La microfotografia con il microscopio

microscopia binoculare e tecniche di fotografia e ripresa.
Rispondi
Avatar utente
Gattorantolo
Messaggi: 158
Iscritto il: sab 08 feb, 2020 22:32
Località: Cadenazzo, Ticino

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Gattorantolo » gio 21 mag, 2020 22:22

Gattorantolo ha scritto:
gio 21 mag, 2020 22:21
Ma sulla fotocamera che programma devo impostare? Il macro?
E per fare lo stacking...si fa manualmente fotografando a diverse messe a fuoco?

Avatar utente
Antonio Borrelli
Messaggi: 2187
Iscritto il: sab 11 feb, 2006 1:35
Località: Cassino (FR)
Contatta:

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Antonio Borrelli » ven 22 mag, 2020 18:06

Mo Dario te sbrana! :lol: :lol: :lol:
Antonio

"La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere" - Socrate

Avatar utente
Gattorantolo
Messaggi: 158
Iscritto il: sab 08 feb, 2020 22:32
Località: Cadenazzo, Ticino

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Gattorantolo » ven 22 mag, 2020 18:48

Antonio Borrelli ha scritto:
ven 22 mag, 2020 18:06
Mo Dario te sbrana! :lol: :lol: :lol:
Sono un principiante... :?

Avatar utente
Gattorantolo
Messaggi: 158
Iscritto il: sab 08 feb, 2020 22:32
Località: Cadenazzo, Ticino

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Gattorantolo » ven 22 mag, 2020 23:35

20x FOV:5.5 mm
Demantoide con stack di 6 foto. Per iniziare... :roll:
Allegati
focusstackingonline.com.png

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6477
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Di Domenico Dario » sab 23 mag, 2020 7:32

Bono il gattorandolo 😆 perché non metti nome e cognome e la tua faccia, forse ti darei più retta !
Comunque non ci siamo e il risultato é pessimo.😑

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6751
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da TOSATO FABIO » sab 23 mag, 2020 8:48

Prova a fare più foto, non solo 6
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6477
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Di Domenico Dario » sab 23 mag, 2020 9:13

Non centra fare più foto, con 5 mm. di campo l'immagine dovrebbe essere più definita....non si sa come ha impostato la fotocamera, probabilmente in manuale, con scatto ritardato ?

Avatar utente
Gattorantolo
Messaggi: 158
Iscritto il: sab 08 feb, 2020 22:32
Località: Cadenazzo, Ticino

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Gattorantolo » sab 23 mag, 2020 14:15

Di Domenico Dario ha scritto:
sab 23 mag, 2020 9:13
Non centra fare più foto, con 5 mm. di campo l'immagine dovrebbe essere più definita....non si sa come ha impostato la fotocamera, probabilmente in manuale, con scatto ritardato ?
Proprio sull'impostazione della telecamera ho chiesto consiglio...al momento vado a caso..... :?

Giuseppe Illuminati
Messaggi: 572
Iscritto il: mar 23 nov, 2010 1:28
Località: Santa Marinella (RM)

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Giuseppe Illuminati » sab 23 mag, 2020 20:48

Vai in manuale, 100 iso, sui tempi non so dirti quanta luminosità hai con il microscopio, scatto ritardato meglio ancora da remoto. (non so i Settaggi della Canon mi spiace) dovresti cercare anche di escludere il mosso derivante dal sollevamento dello specchio della tua reflex.
Devi lottare(e sono ben visibili nella tua foto):
1) mosso (per questo lo scatto da remoto), ma devi trovare anche un modo di rendere più stabile il Setup fotografico;
2) rumore (probabilmente iso troppo alti per compensare errore di illuminazione/tempi di ripresa)
3) aberrazione cromatica (ma questo temo che sia colpa del microscopio..)
Il numero di scatti dipende, Dario ha fatto splendide immagini tridimensionali con una manciata di scatti, hai la fortuna di avere con lo stereomicroscopio una decente profondità di campo; nel tuo ne manca qualcuno comunque, ci sono ampie zone non a fuoco.

In seguito potrai lavorare sul bilanciamento del bianco e giocare con la post produzione (contrasto e company),
ma per ora complici quei tre punti l'immagine ha troppa poca definizione..

Avatar utente
Piero Brizio
Messaggi: 404
Iscritto il: dom 18 feb, 2007 21:10
Località: Torino

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Piero Brizio » dom 24 mag, 2020 0:27

Io, in più, mi permetterei di suggerire una piccola cosa:
lasci perdere gli stack e cerchi di ottenere una "buona" immagine con un solo scatto.
I suggerimenti esposti sopra mi paiono più che "consoni" alla bisogna:
quando avrà trovato i suoi "canoni" di lavoro
(illuminazione, esposizione, temperatura di colore e quant'altro serve per ottenere una "buona" immagine)
e sarà soddisfatto
[e magari avrà soddisfatto anche Dario]
allora potrà passare al multistacking
sapendo cosa fa
e magari perchè lo fa

Buon lavoro
e si ricordi che i più duri sono i primi vent'anni.

Un saluto a tutti
magari ci si risente presto

Ciao
Piero
Piero

-------------------------

Piero Brizio
Torino

Cercare. Cercherò... Cercar bisogna!

Avatar utente
Mirco
Messaggi: 2041
Iscritto il: lun 24 mar, 2008 19:37
Località: Magnago (MI)

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Mirco » dom 24 mag, 2020 7:26

...il professore ogni tanto appare ed elargisce la sua perla di saggezza su cui noi possiamo pensare.... grande Piero, grazie
Mirco

"Molte volte le persone ci sembrano grandi solo perchè le guardiamo stando in ginocchio"

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6477
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Di Domenico Dario » dom 24 mag, 2020 9:09

Giuseppe ha descritto alla perfezione quali sono i passaggi che devi fare.Il settaggio della fotocamera é fondamentale : Controllo sul manuale M, ISO da impostare al valore più basso, scatto con ritardo sullo specchio da 2 a 4 secondi, WB del bianco in automatico o in manuale , scatto flessibile o con comando a infrarossi.
Microscopio : terzo tubo con oculare proiettivo acromatico plan 10x oppure duplicatore 2x fotografico posizionato ad una distanza tale che sia a fuoco sia sulla fotocamera che sugli oculari.
Se non ci metti nulla sul terzo tubo hai immagini meno ingrandite e forse hai più problemi sulla correzione delle aberrazioni cromatiche. Vedi un po tu e buon divertimento con le prove.
Dimenticavo una cosa importante il programma di stacking : Helicon Focus 6 o 7 e non focusstackingonline in file salvati in png.

Avatar utente
Gattorantolo
Messaggi: 158
Iscritto il: sab 08 feb, 2020 22:32
Località: Cadenazzo, Ticino

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Gattorantolo » dom 24 mag, 2020 9:17

Grazie mille a tutti per i preziosi consigli. :wink:

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6477
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Di Domenico Dario » dom 24 mag, 2020 18:47

Un adattatore fotografico per il microscopio Motic SMZ 168 TP :https://www.lmscope.com/en/motic_SMZ_16 ... er_en.html

Avatar utente
Gattorantolo
Messaggi: 158
Iscritto il: sab 08 feb, 2020 22:32
Località: Cadenazzo, Ticino

Re: La microfotografia con il microscopio

Messaggio da Gattorantolo » dom 24 mag, 2020 18:58

Di Domenico Dario ha scritto:
dom 24 mag, 2020 18:47
Un adattatore fotografico per il microscopio Motic SMZ 168 TP :https://www.lmscope.com/en/motic_SMZ_16 ... er_en.html
Io ho l'adattatore originale Canon....questo é meglio?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti