Solfuri

dove e cosa cercare e come collezionare minerali
Rispondi
Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10862
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Solfuri

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 30 ago, 2019 8:21

Ciao Andrea, bel campione.

Te lo dico giusto per fare due chiacchiere fra amici ma di certo lo saprai meglio di me... il realgar è un minerale molto timido, non ama la luce....

Magari si è già modificato. Tu nel dubbio inscatolalo e tienilo al buio.
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Andrea_Montanaro
Messaggi: 139
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Solfuri

Messaggio da Andrea_Montanaro » ven 30 ago, 2019 8:34

Ciao Luciano,
Si, certo, sono consapevole della delicatezza dell'esemplare. Anche chi me l'ha dato mi avvertito, consigliandomi che posso anche metterlo in una vetrina con l'accortezza che non sia in una posizione dove c'è troppa luce. Il minerale è in vetrina, ma in realtà è quasi sempre al buio, trovandosi la vetrina in un corridoio abbastanza scuro, dove non accendiamo quasi mai la luce e a maggior ragione ora. Tra l'altro, lavorando sino alle 17, la casa è chiusa e al buio. Comunque, lo terrò sotto stretta sorveglianza e se riscontro qualche cambiamento, lo chiuderò in una scatola.
Che ne pensi?
In ogni caso grazie per il suggerimento.
Qui aggiungo l'immagine di quando il campione era imballato nella scatola appena preso.
Allegati
20190811_211031.jpg

Avatar utente
Luciano Vaccari
Messaggi: 10862
Iscritto il: mer 30 giu, 2004 8:23
Località: Via Pietro Giusti 23 41043 Formigine -MO-

Re: Solfuri

Messaggio da Luciano Vaccari » ven 30 ago, 2019 10:22

Penso che fai bene ad essere prudente, ci mancherebbe,.

Ora dalle foto che posti (di certo è colpa della luce differente) mi pare di notare una tonalità diversa dei cristalli.

Comunque anche se in molti ritengono scontato ed inevitabile che il realgar diventi orpimento, va ricordato che spesso ciò che è dato per tale può essere pararealgar anche se queste differenze le capisci solo tramite analisi...Ad ogni modo rimane un bel campione, complimenti.
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'è un campo. Ti aspetterò laggiù.
(Jalaluddin Rumi- XIII sec.)

Luciano
Socio AMI zona Modena
(Formigine)

Andrea_Montanaro
Messaggi: 139
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Solfuri

Messaggio da Andrea_Montanaro » ven 30 ago, 2019 10:30

Luciano Vaccari ha scritto:
ven 30 ago, 2019 10:22
Penso che fai bene ad essere prudente, ci mancherebbe,.

Ora dalle foto che posti (di certo è colpa della luce differente) mi pare di notare una tonalità diversa dei cristalli.

Comunque anche se in molti ritengono scontato ed inevitabile che il realgar diventi orpimento, va ricordato che spesso ciò che è dato per tale può essere pararealgar anche se queste differenze le capisci solo tramite analisi...Ad ogni modo rimane un bel campione, complimenti.
Si la luce è differente, così come la posizione, avendolo fotografato (quando l'ho preso) dall'alto.

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7483
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Solfuri

Messaggio da Massimo Russo » ven 30 ago, 2019 10:44

Luciano Vaccari ha scritto:
ven 30 ago, 2019 10:22

Comunque anche se in molti ritengono scontato ed inevitabile che il realgar diventi orpimento, va ricordato che spesso ciò che è dato per tale può essere pararealgar anche se queste differenze le capisci solo tramite analisi.
Diventa pararealgar il polimorfo di più bassa temperatura

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Andrea_Montanaro
Messaggi: 139
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Solfuri

Messaggio da Andrea_Montanaro » ven 30 ago, 2019 10:48

Questa è la foto del campione fatta dall'alto in questi giorni, mentre quella di prima era stata fatta appena acquisito il minerale. Però la luce è differente. Non mi sembra, comunque, per ora, che ci siano alterazioni.
In ogni caso, osserverò una sorveglianza molto scrupolosa.
Allegati
20190829_115139.jpg

Avatar utente
Massimo Russo
Messaggi: 7483
Iscritto il: mar 29 giu, 2004 12:00
Località: via Consalvo, 120/A, I-80125 Napoli
Contatta:

Re: Solfuri

Messaggio da Massimo Russo » ven 30 ago, 2019 10:59

La trasformazione è estremamente lenta. Ho campioni della Solfatara di Pozzuoli che dopo 40 anni sono immutati. Poi i fattori che influenzano la trasformazioni sono vari come la conservazione del campione

Massimo
---------------------------------------
Massimo Russo
INGV - Osservatorio Vesuviano

"Un minerale senza nome è solo un inutile pezzo di pietra" (Massimo Russo)

Andrea_Montanaro
Messaggi: 139
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Solfuri

Messaggio da Andrea_Montanaro » ven 30 ago, 2019 11:00

Si, infatti, mi è stato consigliato di tenerlo al riparo anche dall'umidità.
Se si trasforma tra 40 anni, non dovrò preoccuparmi forse.... :D

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 612
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Solfuri

Messaggio da DonLucre » ven 30 ago, 2019 21:08

Complimenti!!! E' un campione di realgar di eccellente qualità. Viste le sue dimensioni e quelle dei cristalli, deve essere costato una cifretta...

Campioni di realgar di buona qualità non se ne trovano molti in giro, soprattutto a prezzi ragionevoli. Nella mia collezione il realgar è rappresentato principalmente da campioni in vene o croste e da due esemplari cristallizzati, di provenienza peruviana, ma di qualità non proprio esaltante.

Poco tempo fa mi era capitata una buona occasione su ebay. Un venditore inglese aveva messo in vendita un campione di realgar peruviano di dimensioni contenute ma di qualità più che dignitosa, per di più ad un ottimo prezzo. Aveva in vendita molti esemplari interessanti di provenienza peruviana a prezzi ragionevoli. Comprai 5 o 6 pezzi in tutto, compreso il campione di realgar che mi piaceva, ma, al momento di pagare, ecco la sorpresa: il venditore non si occupava della spedizione dei pezzi venduti, affidandosi in toto al servizio spedizioni di ebay, il quale non prevede le spedizioni di tipo combinato e calcola le spese semplicemente moltiplicando il costo unitario di spedizione per il numero di oggetti acquistati. Risultato? 70 sterline solo di spese di spedizione. Dopo essermi inutilmente messaggiato con il venditore senza riuscire a trovare una soluzione, mi sono visto costretto a far annullare l'ordine. Che nervoso...

Come dicevo, realgar ne ho poco, mentre di orpimento ho diversi campioncini più che dignitosi. Appena ho un po' di tempo, farò qualcuna delle mie pessime foto e la posterò qui, tanto per ravvivare un po' il topic...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Andrea_Montanaro
Messaggi: 139
Iscritto il: mar 20 mar, 2018 10:50
Località: Bari

Re: Solfuri

Messaggio da Andrea_Montanaro » sab 31 ago, 2019 12:01

DonLucre ha scritto:
ven 30 ago, 2019 21:08
Complimenti!!! E' un campione di realgar di eccellente qualità. Viste le sue dimensioni e quelle dei cristalli, deve essere costato una cifretta...

Campioni di realgar di buona qualità non se ne trovano molti in giro, soprattutto a prezzi ragionevoli. Nella mia collezione il realgar è rappresentato principalmente da campioni in vene o croste e da due esemplari cristallizzati, di provenienza peruviana, ma di qualità non proprio esaltante.

Poco tempo fa mi era capitata una buona occasione su ebay. Un venditore inglese aveva messo in vendita un campione di realgar peruviano di dimensioni contenute ma di qualità più che dignitosa, per di più ad un ottimo prezzo. Aveva in vendita molti esemplari interessanti di provenienza peruviana a prezzi ragionevoli. Comprai 5 o 6 pezzi in tutto, compreso il campione di realgar che mi piaceva, ma, al momento di pagare, ecco la sorpresa: il venditore non si occupava della spedizione dei pezzi venduti, affidandosi in toto al servizio spedizioni di ebay, il quale non prevede le spedizioni di tipo combinato e calcola le spese semplicemente moltiplicando il costo unitario di spedizione per il numero di oggetti acquistati. Risultato? 70 sterline solo di spese di spedizione. Dopo essermi inutilmente messaggiato con il venditore senza riuscire a trovare una soluzione, mi sono visto costretto a far annullare l'ordine. Che nervoso...

Come dicevo, realgar ne ho poco, mentre di orpimento ho diversi campioncini più che dignitosi. Appena ho un po' di tempo, farò qualcuna delle mie pessime foto e la posterò qui, tanto per ravvivare un po' il topic...
Grazie per i complimenti.
Il campione l'ho acquistato alla mostra di Agordo che si tiene ogni seconda domenica di Agosto da un rivenditore molto fidato, dal quale ho acquistato diversi esemplari di ottima qualità. Appena mi ha visto ha detto: "questo non l'ho fatto vedere ancora a nessuno, è riservato a poche persone". Quando l'ha aperto mi è venuto un colpo per la rara bellezza, ma soprattutto pensando al costo elevato che poteva avere. Però, come sempre, mi è venuto incontro, sconsolato...dicendo...tanto il prezzo lo fate voi, non ho scampo... :lol: :lol:
Ormai siamo ottimi amici e mi ha invitato a vedere la sua collezione.
In queste piccole fiere a volte si possono trovare buoni campioni, anche se bisogna fare molta attenzione alle "sole". Infatti, qui vi erano dei marocchini che vendevano geodi di vari colori chiaramente contraffatti.
Anche a Bramberg in Austria c'è una bella fiera dedicata ai minerali alpini che si tiene il giorno di Ferragosto, dove non mancano ottimi esemplari anche ad un prezzo non esagerato.
Su e-bay e, generalmente, via internet non amo acquistare perché non mi fido del tutto. Il minerale preferisco vederlo personalmente per non andare incontro a qualche brutta sorpresa.

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 612
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Solfuri

Messaggio da DonLucre » sab 31 ago, 2019 13:33

Andrea_Montanaro ha scritto:
sab 31 ago, 2019 12:01
In queste piccole fiere a volte si possono trovare buoni campioni, anche se bisogna fare molta attenzione alle "sole". Infatti, qui vi erano dei marocchini che vendevano geodi di vari colori chiaramente contraffatti.
Anche a Bramberg in Austria c'è una bella fiera dedicata ai minerali alpini che si tiene il giorno di Ferragosto, dove non mancano ottimi esemplari anche ad un prezzo non esagerato.
Su e-bay e, generalmente, via internet non amo acquistare perché non mi fido del tutto. Il minerale preferisco vederlo personalmente per non andare incontro a qualche brutta sorpresa.
Sì lo so, le fiere e le mostre mercato sono sempre da preferire, ma per chi, come me, ha molte difficoltà a spostarsi, ebay rappresenta un'opportunità preziosa. Tanti anni fa, durante il periodo dell'università, ho acquistato molti pezzi ad un mercatino che facevano ogni mese a Ferrara. Anche in quel caso, nacque un rapporto di amicizia tra me ed il venditore da cui acquistavo i campioni abitualmente, tanto da partecipare, insieme a lui e ai suoi amici, a escursioni e "mangiate" pantagrueliche in trattoria. Bei ricordi, anche se ormai lontani nel tempo.

Per quanto riguarda ebay, l'episodio che ho citato è una delle poche note stonate nelle mie esperienze di acquisti online (insieme ad un pacco che non è mai arrivato, ma che il venditore mi ha comunque rimborsato). Per il resto, sono molto soddisfatto degli acquisti fatti su ebay, che hanno cambiato completamente volto alla mia collezione.

Vabbè, rientriamo in topic. Ho messo sotto carica la batteria della fotocamera. A breve posterò qualche foto di campioni di orpimento e cinabro.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

salvatore
Messaggi: 1422
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: Solfuri

Messaggio da salvatore » sab 31 ago, 2019 14:48

Se si segue ebay ,seguirla intensamente,si possono acquistare ottimi pezzi anche a buon prezzo ma su quella Americana perché su quella Italiana si trova solo roba scarsa,tranne qualche rara eccezione.

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 612
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Solfuri

Messaggio da DonLucre » dom 01 set, 2019 12:07

Allora, come anticipato nei post precedenti, ho scattato delle foto ad alcuni miei campioncini di cinabro, orpimento e stibnite.

Cominciamo con due campioni di cinabro su dolomite, provenienti entrambi dalla regione di Hunan, in Cina. Purtroppo non ho informazioni sulle località precise di rinvenimento ed è anche difficile stabilirle, poiché in quella zona esistono diverse coltivazioni minerarie che sfornano campioni molto simili, sia come aspetto che come matrice.

Il pezzo più grande ha un diametro di circa 6 cm, mentre i cristalli di cinabro hanno una dimensione prossima o pari a 1 cm. Ho inserito anche due particolari ingranditi dei cristalli.
Allegati
cinabro-3.jpg
cinabro-2.jpg
cinabro-1.jpg
Cinabro su dolomite - Hunan, Cina
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 612
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Solfuri

Messaggio da DonLucre » dom 01 set, 2019 12:18

Questi sono invece due campioni di orpimento provenienti dal Perù. Gli esemplari hanno un diametro di circa 4-5 cm, mentre i cristalli sono lunghi da 1 a 2 cm. Il colore è un arancione molto scuro, abbastanza frequente nei campioni peruviani. Tra le informazioni fornite dal venditore ebay da cui ho acquistato i due campioni, c'era anche il periodo di rinvenimento: pare che si tratti di campioni piuttosto datati, il cui ritrovamento risale agli anni '70.
Allegati
orpimento-1.jpg
Orpimento - Quiruvilca, La Libertad, Perù
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 612
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: Solfuri

Messaggio da DonLucre » dom 01 set, 2019 12:24

Questo è un campione di orpimento di provenienza cinese. Diametro circa 6 cm, colore arancione.
Allegati
orpimento-2.jpg
Orpimento - Shimen Deposits, Hunan, Cina
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti