Identificazione

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
DalilaD
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 04 ott, 2018 17:45

Identificazione

Messaggio da DalilaD » gio 04 ott, 2018 21:19

Buonasera a tutti! Grazie per avermi accolto nel forum. Mi chiamo Dalila e sono completamente ignorante ma sto cercando di studiare e comprendere questo nuovo mondo :) Durante una passeggiata ho raccolto alcuni campioni ma non sono sicura di cosa siano. Spero che le foto vadano bene.
Sono stati tutti raccolti intorno a Capalbio.
Grazie mille in anticipo per le vostre risposte e l'aiuto.
Allegati
IMG_7654.JPG
IMG_7650.PNG
IMG_7649.PNG
IMG_7646.PNG
IMG_7633.JPG
Ultima modifica di DalilaD il ven 05 ott, 2018 11:17, modificato 1 volta in totale.

DalilaD
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 04 ott, 2018 17:45

Re: Identificazione

Messaggio da DalilaD » gio 04 ott, 2018 21:22

Ecco altri campioni :)
Allegati
IMG_7660.JPG
IMG_7658.JPG
IMG_7657.JPG
IMG_7656.JPG
IMG_7655.JPG
Ultima modifica di DalilaD il ven 05 ott, 2018 11:18, modificato 1 volta in totale.

DalilaD
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 04 ott, 2018 17:45

Re: Identificazione

Messaggio da DalilaD » gio 04 ott, 2018 21:36

Ultimo campione :)
Allegati
IMG_7663.JPG
Ultima modifica di DalilaD il ven 05 ott, 2018 11:20, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10502
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Identificazione

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 05 ott, 2018 8:37

Ciao Dalila, benvenuta nel forum..

Alcune delle immagini sono troppo lontane o piccole per perchè ti si possa essere di aiuto...Potresti rifare qualche foto?
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

DalilaD
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 04 ott, 2018 17:45

Re: Identificazione

Messaggio da DalilaD » ven 05 ott, 2018 11:24

Scusate tantissimo per l'errore. Ho ricaricato le foto, cancellando le altre. Ditemi se aprendole si vedono bene 🙏🏻 Grazie mille per la pazienza. Come spiegavo, la mia paura è che ci sia presenza di antimonio. Questo perchè mi piacerebbe intagliare e lavorare alcune pietre ritrovate.

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6173
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Identificazione

Messaggio da TOSATO FABIO » ven 05 ott, 2018 12:09

Nell'ultima foto vedo un geode con cristalli di quarzo
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10502
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Identificazione

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 05 ott, 2018 12:13

Hai provato ad acidare quelle dove pensi ci sia antimonio?
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1552
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Identificazione

Messaggio da andrea oppicelli » ven 05 ott, 2018 12:16

La zona di Capalbio è rinomata per la stibnite che è un solfuro di antimonio ed in alcuni tuoi campioni paiono presenti cristallizzazioni di esso (quelli scuri - quasi sicuramente il 7 fotogramma).
Tra i tuoi campioni c'è sicuramente del gesso, puoi provare a scalfire con un unghia i campioni chiari, se si scalfiscono è gesso (4-5 e 6 fotogramma).
Per gli altri poi fare una prova con una punta di acciaio : se si scalfiscono può essere calcite, altrimenti in caso contrario quarzo.
Attendiamo il parere dei toscani.
Saluti e benvenuta.
quì ed ora

DalilaD
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 04 ott, 2018 17:45

Re: Identificazione

Messaggio da DalilaD » ven 05 ott, 2018 12:29

@Tosato Fabio: che bella notizia! 😊

@Luciano Vaccari : ho provato con l'acido muriatico su quella molto grossa con i raggi scuri neri e non frizza nulla.

@Andrea Oppicelli: io pensavo che le lastre trasparenti fossero Selenite, poichè nelle vicinanze c'è anche una cava di gesso dismessa.
Tutti gli altri non si scalfiscono minimamente con le punte di ferro, sono riuscita ad inciderle solo con la punta diamantata.

Io pensavo di aver trovato solo calcite ma a questo punto avrei i miei dubbi, anche perchè li ho trovati tutti vicini al geode. Vorrei sapere di più delle pietre più colorate (la 1' foto - colore azzurrino - e la 10' colore viola scuro) perchè in quei casi vorrei sapere se le parti più scure, quasi nere, possono essere stibnite o meno.
Se c'è qualcuno di queste parti sarei veramente felice di conoscerlo!

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 6173
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Identificazione

Messaggio da TOSATO FABIO » ven 05 ott, 2018 13:01

Quello che non si scalfisce può essere quarzite
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6100
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Identificazione

Messaggio da Di Domenico Dario » ven 05 ott, 2018 13:15

Quarzo ametista della zona della Picciolente o dello Stregaio in ammassi sparsi sul terreno agricolo. Gessi in lastre o cristalli comunissimi in tutto il territorio.

DalilaD
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 04 ott, 2018 17:45

Re: Identificazione

Messaggio da DalilaD » sab 06 ott, 2018 11:32

Che bello! Allora credo proprio che quello più scuro sia quarzo ametista, perchè ero proprio dalle parti di Monteti. Il quarzo invece di colore più chiaro, azzurrino, cosa può essere?
Grazie ancora a tutti per le vostre risposte e disponibilità! :)

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6100
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Identificazione

Messaggio da Di Domenico Dario » sab 06 ott, 2018 12:28

Sono bande di colore piu chiaro sull'azzurro, ma si tratta sempre di quarzo .C'é una stradina in salita nei pressi della tenuta dello Stregaio, dove anni fa prima che ci facessero la piscina c'era pure un grosso filone di quarzo ametistino molto disfatto nel calcare cavernoso; lungo questa stradina si trovano dei nuclei di quarzo ametista di diverso colore a bande molto carine che si possono tagliare e lucidare.Tutta la zona di Monteti e la Picciolente e molto ricca di questi pezzi di quarzo sparsi nei terreni agricoli e non mancano cristalli di quarzo ben formati prismatici.30 anni fa io mia moglie ce la siamo molto girata e devo dire che ancora oggi puo riservare interessanti sorprese.

DalilaD
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 04 ott, 2018 17:45

Re: Identificazione

Messaggio da DalilaD » sab 06 ott, 2018 17:08

@Di Domenico Dario: ti ringrazio tantissimo! In questi giorni piove ma prossimamente organizzerò un po' di escursioni. Avendone la possibilità andrò anche verso Pereta, Monte Amiata e mi sposterò poi verso i monti della Tolfa 😊 Sto cercando nei vostri topic un po' di informazioni sui libri che posso leggere, musei da visitare, etc

DalilaD
Messaggi: 9
Iscritto il: gio 04 ott, 2018 17:45

Re: Identificazione

Messaggio da DalilaD » lun 15 ott, 2018 16:07

Buon pomeriggio! Avrei bisogno ancora del vostro aiuto. Ho trovato questi campioni in spiaggia, confine toscana/lazio. Ero sulle dune (non c'era proprio sabbia ma più terriccio) dove sicuramente c'è stato un incendio, poichè molte piante erano bruciate.
Vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte!
Allegati
IMG_7834.PNG
IMG_7833.PNG
IMG_7830.JPG

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti