Complesso Vulcanico Sabatino

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
Avatar utente
Antonio Borrelli
Messaggi: 2071
Iscritto il: sab 11 feb, 2006 1:35
Località: Cassino (FR)
Contatta:

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Antonio Borrelli » dom 20 gen, 2019 18:42

Peccato che sia massacrato ma le dimensioni sono davvero ragguardevoli.
Antonio

"La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere" - Socrate

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2630
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da bortolozzi giorgio » ven 12 apr, 2019 11:48

Stiamo sempre aspettando il nuovo libro sui minerali del Lazio (chi ne sa qualcosa?), che dovrebbe aiutare finalmente a mettere ordine sulle varie località di Mindat, spesso non esatte o ripetute in parte. Nel frattempo, viste le specie ivi riportate a Monte Cavalluccio, inserisco un paio di foto di una possibile latiumite - non segnalata - trovata nel 2007. La ritengo tale - salvo future o già effettuate analisi per distinguerla dalla tuscanite - anche per la presenza certa della specie nella vicina Cava di Campagnano.
Se qualcuno ne sa di più, dica la sua. Grazie.
Altra cosa per me non chiara: Monte Cavalluccio è in comune di Campagnano o di Sacrofano?
Allegati
Latiumite 1.JPG
Latiumite-like (base 4,5 mm.). Monte Cavalluccio.
Coll. e foto G.Bortolozzi
Latiumite 2.JPG
Latiumite-like (base 3,5 mm.). Monte Cavalluccio.
Coll. e foto G.Bortolozzi

Avatar utente
Antonio Borrelli
Messaggi: 2071
Iscritto il: sab 11 feb, 2006 1:35
Località: Cassino (FR)
Contatta:

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da Antonio Borrelli » sab 13 apr, 2019 13:05

Per pochi metri ricade nel comune di Campagnano.
Antonio

"La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere" - Socrate

franco
Messaggi: 2236
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Complesso Vulcanico Sabatino

Messaggio da franco » ven 12 lug, 2019 19:36

Da Sacrofano, tanti anni fa, in un’apertura di un proietto metamorfosato tappezzata da tanti cristalli non ben formati, di colore bruno scuro, quasi nero, di augite, varietà fassaite, un cristallo bianco (per incipiente alterazione) di anorthite, “prismatico”, le cui facce terminali rivelano la simmetria triclina. Il cristallo misura 4,8 mm. https://www.mindat.org/photo-966491.html.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti