Sassi pesanti?

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
tesla89
Messaggi: 80
Iscritto il: gio 05 apr, 2018 19:37

Sassi pesanti?

Messaggio da tesla89 » gio 08 ago, 2019 11:03

Salve ho trovato dei sassi che sembravano fatti di metallo, in quanto hanno un peso maggiore di un normale sasso delle stesse dimensioni. Ho pensato potrebbe trattarsi di scarti di fusione, ma anche questo non credo sia possibile dato che li ho trovati in cima a una vetta a km di distanza da qualsiasi rudere o centro abitato. Non vi sono campi sicché anche negli anni passati non è possibile una presenza umana del posto, è tutto fatto da roccia biancastra e a tratti viola. Mi ha colpito molto ritrovare questi tre sassi e volevo sapere se sono minerali di qualche genere. Vicino alla vetta vi è solo una strada abbandonata di terra battuta, credo forse una mulattiera. Le rocce non sono magnetiche.
Allegati
IMG_20190807_191058.jpg

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 7052
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: Sassi pesanti?

Messaggio da TOSATO FABIO » gio 08 ago, 2019 11:42

INDICARE LOCALITA' DI RINVENIMENTO: se non la si indica è difficile ottenere risposte.
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
Luca Baralis
Messaggi: 3642
Iscritto il: lun 06 set, 2004 18:55
Località: Torino
Contatta:

Re: Sassi pesanti?

Messaggio da Luca Baralis » gio 08 ago, 2019 19:29

Certo che sono qualche genere di minerali! Tutto ciò che è roccia è fatto di minerali. Certo che se per "minerale" vogliamo intendere qualcosa di valore collezionistico, scientifico o industriale il discorso è un po' diverso.
I sassi che ci proponi hanno il tipico colore di minerali di ferro ossidati. In uno dei pezzi si intravedono dei residui di abito cristallino, in apparenza romboedrico. Possibile ex siderite, o magari calcite ricoperta da una patina di ossidi ferrosi, o anche Pirite molto ossidata.
Possono venire da una vena affiorante, o da coltivazioni o ricerche molto vecchie e rinaturalizzate. La presenza di una mulattiera e un indizio. I vecchi non costruivano strade per gurdare il panorama! Sapendo da dove provengono probabilmente si può dire di più.
Luca (LB)
Socio AMI Piemonte

tesla89
Messaggi: 80
Iscritto il: gio 05 apr, 2018 19:37

Re: Sassi pesanti?

Messaggio da tesla89 » gio 08 ago, 2019 20:59

Collina completamente sassosa, nella bassa Umbria non so il nome della località. Credo la mulattiera(situata a lato non in vetta) attraversasse semplicemente per svalicare il monte, non poteva essere utilizzata ne come campo e ne come pascolo. Comunque ho provato a dare una piccola spazzolata, ed è venuto fuori sotto il colore nero delle sfumature argentee , mentre invece il colore rossiccio che sembra ruggine non viene via.

tesla89
Messaggi: 80
Iscritto il: gio 05 apr, 2018 19:37

Re: Sassi pesanti?

Messaggio da tesla89 » gio 08 ago, 2019 21:23

Se riesco cerco la carta geologica e la linko

Avatar utente
Alessio73
Messaggi: 2182
Iscritto il: mar 24 lug, 2007 10:35
Località: Jesi (An)

Re: Sassi pesanti?

Messaggio da Alessio73 » gio 08 ago, 2019 21:33

Noduli di pirite/marcasite alterati
Socio AMI Delegato Marche-Abruzzo

tesla89
Messaggi: 80
Iscritto il: gio 05 apr, 2018 19:37

Re: Sassi pesanti?

Messaggio da tesla89 » ven 09 ago, 2019 9:47

Alessio73 ha scritto:
gio 08 ago, 2019 21:33
Noduli di pirite/marcasite alterati
Come li posso pulire? hanno dei reagenti per capire che sono o pirite o marcasite?

Avatar utente
Michiel
Messaggi: 613
Iscritto il: lun 25 feb, 2008 13:41
Località: Monaco di Baviera

Re: Sassi pesanti?

Messaggio da Michiel » ven 09 ago, 2019 9:58

Il nodulo più in basso sembra essere un agregato di cristalli cubici, dunque pirite.

Il colore bruno è dato da ossidi e idrossidi di ferro che interessano il campione in profondità; non si possono togliere o si distruggerebbe il pezzo.
Michiel Desittere

Benedetti siano gli istanti
e i millimetri
e le ombre delle piccole cose.
(Fernando Pessoa)

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6753
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Sassi pesanti?

Messaggio da Di Domenico Dario » sab 10 ago, 2019 7:50

Noduli di pirite completamente ossidati di origine sedimentaria diffusi nell' Appennino Umbro Marchigiano nei calcari mesozoici e cretacei .
Nessun valore collezionistico se la cosa ti interessa.

Amedeo_34
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 16 feb, 2021 20:50

Re: Sassi pesanti?

Messaggio da Amedeo_34 » dom 14 mar, 2021 21:13

Buonasera a tutti.
Volevo sottoporre alla vostra attenzione questi sassi che trovo solitamente in mare (zona del basso Cilento). Per forma e peso sono differenti da qualsiasi altro tipo di roccia comune. Dato il colore brunito li individuo facilmente in acqua, soprattutto se limpida. Di cosa può trattarsi? Sembrano frutto di una fusione. Ci tengo a precisare che nei dintorni non c'è nessuna industria siderurgica e nessun cantiere navale.
Se riesco a trovare altre immagini le allego.
Allegati
IMG_20200426_165215.jpg
IMG_20200426_165134.jpg
IMG_20200426_165320.jpg
IMG_20200426_165235.jpg

Avatar utente
andrea oppicelli
Messaggi: 1892
Iscritto il: sab 26 gen, 2013 7:23
Località: Genova

Re: Sassi pesanti?

Messaggio da andrea oppicelli » lun 15 mar, 2021 5:47

La forma di sassi che hanno subito una fusione ce l'hanno e pare abbiano tutte identico colore.
Alcune considerazioni:
-Dovresti provare a vedere se sono attratte da un magnete
-Calcolarne il peso specifico
-Che dimensioni hanno
-Se hai provato a tagliarne una per osservarne l'interno .
.....
Ultima modifica di andrea oppicelli il sab 20 mar, 2021 6:13, modificato 1 volta in totale.
Ogni cosa ha la sua bellezza, ma non tutti la vedono (Confucio)

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2393
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: Sassi pesanti?

Messaggio da Roberto Bracco » lun 15 mar, 2021 9:51

Però però... sembrano tanto le marcasiti sostituite da goethite del White Desert! Siamo in una formazione sedimentaria?
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Amedeo_34
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 16 feb, 2021 20:50

Re: Sassi pesanti?

Messaggio da Amedeo_34 » ven 19 mar, 2021 23:43

Andiamo per ordine:
- il magnete non le attira, benchè sembrino ferrose;
- rispetto a un sasso normale pesano quasi il doppio;
- all'interno, una volta spezzate in due, presentano una composizione quasi glitterata, ma a grana fine, oro/argento. Poi magari posterò qualche foto.
- Credo sia una zona sedimentaria (sarò più preciso appena posso).

Amedeo_34
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 16 feb, 2021 20:50

Re: Sassi pesanti?

Messaggio da Amedeo_34 » dom 21 mar, 2021 19:07

Aggiungo un estratto del PUC del comune, con riferimenti geologici sul luogo del ritrovamento
Allegati
Cattura puc cilento.JPG

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6753
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: Sassi pesanti?

Messaggio da Di Domenico Dario » dom 21 mar, 2021 20:08

Marcasite ossidata in superficie.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti