“Minerali della Sardegna centro meridionale”

notizie, informazioni relative ad un'intera regione
Rispondi
mineralenzo
Messaggi: 1707
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da mineralenzo » sab 17 giu, 2017 15:34

Decisamente interessante questo topic, con minerali di notevole interesse. :)
Enzo

Avatar utente
giuseppe lulliri
Messaggi: 258
Iscritto il: dom 19 mag, 2013 19:15
Località: Domus de Maria

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da giuseppe lulliri » dom 25 giu, 2017 12:25

Un bel campione di cacoxenite di Balloi.
Allegati
IMG_6113.jpg
Cacoxenite : Fe3+24AlO6(PO4)17(OH)12•75H2O
Balloi, Sarroch, Provincia cagliari, Sardegna, Italia.
Base foto: 4 mm. ca. Ritrovamento collezione e foto personali.
Non è la libertà che manca, mancano gli uomini liberi!

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 156
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da DonLucre » mar 22 ago, 2017 21:06

Mi inserisco in questo topic per chiedere agli esperti di minerali dell'isola un parere su di un pezzo che ho comprato recentemente su ebay. Il pezzo in questione sarebbe questo:
MESITINA.JPG
Sebbene sia stato messo in vendita come "mesitina di Pula", sono pressoché sicuro che si tratti in realtà di un pezzo proveniente dalla miniera di San Leone. Infatti, su mindat ho trovato diverse foto di campioni di aspetto identico e provenienti da questa località. Tuttavia, ciò che mi lascia perplesso è che tali campioni vengono classificati a volte come sideriti e, in alcuni casi, come "mesitine spar". Ho notato che questi cristalli lenticolari provenienti da San Leone sono praticamente incolori, perché si vede chiaramente che il colore marroncino è dovuto ad una crosta che riveste la loro superficie esterna. Qualcuno sa se queste sideriti o mesitine di San Leone sono veramente tali o se si tratta di una classificazione incerta? Non sarà che di siderite c'è solo la crosta esterna e i cristalli sono di tutt'altra composizione? Anche perché le sideriti incolori non è che siano tanto frequenti...
Attendo lumi.
Saluti.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

chicco83
Messaggi: 297
Iscritto il: ven 29 ott, 2010 10:18

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da chicco83 » gio 24 ago, 2017 15:32

Tutta calcite..!

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 156
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da DonLucre » gio 24 ago, 2017 17:27

chicco83 ha scritto:
gio 24 ago, 2017 15:32
Tutta calcite..!
Nel senso che è stata analizzata?
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

mineralenzo
Messaggi: 1707
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da mineralenzo » ven 25 ago, 2017 10:49

Sembra la siderite o la "mesitite"dei Peloritani.
Enzo

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 156
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da DonLucre » ven 25 ago, 2017 12:56

Non conosco quelle siciliane, ma quella che ho comprato è identica alle sideriti/mesitine della miniera di San Leone le cui foto si possono facilmente rintracciare su mindat. Una delle foto di mindat è di Giovanni Fraccaro. L'ho consultato con un p.m., ma non aveva informazioni precise su queste "sideriti" di San Leone e mi ha detto che era meglio rivolgersi agli esperti di zona.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
giuseppe lulliri
Messaggi: 258
Iscritto il: dom 19 mag, 2013 19:15
Località: Domus de Maria

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da giuseppe lulliri » dom 27 ago, 2017 17:41

Ho un campione simile, acquistato da Silvestro Papinuto in occasione della mostra di maggio a Domusnovas, che mi è stato dato per calcite, tutto calcite, compreso i xx ialini; con provenienza miniera San Leone.
Giuseppe

Ho cercato di postare la foto del campione di cui sopra ma, nonostante l'abbia compressa riducendola fino a 202 KB, non me la fa caricare........... :D :D :D :D
Non è la libertà che manca, mancano gli uomini liberi!

Avatar utente
giuseppe lulliri
Messaggi: 258
Iscritto il: dom 19 mag, 2013 19:15
Località: Domus de Maria

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da giuseppe lulliri » dom 27 ago, 2017 17:57

Ho ridotta ancora l'immagine spero questa volta me la carichi.... :roll:
Allegati
Grafica1.jpg
Dimensioni: 7 x 5 x 5 cm. ca.
Grafica1.jpg (98.63 KiB) Visto 429 volte
Non è la libertà che manca, mancano gli uomini liberi!

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 156
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da DonLucre » dom 27 ago, 2017 20:06

Mi sembra la stessa roba che ho acquistato. I miei dubbi derivano dalle foto di mindat, che si riferiscono allo stesso minerale e alla stessa provenienza, ma parlano di siderite e mesitina. Ecco qui degli esempi, tanto per capirci:

https://www.mindat.org/photo-156627.html
https://www.mindat.org/photo-381092.html
https://www.mindat.org/photo-816338.html

Io sarei propenso a passarla tutta per calcite, visto che anche i cristalli marroni sono in realtà ialini (si vede sulle sezioni dei cristalli rotti) e la loro colorazione è legata solo alla presenza di una crosta esterna che li riveste integralmente. Solo che vorrei capire se quelle classificazioni di mindat sono basate su qualche analisi o se sono state date "a sentimento"...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
giuseppe lulliri
Messaggi: 258
Iscritto il: dom 19 mag, 2013 19:15
Località: Domus de Maria

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da giuseppe lulliri » dom 27 ago, 2017 21:06

DonLucre ha scritto:
dom 27 ago, 2017 20:06
Mi sembra la stessa roba che ho acquistato. I miei dubbi derivano dalle foto di mindat, che si riferiscono allo stesso minerale e alla stessa provenienza, ma parlano di siderite e mesitina. Ecco qui degli esempi, tanto per capirci:

https://www.mindat.org/photo-156627.html
https://www.mindat.org/photo-381092.html
https://www.mindat.org/photo-816338.html

Io sarei propenso a passarla tutta per calcite, visto che anche i cristalli marroni sono in realtà ialini (si vede sulle sezioni dei cristalli rotti) e la loro colorazione è legata solo alla presenza di una crosta esterna che li riveste integralmente. Solo che vorrei capire se quelle classificazioni di mindat sono basate su qualche analisi o se sono state date "a sentimento"...
Credo, visto che in Mindat oltre a G.Fraccaro anche A.Gamboni e Martino Piras - due esperti sardi - associano la siderite alla calcite, che la siderite sia proprio la "crosta" che ricopre interamente i cristalli, quindi, la determina fatta in Mindat dovrebbe essere giusta.
Non è la libertà che manca, mancano gli uomini liberi!

mineralenzo
Messaggi: 1707
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da mineralenzo » dom 27 ago, 2017 23:18

DonLucre ha scritto:
ven 25 ago, 2017 12:56
Non conosco quelle siciliane, ma quella che ho comprato è identica alle sideriti/mesitine della miniera di San Leone le cui foto si possono facilmente rintracciare su mindat. Una delle foto di mindat è di Giovanni Fraccaro. L'ho consultato con un p.m., ma non aveva informazioni precise su queste "sideriti" di San Leone e mi ha detto che era meglio rivolgersi agli esperti di zona.
:)
Io ho semplicemente detto che somigliano non che sono dei Peloritani. E a dire il vero la siderite
di quelle zone è più piccola e rossicci.
Saluti.
Enzo

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 156
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da DonLucre » dom 27 ago, 2017 23:26

giuseppe lulliri ha scritto:
dom 27 ago, 2017 21:06
Credo, visto che in Mindat oltre a G.Fraccaro anche A.Gamboni e Martino Piras - due esperti sardi - associano la siderite alla calcite, che la siderite sia proprio la "crosta" che ricopre interamente i cristalli, quindi, la determina fatta in Mindat dovrebbe essere giusta.
Anche secondo me è la cosa più plausibile.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 156
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da DonLucre » dom 27 ago, 2017 23:40

mineralenzo ha scritto:
dom 27 ago, 2017 23:18
Io ho semplicemente detto che somigliano non che sono dei Peloritani. E a dire il vero la siderite
di quelle zone è più piccola e rossicci.
Saluti.
E io invece ho semplicemente detto che non ho mai visto le sideriti/mesitine dei Peloritani... :-D.
Comunque, scherzi a parte, con certi carbonati, puoi possedere tutta l'esperienza di questo mondo, ma per avere delle certezze sulla classificazione l'unico modo è fare un'analisi chimica quantitativa. Calciti-dolomiti-ankeriti-sideriti-magnesiti-mesitine e tutti i termini intermedi, valle a imbroccare. Sono sicuro che sono tra i minerali di cui si sbaglia più frequentemente la classificazione...
Ultima modifica di DonLucre il dom 27 ago, 2017 23:53, modificato 1 volta in totale.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

mineralenzo
Messaggi: 1707
Iscritto il: ven 18 nov, 2005 9:27
Località: Palermo

Re: “Minerali della Sardegna centro meridionale”

Messaggio da mineralenzo » dom 27 ago, 2017 23:49

E difatti per sbrogliare la matassa le ho inserite come siderite quelle rossastre e brunastre, quelle chiare come mesitite che se non ricordo male è stata anche screditata, e ankerite quella bruniccia chiara salvo chiarimenti futuri.
Saluti.
Enzo

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti