berillo: che varietà?

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
Rispondi
Ricerson
Messaggi: 100
Iscritto il: gio 21 ago, 2014 14:26
Località: Ciserano (BG)

berillo: che varietà?

Messaggio da Ricerson » lun 24 ott, 2016 16:59

Ciao a tutto! Ho un berillo senza provenienza che cerca ulteriori spiegazioni...come si distingue un acquamarina dagli altri?

Grazie a tutti,
Buona giornata!
Allegati
2016-10-24 16.58.02.jpg

erikilgrigio
Messaggi: 231
Iscritto il: mer 21 gen, 2015 14:04
Località: Bodio Lomnago (VA)

Re: berillo: che varietà?

Messaggio da erikilgrigio » lun 24 ott, 2016 18:11

Buonasera ti riferisco quello che mi hanno detto altri cercatori " il berillo tralasciando lo smeraldo è da considerarsi tutta acquamarina " mi auguro che che qualcuno faccia chiarezza
Ciao Erik

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7873
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: berillo: che varietà?

Messaggio da Massimo Russo » lun 24 ott, 2016 19:22

Il berillo (più correttamente beryl) è berillo e basta secondo l'IMA

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Ricerson
Messaggi: 100
Iscritto il: gio 21 ago, 2014 14:26
Località: Ciserano (BG)

Re: berillo: che varietà?

Messaggio da Ricerson » lun 24 ott, 2016 19:29

Grazie mille a tutti e due...chiedo perdono per l'ignoranza :( ultima domanda: ma è vero che, se riscaldato a 400 gradi, diventa blu? sarei quasi tentato di farlo ahahah più per curiosità che per altro

salvatore
Messaggi: 1455
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: berillo: che varietà?

Messaggio da salvatore » mar 25 ott, 2016 0:14

Non è vero che il berillo diventa blu,l'acquamarina viene scaldata per farle cambiare colore da verde-celeste a celeste.

In Brasile non si chiama beryl ma berilo.

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3721
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: berillo: che varietà?

Messaggio da Luca Baralis » mar 25 ott, 2016 11:15

Credo che la distinzione tra "acquamarina" e berillo generico sia dovuta sostanzialmente al solo colore. Pertanto se è azzurro o ancor meglio azzurro-verde è un berillo, o beryl, varietà acquamarina. "Acquamarina" è peraltro un termine varietale usato particolarmente in gemmologia, di conseguenza, se lo si usa, io personalmente tenderei ad aspettarmi un cristallo "qualità gemma", trasparente. Ma questa è solo una sensazione personale.

Per la località, sarei propenso ad escludere Piona e dintorni. Non conosco bene la località, ma la matrice dei campioni che ho visto è in genere meno francamente quarzosa di quello della foto.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti