Paolo: Identificazione

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
Rispondi
Paolo63
Messaggi: 8
Iscritto il: lun 06 ago, 2018 22:11

Paolo: Identificazione

Messaggio da Paolo63 » gio 09 ago, 2018 17:12

Buonasera a tutti.
Sono Paolo e piuttosto inesperto di minerali.
Ho avuto in passato non poche esperienze negative con l'amianto nell'edilizia e sono quindi ora purtroppo un po sensibile all'argomento sicurezza.

Mio figlio grande ha riportato questo minerale da un trekking sul Gran Paradisi e penso lo abbia preso nel trasferimento tra Pont in Valsavarenche e Rhemes di Notre Dame.
Non so identificarlo con precisione ma sono piuttosto perplesso.
Potrebbe essere Serpentino Antigorite?
Se la qualità delle foto è insufficiente domani ne faccio di meglio (almeno ci provo).
Grazie mille
Allegati
Screenshot_2018-08-09-16-52-10.png
Screenshot_2018-08-09-16-52-04.png
Screenshot_2018-08-09-16-51-59.png

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6246
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Paolo: Identificazione

Messaggio da TOSATO FABIO » gio 09 ago, 2018 17:20

Spannometricamente mi sembra una roccia che non presenta fibre aperte e quindi se lo tieni in casa, magari dentro una scatoletta di plexiglas, direi che puoi stare tranquillo (evitare colpi, esposizione a calore ecc.)
per l'identificazione non so che dirti, bisognerebbe fare delle analisi specifiche in quanto non conosco la zona del rinvenimeneto.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Paolo63
Messaggi: 8
Iscritto il: lun 06 ago, 2018 22:11

Re: Paolo: Identificazione

Messaggio da Paolo63 » gio 09 ago, 2018 17:45

scusare ma sono un disastro in "comunicazioni" con il computer.
le foto che ho postato sono pessime.
Riprovo con il computer invece che con il telefono.
scusate ancora e grazie
Allegati
20180806_184249.jpg
20180806_184234.jpg
20180806_184228.jpg
20180806_184220.jpg

Paolo63
Messaggi: 8
Iscritto il: lun 06 ago, 2018 22:11

Re: Paolo: Identificazione

Messaggio da Paolo63 » gio 09 ago, 2018 18:38

Grazie Fabio, ma il problema è proprio che mio figlio (nella fase del "capisco tutto io") la vuole sulla scrivania dove studiano e vicino al letto.
Al momento io ho posto il minerale sotto sequestro e in sicurezza ma le pressioni di mio figlio e mia moglie per liberarlo sono notevoli.
Devo provare a capire o altrimenti....uccido tutti e ho risolto 😅😅😅.

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 321
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Paolo: Identificazione

Messaggio da DonLucre » gio 09 ago, 2018 18:47

In tutta franchezza, a me sembra un frammento di cloritoscisto. Eventualmente puoi attendere una conferma da qualcuno esperto della zona.

Comunque non è roba pericolosa. I ciottoli di questo tipo di rocce (cloritoscisti, talcoscisti, cloritoscisti talcosi, micascisti, ecc..) vengono comunemente venduti a un tot al chilo come elementi decorativi per aiuole da giardino...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

VINCENZO MILETTO
Messaggi: 513
Iscritto il: mer 31 gen, 2007 16:44
Località: Cavour - Torino

Re: Paolo: Identificazione

Messaggio da VINCENZO MILETTO » gio 09 ago, 2018 19:04

Ma povere pietre!
A volte mi sembra di essere in pieno Medioevo, quando si dava la caccia alle streghe.
Ognuno di noi usa l'automobile, che dalla marmitta "sputa" una quantità vergognosa di veleni da respirare, e i motori a gasolio sono peggiori degli altri, e quasi tutti, quotidianamente, mangiamo la "carne di bovino", che per produrla occorre una quantità impressionante di acqua ed è tra le maggiori fonti di inquinamento.
Vogliamo metterci di mezzo anche la produzione dell'acciaio e di altri metalli, che usiamo e buttiamo via?
Caro Paolo, sei un papà apprensivo e fai proprio bene, però se usi l'automobile e mangi carne come me, ti renderai conto che un pezzo di pietra fa sorridere in confronto ad altre situazioni, ben peggiori dell'amianto, di cui le Alpi Occidentali sono piene.
Puoi usare la lacca per capelli per fermare eventuali "peli di roccia" che volano e metterlo in un contenitore.
Questo momento potrebbe essere l'inizio di uno studio sui minerali da fare col figlio, che bello!...
un caloroso saluto, Vincenzo
-------------------------------------------------------------------------------
Le difficoltà della vita piegano alcuni uomini, ma ne rafforzano altri.
Nelson Mandela
La paura genera energia, ma l' uomo deve sognare per salvarsi.
Walter Bonatti

Paolo63
Messaggi: 8
Iscritto il: lun 06 ago, 2018 22:11

Re: Paolo: Identificazione

Messaggio da Paolo63 » gio 09 ago, 2018 19:26

Grazie anche a Lucrezio e Vincenzo.
Per quanto riguarda il medioevo.....si è vero, prima non lo ero ma ora sono apprensivo.
Negli ultimi anni mi sono posto domande ed ho cercato risposte scoprendo che: avevamo amianto (matrice compatta e anche a matrice friabile) in pessime condizioni in diversi punti di una vecchia casa (tetti e coibentazioni e camino) dive periodicamente i miei figli trascorrevano l'estate con i nonni, serbatoi di amianto in cattive condizioni nella scuola e a casa, pavimento di un altra scuola dove ci si allenava con amianto e in pessime condizione, 2 sveglie degli anni 70 con buona quantità di radio (una delle due emetteva a contatto circa 8 mrem/h mentre l'altra circa 2mrem/h) e viviamo in una piccola mansarda con parecchio tufo nei muri ( e conseguenti radiazioni), a contatto dei muri perimetrali si misura circa 0,5 usv/h, in mezzo alla stanza 0,3 usv/h (valori tipici del tufo ma 3 volte circa superiori alla media).
Conclusione, concordo con il tuo pensiero ma alcune questioni non le posso ne affrontare ne risolvere (carne, smog ecc.) quindi cerco quando posso di parare gli altri problemi (forse con apprensione....è vero).

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 321
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Paolo: Identificazione

Messaggio da DonLucre » gio 09 ago, 2018 19:41

Quello che hai detto è vero. Capisco e comprendo le tue apprensioni perché lavoro in una ditta che, tra le altre cose, si occupa anche di bonifiche dell'amianto. Su di una cosa però puoi stare tranquillo: il sasso raccolto da tuo figlio non rappresenta un pericolo, tranne nel caso in cui non venga scagliato violentemente contro la capoccia di qualcuno.... :D
Saluti.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

erikilgrigio
Messaggi: 197
Iscritto il: mer 21 gen, 2015 14:04
Località: Bodio Lomnago (VA)

Re: Paolo: Identificazione

Messaggio da erikilgrigio » gio 09 ago, 2018 21:33

Buonasera Paolo per quanto riguarda il sasso per me è un calcescisto perchè il Gran Paradiso è formato da un plutone granitico con alla periferia tipo Pont che varia a calcescisto per contatto del granito con il calcare e nella zona secondo le cartine geologiche dell'istituto i.s.p.r.a.non c'è nessun serpentino
Buona serata
Enrico

salvatore
Messaggi: 999
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Paolo: Identificazione

Messaggio da salvatore » gio 09 ago, 2018 22:28

E' cloritoscisto.

Paolo63
Messaggi: 8
Iscritto il: lun 06 ago, 2018 22:11

Re: Paolo: Identificazione

Messaggio da Paolo63 » gio 09 ago, 2018 22:54

Ciao Enrico e grazie anche a te.
Un mio caro amico geologo che da tanti anni esercita la professione in edilizia e non segue più i minerali come quando era studente universitario osservando le foto mi aveva detto "Serpentino".
Leggendo un po e vedendo nel sasso di mio figlio delle scaglie o laminazioni avevo pensato ad "Antigorite" ma causa "apprensione"😷 temevo "Crisotilo" (anche in assenza di evidenti fibbre).
Però...non fidandomi assolutamente ne di me😂ne tanto meno del mio caro amico ( temevo che ormai avesse perso l'occhio su l'identificazione dei minerali) o chiesto aiuto e lumi a voi.
Evidentemente....ho fatto bene.
Grazie a tutti per la disponibilità e per l'immediatezza delle risposte.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti