottato da tutti i collezionisti da sempre per quasi tutti i campioni dei Canzoccoli è probabilmente anche la causa che della gismondina si è sentito parlare da parecchio tempo, ma mai si è visto un campione certo. Sta di fatto che anche nelle pubblicazioni non viene menzionato con certezza.

Saluti

Daniel
Allegati
Gismondin-Canzocoi 6823.jpg
Gismondina, Canzoccoli/Predazzo/Val di Fiemme, prov. TN; dimensione del cristallo circa 2 mm; collezione e foto D. Lorenz

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti