Serpentino di Santa Scolastica (MO)

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
Rispondi
Avatar utente
Michele Dondi
Messaggi: 94
Iscritto il: sab 03 dic, 2005 16:36

Serpentino di Santa Scolastica (MO)

Messaggio da Michele Dondi » mar 24 mag, 2022 18:15

Chiedo agli AMIci che conoscono bene la cava di Santa Scolastica (Mulino Cappelletti) un aiuto per l’identificazione di diversi tipi di serpentino. Al momento, li ho attribuiti tutti a LIZARDITE (in quanto già segnalata e studiata) ma hanno aspetto assai diverso fra loro.

Li ho trovati a costituire tre strati sovrapposti in venette nella serpentinite:

1) aggregati tubulari a simmetria esagonale (mi ricordano i ‘churros’ della cucina spagnola) https://www.mindat.org/photo-1219897.html
che formano una specie di stella a sei punte https://www.mindat.org/photo-1219902.html
o, se rotti, mostrano una cavità triangolare https://www.mindat.org/photo-1219899.html

2) tali tubuli sono cresciuti su un substrato costituito da minuti cristallini grigio-verdastri, che formano un aggregato poligonale https://www.mindat.org/photo-1219900.html che ricorda assai i campioni del Monte dei Tre Abati nel Piacentino https://www.mindat.org/photo-1074999.html

3) al di sotto dell’aggregato poligonale c’è un livello a cristalli verde scuro, di aspetto “scaglioso” https://www.mindat.org/photo-1220143.html ma talora abbastanza ben cristallizzati con tozzo abito monoclino. Non ho trovato nulla di simile fra le lizarditi delle ofioliti appenniniche.

Il dubbio è che possano essere, oltre alla lizardite, crisotilo o antigorite o forse anche altro (talco? clorite per il livello 3?)

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10992
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Serpentino di Santa Scolastica (MO)

Messaggio da Luciano Vaccari » mer 01 giu, 2022 8:27

viewtopic.php?f=9&t=2281&start=795
Ciao Michele
ti riposto il link a questa discussione dove è intervenuto anche l'amico Massimo Ferrari e dove tu stesso hai risposto.

Non voglio passare davanti a Massimo se si tratta di lizardite. :D :D
Quella che hai postato è tipica(anche se non facile da trovare) della zona ed è veramente interessante.

Ora avviso Massimo di questo tuo messaggio
Ciao
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Massimo Ferrari
Messaggi: 1259
Iscritto il: mer 26 gen, 2005 22:03
Località: Modena

Re: Serpentino di Santa Scolastica (MO)

Messaggio da Massimo Ferrari » mer 01 giu, 2022 10:12

Caro Michele
Innanzitutto complimenti per le foto e per i campioni davvero molto belli. Anch'io ne posseggo tutta una serie sia di S.Scolastica ( dove li
ho rinvenuti per primo- almeno credo) sia dell'Appennino parmense ( Cava Tosca ) dono o scambio , questi, con gli amici locali. Sul perchè
le forme che il minerale assume siano quelle nessuno ha mai indagato. Su S.Scolastica esiste una corposa tesi di laurea alla quale ho avuto il
privilegio di offrire una sia pur modesta collaborazione, ma essa coinvolge tutti i minerali rinvenibili in quel momento (una
quindicina di anni or sono). La mancata indagine nasce dal fatto che in questi ultimi anni sono venuti a mancare
due dei più autorevoli ricercatori del Dip.to. Uno, il Prof A. Rossi, prematuramente scomparso, l'altro, il Prof Emerito E. Galli, attualmente
in pensione, con cui ho tuttora un bellissimo rapporto di amicizia ma ormai, almeno a quel che ne so, "fuori dal giro" . E anche il Dip.to stesso
fa ormai corpo unico con Chimica .
Quindi, oltre al fatto che convenzionalmente " abbiamo sempre usato per essa i termini "a stelline" o " a piramidine" e che, comunque, si
trattava con certezza di XX di lizardite, sulle ragioni chimico-fisicho-geologiche di queste affascinanti forme null'altro posso aggiungere,
nè mi risulta altro sia stato fatto da qualche parte, pur avendo cercato molto.

Per inciso, se ti capita di andare su "Mindat" alla voce AMESITE , che è una stretta parente della nostra lizardite, vai e goditi lo spettacolo.
Per quanto riguarda le forme che tu definisci "poligonali" su cui poggiano le stelline e le piramidine, si tratta ancora di lizardite. Per inciso
del cosiddetto "politipo 1T" ove "T" sta per "trigonale": uno dei numerosi politipi del minerale, di cui , all'Elba , ho rinvenuto in passato
anche uno ( uno solo) campione del politipo 2H , ove H sta pe "hexagonal". Analizzato quest'ultimo, su consiglio del Prof Galli, a Pisa , dal
Prof P. Orlandi.

Esiste anche una forma, un tempo comune a S,Scolastica e in alcuni siti vicini ( Pompeano, Sassomorello ) e nel parmense
oggi pressochè- i primi due- inaccessibili causa recinti vari, che definii , sempre per capirci, "lenticolare" visto che assomiglia a certe calciti
che appunto hanno questa forma. Chiudo precisandoti che
1) Manco da S.Scolastica, causa Covid e problemi vari, da quasi due anni.

2) Col tempo , causa periodiche asportazioni di materiali ad uso rifacimenti stradali, il sito appare piuttosto compromesso , il chè rende le ricerche
difficili e purtroppo, a differenza di un tempo, assai poco fruttuose. Poi, chissà, magari il miracolino può sempre accadere. Conto infatti
di tornarci presto con Luciano e vedere come stanno le cose.
Scusa la lungaggine , che certo non può dirti molto, ma è tutto quello che so. ( si fosse potuto approfondire!!) In ogni caso grazie a te
per avermi mostrato i tuoi campioni e a Luciano per la gentilezza con cui ha voluto "girare " a me la risposta. Cari saluti Massimo

Avatar utente
Massimo Ferrari
Messaggi: 1259
Iscritto il: mer 26 gen, 2005 22:03
Località: Modena

Re: Serpentino di Santa Scolastica (MO)

Messaggio da Massimo Ferrari » mer 01 giu, 2022 10:21

Caro Michele,GROSSA DIMENTCANZA DA PARTE MIA della quale mi scuso vivamente.

L'ultima volta che sono stato a S.Scolastica, giusto poco prima dell'esplosione del Covid, ho trovato il sito letteralmente coperto di bianco. Esclusa ovviamente la neve, ( era estate) mi sono dato a raccogliere una serie di campioni, i più luccicanti e appariscenti, che poi analizzati a Modena dal Dr. D. Malferrari sono risultati caolinite.

Niente di particolare, ma interessante anche perchè, fatti i debiti paragoni, sono arrivato alla conclusione che certe "lizarditi"
dall'aspetto "vermiforme" che avevo raccolto da tempo e classificato lizardite , erano in realtà caolinite.
In ogni caso, siamo sempre, come dire, in famiglia. Se l'informazione può servirti, magari per altri siti, utilizzala, sennò... "delete".

Salutoni ancora.
Massimo.

Avatar utente
Michele Dondi
Messaggi: 94
Iscritto il: sab 03 dic, 2005 16:36

Re: Serpentino di Santa Scolastica (MO)

Messaggio da Michele Dondi » ven 03 giu, 2022 20:34

Grazie Massimo e Luciano, sempre molto gentili e disponibili.
Ho le idee più chiare, adesso, anche se - come succede sempre - per un interrogativo che trova una risposta, ce n'è pronto uno nuovo. Conferme sulle lizarditi, ma pure qualche cosa di inatteso, come la possibilità di avere caolinite od amesite: molto interessante (a proposito: i geminati a stella di amesite sono davvero spettacolari!)

Convengo che, rispetto a quando le cave erano attive, le ricerche sono assai poco fruttuose. Io ho ricominciato convinto di fare giusto un pellegrinaggio e di non trovare niente, nemmeno più l'affioramento. Invece, salvo rari casi, qualche chicca si riesce ancora a rinvenire, se ci si accontenta, ovviamente.
A Mulino Cappelletti sono stato due volte negli ultimi tempi e, come mi capita spesso nelle località del nostro Appennino, mi pare di ritrovare le cose esattamente come le avevo lasciate un anno prima o anche più. L'impressione è che siano posti che non frequenta più nessuno, almeno non per microminerali. Comunque sia, nella roccia "in posto" della cava non ho trovato nulla di interessante. Qualcosa salta fuori nei massi accumulati nel piazzale, verso valle. Mi chiedo dove fosse la "zona" con la calcopirite...

La caolinite mi lascia perplesso: le forme botriodali bianche, che ho trovato a Le Predelle (altro versante del Groppo di Gorro nel Parmense) sono risultate lizardite a un diffrattogramma rapido. Il fatto è che lizardite e caolinite sono isostrutturali e i loro diffrattogrammi molto simili, specie se hanno basso ordine strutturale. La perplessità è da dove venga l'alluminio, dato che nelle serpentiniti è molto scarso.

Avatar utente
Massimo Ferrari
Messaggi: 1259
Iscritto il: mer 26 gen, 2005 22:03
Località: Modena

Re: Serpentino di Santa Scolastica (MO)

Messaggio da Massimo Ferrari » sab 04 giu, 2022 8:44

Grazie per la tua risposta.permettimi comunque di ribadire che la Kaolinite è stata analizzata a Modena da Dr Malferrari del Dip .to
di Chimica e Geologia., insieme al quale , abbiamo confrontato gli spettri Raman dei campioni in esame con quelli riportati sul database
RRUFF osservando una perfetta coincidenza.In più, anche ad un esame visivo, ingrandendo fortemente ( almeno40X), le differenze
tra Lizardite e Kaolinite di S:Scolastica, appaiono piuttosto chiare.Almeno negli esemplari he ho io:poi , certo, rimane la strettissima
"parentela" che lega le due specie, ma, dubbi, parrebbe non ve ne siano.Tuttavia, siccome conto di tornare lassù a breve, un'occhiatina,
magari accompagnata dalla ricerca di qualche altro campione ( semmai se ne ritroverà ancora) la darò di certo.
Circa l'amesite, ovviamente, essa a S:Scolastica non si trova , nè mai ne ho visat ( magari!!!!).Ho pensato però ,vista la bellezza
assoluta delle immagini di "Mindat" di indirizzzarti su di esse giusto per farti divertire un pò.Tanti saluti , Massimo.

P:S Io l di amesite, anche se non così bella, qualche campioncino ce l'ho ( giusto due-tre) ottenuti per scambio , in tempi lunghi, e con
un pò di fortuna.

Avatar utente
Massimo Ferrari
Messaggi: 1259
Iscritto il: mer 26 gen, 2005 22:03
Località: Modena

Re: Serpentino di Santa Scolastica (MO)

Messaggio da Massimo Ferrari » sab 04 giu, 2022 8:52

Scusa Michele, Solo ora vedo la questione "calcopirite" che mi era sfuggita: il minerakle, in esemplari quasi sempre piccolissimi, tranne
alcune lodevoli eccezioni,era sulla parete in fondo a destra entrando in cava.dove, una volta, c'era anche un piccolo tunnel 8-10 metri)
di "assaggio" minerario.Sa il Cielo cosa cercassero: In ogni caso, tutto questo oggi non esiste più. Calcopirite aciculare compresa.Tra
l'altro, oltre che piccola, anche spaventosamente fragile e instabile. Per capirci, su , poniamo, dieci campioni raccolti e nonostante tutte
le cure possibili nel riporli e maneggiarli, a casa, se andava molto bene, te ne arrivavano al massimo 4-5. Comunque, da tempo
non se ne vede più. Purtroppo . Comunque speriamo.Chissà.Risalutoni.

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10992
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Serpentino di Santa Scolastica (MO)

Messaggio da Luciano Vaccari » lun 06 giu, 2022 10:41

Sono ormai 5 anni che non torno a Romanoro.
Riguardo alla calcopirite personalmente l'ho trovata in tutti i punti della cava, incluso il livello alto.
La differenza fra il "luogo" della calcopirite e gli altri posti è che lì, 6/7 metri di montagna prima che venisse scavata, ogni pezzo che toglievi dalla parete era pieno di cristalli aciculari. Più rari quelli sviluppati nelle 3 direzioni, frequentissimi i ciuffetti sdraiati.

Vista l'estrema fragilità e alterabilità del minerale in questione, va cercata nella roccia fresca, in parete per essere più chiari. Oggi bisogna scavare maggiormente ma ce n'è ancora.
Sul fianco sinistro della cava ho trovato molti ciuffi "alterati" dall'aspetto quasi vetroso.
Dall'alto poi arriva un masso, unico ad oggi, dove ho rinvenuto un'infinità di aghi alterati ricoperti da palline di malachite.
Credo che sia ancora una delle cave più interessanti, parlando di micro, del nostro territorio.
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Massimo Ferrari
Messaggi: 1259
Iscritto il: mer 26 gen, 2005 22:03
Località: Modena

Re: Serpentino di Santa Scolastica (MO)

Messaggio da Massimo Ferrari » lun 06 giu, 2022 22:07

Verissimo Luciano, ma come ho già anche scritto , e come tu stesso potrai constatare di persona il giorno, che spero vicino, nel quale
rivedremo il sito, data l'estrema mutevolezza delle condizioni ambientali, ma anche di uso cui esso sito va soggetto, credo farai
un pò fatica a raccapezzarti.Specie se, ancora, a tutt'oggi, il bianco della kaolinite continuerà, come l'ultima volta che lo vidi in un "Buco"
temporale tra un Covid e l'altro, due anni or sono,a coprire un pò tutto.Se poi invece, ( sperare non costa nulla, in fondo) la calcopirite
dovessimo trovarcela fin davanti ai piedi, beh, allora...hurrah!!!
Spiegami piuttosto cosa intendi dire quando parli di "lucentezza quasi vetrosa" perchè non ci capisco molto.A presto e cari saluti.Massimo.

P:S MI hai messo una piccola pulce nell'orecchio e conto di rivedere un mio pezzo , fotogrfato se ben ricordo anche nella famosa tesi di Laurea
sul quale dovrebbe giusto esserci uno di quegli intrecci sdraiati in matrice di cui parli, , esteso un paio di cm:Grazie per la dritta.

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10992
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Serpentino di Santa Scolastica (MO)

Messaggio da Luciano Vaccari » mar 07 giu, 2022 16:27

La lucentezza vetrosa dovresti averla vista, anzi, ne dovresti avere alcuni campioni perchè te li ho regalati a suo tempo...Sono quelli con le palline di malachite annesse

Il problema della patinatura bianca non esiste per me perchè sai che amo scavare nella parete; ad oggi l'atteggiamento del pensionato che raccoglie da terra ancora non mi riguarda :D :D :D :D :D

Battute a parte bisogna che qui a giugno troviamo una giornata per andare...Se poi Michele vorrà unirsi alla compagnia ben venga.
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Avatar utente
Massimo Ferrari
Messaggi: 1259
Iscritto il: mer 26 gen, 2005 22:03
Località: Modena

Re: Serpentino di Santa Scolastica (MO)

Messaggio da Massimo Ferrari » mer 08 giu, 2022 9:54

Prima o poi, spero poi, molto poi, finirà per riguardare anche te.E allora, ammesso io sia ancora lì con te, posso anche augurarti risultati
come quelli che io, occhi al suolo ( o un pò più su) a volte ho avuto.Perchè, in fondo, anche noi pensionati possiamo ancora cavarcela. :D :D :D
Felicissimo di coinvolgere, se lo vorrà, anche il nostro amico.Anzi, dirò di più, l'idea era venuta anche a me.Quindi....Un caro saluto a te e a
tuitto il Clan Vaccari ..Pensionato Anonymous.

Avatar utente
Michele Dondi
Messaggi: 94
Iscritto il: sab 03 dic, 2005 16:36

Re: Serpentino di Santa Scolastica (MO)

Messaggio da Michele Dondi » mer 08 giu, 2022 18:29

Grazie della proposta! Se capita, ben volentieri mi unisco alla compagnia.
Se poi c'è qualcuno che rinnova il materiale in piazzale con qualcosa estratto di fresco, ottimo!
Per favore, tenetemi informato

Avatar utente
Massimo Ferrari
Messaggi: 1259
Iscritto il: mer 26 gen, 2005 22:03
Località: Modena

Re: Serpentino di Santa Scolastica (MO)

Messaggio da Massimo Ferrari » mer 08 giu, 2022 22:19

Caro Michele: mettiamoci d'accordo e saremo ben felici che tu ti unisca a noi.Perciò, vediamo cosa si può fare.Quanto alla possibilità che
sia stato asportato materiale, "liberandone " altro pur non impossibile , non è molto facile .Certo, devo ammettere di mancare , causa restrizioni Covid, dal sito dall'ormai lontano Luglio 2020..Quindi, la speranza...mai perderla. Si sa mai!!.E comunque, vale sempre come ottimo motivo per un'uscita tra amici.Dunque, arrivederci il più presto possibile.Salutoni, Massimo

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti