Grande cava di Castione Svizzera

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
Avatar utente
Gattorantolo
Messaggi: 57
Iscritto il: sab 08 feb, 2020 22:32

Grande cava di Castione Svizzera

Messaggio da Gattorantolo » mar 17 mar, 2020 0:21

Ci sono già stato diverse volte facendo dei bei ritrovamenti (sono alle prime armi), però non la vedo nominata da nessuna parte, ne su Mindat ne su Mineralienatlas...sto parlando della cava grande di Castione (in disuso e in parte riempita purtroppo), presso Bellinzona, Ticino, Svizzera. Nella altre due cave, quella media e quella piccola, c'è solo granito puro e non c'è nulla da ricercare.
Ho trovato, dal poco che conosco io, Analcite, Calcopirite, Calcite, Granato, Tormalina, Mica, Quarzo, Cianite e altri minerali a me sconosciuti.
Nessuno ci è mai stato?

Avatar utente
Gattorantolo
Messaggi: 57
Iscritto il: sab 08 feb, 2020 22:32

Re: Grande cava di Castione Svizzera

Messaggio da Gattorantolo » mar 17 mar, 2020 23:06

Ecco uno dei ritrovamenti fatti....cristalli di? Analcite? Calcite?
Allegati
3.jpg
2.jpg

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3417
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Grande cava di Castione Svizzera

Messaggio da Luca Baralis » mer 18 mar, 2020 0:10

La calcite è facile da riconoscere perché reagisce con effervescenza anche con acidi deboli, per es. aceto da cucina, limone...
Ovvio, acido debole, debole effervescenza, specie se in cristalli sani
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3417
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Grande cava di Castione Svizzera

Messaggio da Luca Baralis » mer 18 mar, 2020 8:30

Ancora una cosa. Il nome giusto è analcime. Lo so, è fuori "standard": non finisce in "ite".
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Pietro Grandi
Messaggi: 507
Iscritto il: gio 19 apr, 2012 19:00
Località: S.Lazzaro di Savena (Bo)
Contatta:

Re: Grande cava di Castione Svizzera

Messaggio da Pietro Grandi » mer 18 mar, 2020 9:24

Ciao,
Secondo me è calcite
<<È più facile scindere un atomo che abolire un pregiudizio>>. Albert Einstein
Pietro Grandi
Socio AMI N° 514
Socio Gruppo Mineralogico Ossolano n°561
http://www.mindat.org/user-25914.html?floc=3210#0

Avatar utente
Gattorantolo
Messaggi: 57
Iscritto il: sab 08 feb, 2020 22:32

Re: Grande cava di Castione Svizzera

Messaggio da Gattorantolo » mer 18 mar, 2020 11:33

Luca Baralis ha scritto:
mer 18 mar, 2020 0:10
La calcite è facile da riconoscere perché reagisce con effervescenza anche con acidi deboli, per es. aceto da cucina, limone...
Ovvio, acido debole, debole effervescenza, specie se in cristalli sani
Ho provato, ho lasciato un campione minore a bagno maria oltre un giorno nell'aceto da lavaggio ma é successo poco, alcuni cristalli piccolini si sono staccati ma per il resto nulla di che...se era calcite si sarebbe sciolto tutto in un giorno?

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2311
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: Grande cava di Castione Svizzera

Messaggio da Roberto Bracco » mer 18 mar, 2020 11:43

Puoi anche provare a guardare al microscopio dentro i cristalli più limpidi, se vedi doppio è calcite
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Avatar utente
Antonio Borrelli
Messaggi: 2153
Iscritto il: sab 11 feb, 2006 1:35
Località: Cassino (FR)
Contatta:

Re: Grande cava di Castione Svizzera

Messaggio da Antonio Borrelli » mer 18 mar, 2020 11:51

Oppure prendi uno dei cristalli staccati, lo sbricioli, aggiungi una goccia di aceto e osservandolo al microscopio vedi se frizza.
Antonio

"La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere" - Socrate

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2715
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Re: Grande cava di Castione Svizzera

Messaggio da bortolozzi giorgio » mer 18 mar, 2020 17:05

In genere quelle righine che si notano sui xx bianchi sono tipiche della calcite. Tuttavia l'analcime si trova spesso con inclusi colorati al suo interno, per cui si potrebbe anche pensare ad una associazione di specie.

daniel lorenz
Messaggi: 893
Iscritto il: sab 27 mar, 2010 22:16
Località: Bolzano

Re: Grande cava di Castione Svizzera

Messaggio da daniel lorenz » mer 18 mar, 2020 17:12

Buona sera,

sulle tue foto non vedo cristalli rotti (il che è buono per te), però se ce ne sono nella zona del bordo del campione per esempio, potresti controllare lì: se è calcite il piano di frattura si mostrerà abbastanza liscio e con "disegni" rombici. Se invece dovesse essere analcime la frattura è concoide/irregolare. Un tentativo lo vale di sicuro.

Saluti

Daniel

Avatar utente
Gattorantolo
Messaggi: 57
Iscritto il: sab 08 feb, 2020 22:32

Re: Grande cava di Castione Svizzera

Messaggio da Gattorantolo » mer 18 mar, 2020 17:35

Antonio Borrelli ha scritto:
mer 18 mar, 2020 11:51
Oppure prendi uno dei cristalli staccati, lo sbricioli, aggiungi una goccia di aceto e osservandolo al microscopio vedi se frizza.
Ottimo consiglio, lo proverò.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti