Le zeoliti: minerali, località, documentazione

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
Ferdinando Giovine
Messaggi: 373
Iscritto il: sab 27 apr, 2013 13:32

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da Ferdinando Giovine » gio 23 lug, 2020 19:12

E' stata analizzata?

franco
Messaggi: 2955
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da franco » gio 23 lug, 2020 19:17

Perché? L'abito della goseekreekite, pur assumendo più forme espressive, è facile da identificare, no?

Ferdinando Giovine
Messaggi: 373
Iscritto il: sab 27 apr, 2013 13:32

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da Ferdinando Giovine » gio 23 lug, 2020 19:21

Parlavo della mordenite di Massimo.
Il tuo campione è assolutamente tipico e non lascia nessun dubbio

Ferdinando Giovine
Messaggi: 373
Iscritto il: sab 27 apr, 2013 13:32

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da Ferdinando Giovine » ven 14 ago, 2020 12:43

Massimo Russo ha scritto:
gio 23 lug, 2020 18:31
Per l'Isola di Procida la mordenite è una specie poco comune in cristalli aciculari di 1 mm. Questo campione ha la particolarità che nella geode di circa 4 cm vi siano cristalli fino a 15 mm. Il campione fu raccolto dal Prof. Antonio Parascandola intorno agli anni '40 del secolo scorso, poi il campione andò a far parte della collezione Mariano Carati ed alla fine nella mia. La località Punta della Lingua è l'unica, nei Campi Flegrei, a presentare proietti leucititici analcimizzati contenenti zeoliti. Attualmente la ricerca è limitata a causa delle frane che hanno parzialente coperto l'affioramento detto della Breccia Museum che ha ricoperto l'isola 39.000 anni fa (Ignimbrite Campana) e dai muraglioni di contenimento.

Massimo

https://www.mindat.org/photo-970591.html
Poichè non ho avuto risposta, ripropongo la domanda.
E' stata analizzata? a me sembra nasospannometricamente una scolecite

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7511
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da Massimo Russo » ven 14 ago, 2020 17:25

Si, sorry avevo perso di vista la domanda

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

salvatore
Messaggi: 1424
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da salvatore » ven 14 ago, 2020 19:07

La mordenite ha un tipico aspetto"peloso" e dalla foto potrebbe essere ma potrebbe anche non essere,qua ci vuole l'analisi.

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7511
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da Massimo Russo » ven 14 ago, 2020 19:38

Ahò ho detto che è stata analizzata, vedi sopra.

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

salvatore
Messaggi: 1424
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da salvatore » ven 14 ago, 2020 19:54

Non mi pare che l'avevi detto,comunque va bene così.

franco
Messaggi: 2955
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da franco » mar 18 ago, 2020 10:46

Da Torintás Field, Regéc, Gönc District, Borsod-Abaúj-Zemplén County, Hungary, cristalli aciculari, tabulari, raggiati a 360°(più o meno) di ferrierite, cresciuti su cristalli vitrei di clinoptilolite.Questi cristalli raggiati variano tra gli 0,8 mm e il millimetro. https://www.mindat.org/photo-1070972.html, https://www.mindat.org/photo-1070973.html e uno ravvicinato, https://www.mindat.org/photo-1070974.html

franco
Messaggi: 2955
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da franco » mer 19 ago, 2020 9:45

Oggi, ancora zeoliti. Da Colle Fabbri. Al centro della foto, cristalli prismatici, spessi, incolori di cristalli di phillipsite-Ca, geminati a forma di croce, con rientranze. Tutt'intorno, piccoli cristalli incolori di chabazite-Ca. https://www.mindat.org/photo-1071058.html

Avatar utente
Michiel
Messaggi: 613
Iscritto il: lun 25 feb, 2008 13:41
Località: Monaco di Baviera

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da Michiel » gio 20 ago, 2020 21:00

franco ha scritto:
mer 19 ago, 2020 9:45
Oggi, ancora zeoliti. Da Colle Fabbri. Al centro della foto, cristalli prismatici, spessi, incolori di cristalli di phillipsite-Ca, geminati a forma di croce, con rientranze. Tutt'intorno, piccoli cristalli incolori di chabazite-Ca. https://www.mindat.org/photo-1071058.html
Davvero splendida... da atlante cristallografico.
Michiel Desittere

Benedetti siano gli istanti
e i millimetri
e le ombre delle piccole cose.
(Fernando Pessoa)

franco
Messaggi: 2955
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da franco » gio 27 ago, 2020 9:39

Un quesito. La foto che ho allegato illustra una stellerite, con cristalli di analcime e anche cristalli di heulandite. Il campione mi è stato dato come proveniente da Villanova Monteleone, provincia di Sassari, Sardegna. https://www.mindat.org/loc-30312.html. Ma le foto di stellerite mi sembrano assai diverse e poi manca l'analcime.
Mi sa che è sbagliata la località. Potrebbe venire da ....? E anche la stellerite, che potrebbe essere meglio classificata come "stilbite"... Che ne pensate?
2020-06-13-12-38-33-(B,Radius40,Smoothing5)web-copia.jpg
"stilbite", "heulandite", analcime.

Avatar utente
Michiel
Messaggi: 613
Iscritto il: lun 25 feb, 2008 13:41
Località: Monaco di Baviera

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da Michiel » gio 27 ago, 2020 20:32

Purtroppo stilbite e stellerite sono indistinguibili a vista.
Da Mindat:
"Stellerite has often been tentatively differentiated from stilbite-Ca on morphology. This is not a valid method, as stilbite-Ca can have the all the same shapes as stellerite (Deer et al., 2001). The only reliable method for distinguishing stellerite from the more common stilbite-Ca is a chemical analysis capable of identifying Na, in combination with an XRD study identifying the orthorhombic symmetry. "

La stellerite non dovrebbe contenere sodio, se colora la fiamma di giallo in teoria bisognerebbe propendere per stilbite-Na.
Ameno che non possano formarsi cristalli misti stilbite-stellerite, ma qui occorre il parere di un esperto...
Michiel Desittere

Benedetti siano gli istanti
e i millimetri
e le ombre delle piccole cose.
(Fernando Pessoa)

franco
Messaggi: 2955
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da franco » ven 28 ago, 2020 8:59

Grazie Michel. Certo che sono indistinguibili. Anche se l'aspetto in alcune località possa essere un indizio. Ma non è questo ciò che mi fa problema. Infatti, per superare quel problema in assenza di analisi, uso il termine Stilbite Group. Il mio problema è la località di origine.

Avatar utente
Michiel
Messaggi: 613
Iscritto il: lun 25 feb, 2008 13:41
Località: Monaco di Baviera

Re: Le zeoliti: minerali, località, documentazione

Messaggio da Michiel » ven 28 ago, 2020 13:03

Ho un campione di "stilbite-stellerite" che ebbi in cambio anni fa da Sandra Sancassani, di provenienza "Monteleone Bosa".
Lì in zona Mindat dà, tra le altre specie, analcime, stellerite e "stilbite group".
Michiel Desittere

Benedetti siano gli istanti
e i millimetri
e le ombre delle piccole cose.
(Fernando Pessoa)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti