AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

discussioni circa il forum e circa i minerali in genere
Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 26597
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da Marco E. Ciriotti » lun 07 mar, 2011 12:54

Come preannunciato, qui acclusa è la situazione dei campioni UK alla data del 6 marzo 2011.
Nella terza riga dall'alto trovate - già predisposto - il filtro. L'uso di questa funzione permette di accedere immediatamente ad eventuali campioni che si intende individuare tra quelli della lista.

Esplicito qui di seguito solo un paio di dati statistici generali:
- campioni preparati per le analisi (prelievo di quantitativo minimo + inserimento su nastro biadesivo grafitato + grafitatura del tutto +, là ove espressamente indicato, inglobamento in resina e lucidatura) = 495;
- campioni analizzati (SEM-EDX semiquantitativa con standard + SEM-EDX quantitativa con standard + SC-XRD) = 356.

Brevi esplicitazioni aggiuntive:
- i campioni per i quali le analisi sono state effettuate hanno un'evidenziazione in giallo alla colonna "Rif_INCA";
- il "Rif_INCA" altro non è che il file con cui si salvano i risultati dei campioni analizzati; nel nome del file c'è la data di esecuzione di quel gruppo di analisi;
- l'indicazione "0000-00-00" alla colonna "Comunicazione" significa che il collezionista non è stato ancora avvisato (questo status può significare due diverse cose: identificazione molto probabile ma da riaccertare, se del caso, anche con altra metodologia, oppure lavori parziali di una determinata località per i quali la comunicazione sarà fatta solo a consuntivazione progetto";
- le identificazioni (anche solo provvisorie e/o, per varie ragioni, sospese) sono evidenziate in verde (va da sè che per scoperte non importanti, in alcuni casi, con l'accordo del proprietario del campione, la provvisorietà può rimanere tale);
- nella colonna identificazione sono incluse anche esplicite diverse notazioni;
- alcune località e alcune identificazioni specifiche saranno oggetto di pubblicazioni: in questo caso i risultati analitici non sono resi pubblici.

La prossima comunicazione di questo tipo avverrà a maggio 2011.

Per ogni dubbio interpretativo non esitate a chiedere. Come primo allegato la versione in PDF del file excel (con questa versione però i filtri non funzionano).
Allegati
SIUK_INCA_2011-03-06.pdf
(801.21 KiB) Scaricato 95 volte
SIUK_INCA_2011-03-06.xls
(194 KiB) Scaricato 104 volte
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6677
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da TOSATO FABIO » lun 28 mar, 2011 12:46

Se ho ben capito la prima colonna è la sigla del campione: dentro la sigla ci sono le tre lettere che individuano il nome del socio AMI.
Se è giusto quello che ho scritto, allora ci sono ben 35 sigle diverse, quindi 35 soci AMI che hanno utilizzato il servizio UK: direi che è un ottimo risultato.
Vedo finalmente l'entrata di regioni che erano state poco presenti nel servizio UK fino ad oggi: Sardegna, Veneto con tanti campioni e speriamo che ne esca qualcosa di interessante per la mineralogia italiana e non solo.
Quindi bisogna essere meno "pigri" e uscire allo scoperto.
SOCI AMI FATEVI AVANTI CON I VOSTRI CAMPIONI DA ANALIZZARE: NON SIATE "PIGRI &TIMIDI".

Un grazie grandissimo GRAZIE va alle persone che curano il servizio UK dedicando sabato e domenica a questo servizio trascurando la propria collezione, le uscite, le manifestazioni, le famiglie.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7163
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da Massimo Russo » lun 28 mar, 2011 13:19

... e sacrificando soprattutto i fine settimana per tutti noi. Grazie di cuore.

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3424
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da Luca Baralis » lun 28 mar, 2011 14:15

TOSATO FABIO ha scritto:Se ho ben capito la prima colonna è la sigla del campione: dentro la sigla ci sono le tre lettere che individuano il nome del socio AMI.
Esatto!
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10746
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da Luciano Vaccari » lun 28 mar, 2011 14:39

Bene ha fatto Fabio a chiedere questo, perchè in molti hanno confuso il primo report, credendo che le sigle di chi ha fatto materialmente l'analisi fosse in realtà il nome di chi ha fatto analizzare suo materiale... pur coincidendo a volte (siamo tutti collezionisti) questa distinzione va messa in evidenza.
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
domenico
Messaggi: 5635
Iscritto il: gio 30 set, 2004 11:40
Località: Garbagnate Milanese (Mi)
Contatta:

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da domenico » lun 28 mar, 2011 14:40

Luca Baralis ha scritto:
TOSATO FABIO ha scritto:Se ho ben capito la prima colonna è la sigla del campione: dentro la sigla ci sono le tre lettere che individuano il nome del socio AMI.
Esatto!
Se le cose stanno così, perfetto e grazie a chi ci lavora sopra e sotto!!!
La collezione dei minerali è un divertimento se qualcuno non ci crede può collezionare le farfalle
Domenico Preite Marzo 2008

http://www.mindat.org/user-6983.html#2

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 26597
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da Marco E. Ciriotti » lun 28 mar, 2011 14:56

Il quarto messaggio di questo topic riportava quanto segue:

""Come etichettare i campioni da far analizzare

Ogni persona numera i propri UK da analizzare partendo dal numero 001 e procedendo sino al numero 999, indipendentemente dalla località in cui il campione è stato trovato.

La sigla sarà composta da:
- UK (fisso);
- sigla AMI (tre posizioni alfabetiche) della persona rilevabile tanto dall'elenco pubblicato sul sito AMI quanto dalle tessere personali;
- numero personale progressivo del campione (tre posizioni numeriche) da 001 a 999 (vedi sopra);
- prime cinque lettere della località.""
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 26597
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da Marco E. Ciriotti » lun 28 mar, 2011 15:02

Posso aggiungere qui un paio di statitstiche relative ai 621 campioni ad oggi in analisi (in parte già analizzati e in parte ancora in attesa di esserlo).
La prima delle statistiche concerne le località, e il relativo numero, da cui provengono i campioni in analisi (già analizzati o ancora in attesa di esserlo).
La seconda riguarda invece le sigle (e di conseguenza i nomi) dei soci collezionisti e il relativo numero di campioni in analisi (già analizzati o ancora in attesa di esserlo).

Occorre tenere bene in evidenza che alcune località, e di conseguenza alcuni soci collezionisti, hanno presentato alle analisi un elevato numero di campioni perchè su queste località sono previste delle specifiche pubblicazioni.

Ciò detto, preciso che tutti i campioni di soci AMI, senza alcuna eccezione, che affluiranno al SIUK (Servizio Identificazioni UK) dell'AMI saranno nei tempi regolarmente analizzati.

Località # UK
Alban 5
Alpe 1
Antio 7
Azore 1
Balan 41
Balar 1
Beluc 1
Berge 39
Bouaz 1
Bross 3
Canal 1
Caoli 1
Carmo 1
Caset 4
Caste 1
CBR 3
Cerch 11
Cetin 2
Chiam 1
Cirie 1
Civil 6
Corna 6
Cotol 1
Cougn 6
Croce 1
Crosa 1
Cruvi 2
Ferru 5
Fitta 1
Fogov 3
Fonta 5
Furte 4
Gamba 9
Gerfa 8
Gilgi 1
Giori 1
Ighte 2
Infer 2
Ingl 21
Karik 1
Kefal 1
Mache 1
Males 1
Matta 1
Mazza 7
Mnero 3
Molin 10
Monta 1
Monto 1
Naro 13
Onano 1
Orco 9
Panci 1
Peret 1
Piane 1
PiraI 184
Pitig 1
Ponte 1
Prabo 15
Reppi 2
RoccG 1
Rosa 62
Rosas 1
Rossa 3
Safig 2
Sagli 2
Sanpo 1
Scogn 1
Secca 1
Signo 5
SNico 6
Speda 1
Spinz 1
Tanab 1
Tavag 10
Trisa 40
ValPo 3
Valto 1
Varen 1
Varnn 3
Vesuv 1
Vinve 3
Vulca 4
TOT 621

Socio # UK
BFA 8
BMA 77
BMR 3
CAL 1
CBA 3
CBT 8
CLE 2
DDD 1
DPR 1
FCA 5
FCB 188
FFR 1
FTO 2
GAR 1
GFN 1
GFR 1
GLI 7
GML 3
GZA 2
IMA 2
LAD 1
MAM 19
MCI 11
MCL 2
MRU 1
MTA 46
NNN 3
PAM 79
PBR 11
PGS 1
PMA 1
PST 4
PVA 1
RBR 39
RFA 1
RRR 4
SCA 1
SDI 1
SFE 17
SLA 3
SPE 51
SVA 2
VMI 3
VPA 1
ZAC 1
TOT 621
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Avatar utente
Piero Ambrino
Messaggi: 693
Iscritto il: gio 15 nov, 2007 9:39
Località: San Francesco al Campo, Torino

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da Piero Ambrino » lun 28 mar, 2011 15:47

Se le cose stanno così, perfetto e grazie a chi ci lavora sopra e sotto!!!
Per essere più chiari:
- prima colonna codice socio e campione (come da regolamento)
- colonna Siuk_mbr, nome di chi ha preparato i campioni, relative schede e mappe per individuarli al SEM, indispensabili per non incorrere in errori e per essere più "produttivi" :D
_ colonna Rif_foto, numero SIUK (progressivo) campione e iniziale di chi lo ha fotografato, prima del prelievo e se necessario.

Le analisi si possono fare solo il sabato e la domenica, le preparazioni, schede mappe e foto nei giorni infrasettimanali delle settimane precedenti e i calcoli per le definizioni in quelle successive.
Di gran lunga i più "patiti" per le analisi chimiche (EDS) sono Piero Brizio, Massimo Taronna e Roberto Bracco, accompagnati da chi ha preparato i campioni, quindi si va a coppie... ma non c'è manco una donna! :evil:
Utopie, amore e curiosità sono semi della vita.

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6677
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da TOSATO FABIO » lun 28 mar, 2011 19:07

Le donne vi distrarrebbero.
Comunque a tempo debito istituiremo quote rosa.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Massimo Taronna
Messaggi: 246
Iscritto il: mer 02 lug, 2008 9:18
Località: Castiglione T.se (TO)

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da Massimo Taronna » mar 29 mar, 2011 16:13

Dopo circa 3 mesi di analisi posso dire che la fase più menosa per me è la preparazione del campione, a volte c'è da impazzire (cristalli troppo piccoli, in posti difficili da raggiungere, che appena li stacchi iniziano a vagare per l'universo) e ci vuole molto tempo.
Le analisi sono divertenti, il tempo passa veloce, mediamente per ogni campione, con 4 o 5 punti di analisi ci vogliono 10-15 minuti.
Poi ci sono i campioni più intriganti e i punti di analisi salgono decisamente, o quelli insulsi (leggi quarzo o calcite), che vengono subito abbandonati.
Infine il punto più oneroso in termini di tempo è l'analisi dei risultati; alcune fasi sono facili (ad esempio su Tavagnasco sono state analizzate svariate scoroditi, con abiti e colori diversi), ma per altre fasi ci si trova di fronte a veri rompicapi.

Per quanto riguarda le analisi effettuate credo che il numero dei soci che hanno usufruito del servizio debba essere decisamente aumentato.
I campioni sardi sono stati attribuiti a un'unica persona, così come per Tavagnasco e Borgofranco risultano solo due nominativi (tra cui il sottoscritto), ma i gruppi di ricerca sono ben più ampi.
Per dovere di statistica le località Rosa e Tavagnasco vanno riunite, Rosa si riferisce a un filone ben preciso.

Come correzione alla statistica devo anche dire che i primi campioni che ho montato erano esclusivamente miei, in modo da prendere la mano con le operazioni e non danneggiare campioni di altri soci, con esiti che potevano essere irrimediabili; in effetti ho perso un po' di materiale prima di acquisire un minimo di pratica.
Massimo

Socio AMI

Avatar utente
Piero Ambrino
Messaggi: 693
Iscritto il: gio 15 nov, 2007 9:39
Località: San Francesco al Campo, Torino

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da Piero Ambrino » mar 29 mar, 2011 17:57

E bravo Massimo, tutto aiuta per informare e per la trasparenza.
...per il montaggio basta un po' più di esperienza... e la mano ferma :D
Utopie, amore e curiosità sono semi della vita.

Avatar utente
domenico
Messaggi: 5635
Iscritto il: gio 30 set, 2004 11:40
Località: Garbagnate Milanese (Mi)
Contatta:

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da domenico » mar 29 mar, 2011 19:58

Con una analisi al SEM si determina chiaramente che una specie sia scorodite?
Ciao e complimenti per il vostro lavoro...
La collezione dei minerali è un divertimento se qualcuno non ci crede può collezionare le farfalle
Domenico Preite Marzo 2008

http://www.mindat.org/user-6983.html#2

Avatar utente
Piero Ambrino
Messaggi: 693
Iscritto il: gio 15 nov, 2007 9:39
Località: San Francesco al Campo, Torino

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da Piero Ambrino » mar 29 mar, 2011 20:21

domenico ha scritto:Con una analisi al SEM si determina chiaramente che una specie sia scorodite?
ciao e complimenti per il vostro lavoro...
Con la sola analisi chimica (EDS) tra scorodite e mansfieldite sì, anche se sono membri dello stesso gruppo hanno elementi diversi che chimicamente li caratterizzano, ma non tra scorodite e parascorodite che hanno elementi identici anche in proporzioni, idem per symplesite e parasymplesite e putroppo per un sacco di altre fasi tra cui... calcite e aragonite!
... ma l'esperto in chimica non sono io. :lol:
Utopie, amore e curiosità sono semi della vita.

Avatar utente
Marco E. Ciriotti
Messaggi: 26597
Iscritto il: ven 25 giu, 2004 11:31
Località: via San Pietro, 55 I-10073 Devesi/Cirié TO - Italy
Contatta:

Re: AMI: servizio gratuito per la caratterizzazione di UK

Messaggio da Marco E. Ciriotti » mar 29 mar, 2011 22:01

Con una analisi al SEM si determina chiaramente che una specie sia scorodite?
Ciao e complimenti per il vostro lavoro...
La morfologia può dare una mano importante nell'identificazione. Quelle di Massimo sono senza dubbi scoroditi.
Marco E. Ciriotti

«Things are interesting only in so far as they relate themselves to other things»

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti