Foto in libertà 2

idee, suggerimenti, proposte, correzioni, confidenze, album dei ricordi, proposte per scambi, ecc., ecc
Rispondi
Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10684
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Luciano Vaccari » mer 04 set, 2019 11:04

L'Abruzzo è una terra meravigliosa che merita una o più visite tanto è bella come regione.

Per noi non è il massimo in quanto a minerali, ma chi ama la natura ha di che stancarsi.


Qui un'immagine del laghetto azzurro (ce ne sono due in verità) che si forma presso le sorgenti sulfuree del torrente Lavinio, nel comune di Scafa, provincia di
Pescara, affluente del fiume Pescara

La colorazione è data da un particolare tipo di alga che cresce in queste acque ricchissime di zolfo (il "profumo" testimonia la presenza dell'elemento)
Allegati
laghetto.jpg
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6545
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da TOSATO FABIO » gio 05 set, 2019 6:49

Una delle valli alpine più belle
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Andrea_Montanaro
Messaggi: 123
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Andrea_Montanaro » sab 07 set, 2019 0:05

Questi reperti, conservati nei depositi del Museo di Taranto, riguardano alcuni miei studi.
È stata una grande emozione maneggiarli.
Il primo è un elmo in bronzo apulo-corinzio rinvenuto nella tomba di un guerriero.
Il secondo è un unguentario in pasta vitrea dipinta trovato nella tomba di una bambina di rango.
Provengono entrambi da Rutigliano (nel sud-est barese) e risalgono al V secolo a.C.
Allegati
IMG-20180518-WA0002.jpg
Elmo apulo-corinzio da Rutigliano (V secolo a.C.). Foto A. Montanaro
IMG-20180710-WA0006.jpg
Unguentario in pasta vitrea dipinta da Rutigliano (V secolo a.C.). Foto A. Montanaro.

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7010
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Massimo Russo » sab 07 set, 2019 8:16

Bellissimi reperti.

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1742
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da andrea oppicelli » lun 09 set, 2019 20:18

Andrea_Montanaro ha scritto:
sab 07 set, 2019 0:05
Questi reperti, conservati nei depositi del Museo di Taranto, riguardano alcuni miei studi.
È stata una grande emozione maneggiarli.
Il primo è un elmo in bronzo apulo-corinzio rinvenuto nella tomba di un guerriero.
Il secondo è un unguentario in pasta vitrea dipinta trovato nella tomba di una bambina di rango.
Provengono entrambi da Rutigliano (nel sud-est barese) e risalgono al V secolo a.C.
Interessanti i reperti archeologici che ci mostri ed avvincente l'opera archeologica nel determinarli.
Ti voglio chiedere, visto che studi questa disciplina, che cosa stava, ipoteticamente, sopra l'elmo, infisso in quella specie di U ( piume o altro ?).
Molto belle le finiture dell'unguentario; che dimensioni ha ?
Pe ògni poméllin ghe voe o só gaséttin.

Andrea_Montanaro
Messaggi: 123
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Andrea_Montanaro » mar 10 set, 2019 7:57

andrea oppicelli ha scritto:
lun 09 set, 2019 20:18
Andrea_Montanaro ha scritto:
sab 07 set, 2019 0:05
Questi reperti, conservati nei depositi del Museo di Taranto, riguardano alcuni miei studi.
È stata una grande emozione maneggiarli.
Il primo è un elmo in bronzo apulo-corinzio rinvenuto nella tomba di un guerriero.
Il secondo è un unguentario in pasta vitrea dipinta trovato nella tomba di una bambina di rango.
Provengono entrambi da Rutigliano (nel sud-est barese) e risalgono al V secolo a.C.
Interessanti i reperti archeologici che ci mostri ed avvincente l'opera archeologica nel determinarli.
Ti voglio chiedere, visto che studi questa disciplina, che cosa stava, ipoteticamente, sopra l'elmo, infisso in quella specie di U ( piume o altro ?).
Molto belle le finiture dell'unguentario; che dimensioni ha ?
Sull'elmo, molto probabilmente, vi erano proprio delle piume.
Le dimensioni dell'unguentario: h. cm 10; diam. orlo cm 3,3.

Andrea_Montanaro
Messaggi: 123
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Andrea_Montanaro » mar 10 set, 2019 8:07

Questa è stata una mia scoperta.
La patera baccellata in bronzo nella foto era custodita (lo è ancora) nelle vetrine del Museo Archeologico Nazionale di Altamura. Ma nessuno ne conosceva l'esistenza e neppure l'origine.
Mi è capitata per caso una foto in b/n da una pubblicazione in quanto stavo portando avanti una ricerca sui vasi di bronzo etruschi in Puglia. A prima vista sembrava di produzione etrusca. Ovviamente, ho voluto approfondire la questione andando a vederla personalmente e quando l'ho rovesciata con grande sorpresa ho notato il tipo di decorazione (una rete di bugne) che non avevo mai visto. Pertanto, ho intrapreso delle ricerche e ho scoperto che si tratta di una patera di produzione assiro-iraniana riferibile alla fine dell'VIII secolo a.C. che per la sua decorazione costituisce un pezzo unico in Italia.
Questi oggetti erano usati dai sovrani assiri per le libagioni.
Allegati
IMG-20161216-WA0001.jpg
IMG-20161216-WA0002.jpg
Immagine 022.jpg
Patera baccellata in bronzo, Museo Nazionale di Altamura (foto A. Montanaro)

Andrea_Montanaro
Messaggi: 123
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Andrea_Montanaro » mar 10 set, 2019 8:16

Vi mostro quest'altro oggetto molto interessante.
Si tratta dei resti di un corpetto in cuoio che doveva proteggere il petto di un guerriero trovato in una sepoltura di rango di Rutigliano che ha restituito un corredo eccezionale (parte di questo corredo è esposto nel Museo di Taranto), conservato nei depositi del Museo di Taranto. E' un oggetto raro, in quanto è quasi impossibile trovare oggetti intatti in materiale deperibile.
Notate anche la lavorazione e le rifiniture (a destra una palmetta trapuntata; a sinistra dei girali a rilievo).
Risale al V secolo a.C.

Non vi preoccupate non posto più altri reperti.... :lol: :lol:
Allegati
20180725_133939.jpg
Frammento di corpetto in cuoio da Rutigliano (foto A. Montanaro).

Avatar utente
agi
Messaggi: 729
Iscritto il: mar 22 gen, 2013 13:46
Località: Via Monte Grappa 13, 20010 San Giorgio su Legnano (MI)
Contatta:

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da agi » mar 10 set, 2019 8:28

se non ne posti più mi preoccupo :)

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7010
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Massimo Russo » mar 10 set, 2019 8:31

Vai così, molto interessanti le tue ricerche ... e scoperte

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Andrea_Montanaro
Messaggi: 123
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Andrea_Montanaro » mar 10 set, 2019 8:54

Dimenticavo.
Le due foto che si vedono tratte da Facebook appartengono al profilo Facebook del Museo di Altamura.

Andrea_Montanaro
Messaggi: 123
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Andrea_Montanaro » mar 10 set, 2019 8:56

agi ha scritto:
mar 10 set, 2019 8:28
se non ne posti più mi preoccupo :)
Vi volete rovinare... :lol:

Andrea_Montanaro
Messaggi: 123
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Andrea_Montanaro » mer 11 set, 2019 9:33

Allora visto che volete inguaiarvi..... :lol: :lol:
vi posto le immagini di due reperti eccezionali che costituiscono uno dei miei filoni di ricerca: si tratta di due pendenti in ambra intagliati, provenienti rispettivamente da Canosa e da Ruvo di Puglia (conservati al British Museum di Londra), risalenti alla fine del VI secolo a.C., raffiguranti un satiro vendemmiante e un satiro ed una menade abbracciati (le dimensioni si aggirano attorno ai 13 cm).

Il filone di ricerca di cui mi sto occupando è quello delle ambre figurate intagliate preromane: ho lavorato su quelle pugliesi (volume pubblicato nel 2012) ed ora mi sto occupando di quelle di tutta l'Italia meridionale (spero di pubblicare presto un nuovo volume).
Queste ambre, quasi certamente, rivestivano un valore apotropaico per i proprietari oltre a rappresentare un simbolo di status elevato, perché solo individui di rango potevano permettersi di acquistare tali oggetti di pregio ed esotici. Il valore apotropaico è dato dalle rappresentazioni figurate (le menadi e i satiri sono i simboli di Dioniso e del suo mondo che prometteva l'immortalità dell'anima a coloro che fossero iniziati al suo culto; altre rappresentazioni animali con teste umane, sfingi e tori accovacciati, raffigurazioni di altri personaggi rappresentavano divinità che dovevano accompagnare e proteggere l'anima del defunto nel lungo viaggio verso l'aldilà.

Spero di non aver annoiato con questa breve spiegazione, ma vi posso assicurare che tali reperti sono di fattura eccezionale e davvero belli da ammirare. Le dimensioni di questi oggetti variano dai 3-4 cm per le semplici teste ai 20-22 cm per le sculture più complesse.
Allegati
AN00222958_001.jpg
Satiro vendemmiante
AN00222876_001.jpg
Satiro e menade

Avatar utente
agi
Messaggi: 729
Iscritto il: mar 22 gen, 2013 13:46
Località: Via Monte Grappa 13, 20010 San Giorgio su Legnano (MI)
Contatta:

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da agi » mer 11 set, 2019 10:41

conservati al British Museum di Londra
:evil:

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7010
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Foto in libertà 2

Messaggio da Massimo Russo » mer 11 set, 2019 13:48

il British Museum conserva opere eccezionali ... anche quelle illegalmente trafugate (vedi i fregi del Partenone di Atene ed altro), ma è un museo che non mi stancheri mai di vedere e rivedere. Complimenti per i tuoi studi.

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti