La microfotografia come e con che cosa 2

microscopia binoculare e tecniche di fotografia e ripresa.
Rispondi
Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6877
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Di Domenico Dario » gio 26 mag, 2022 8:19

I vari argomenti elencati sono ampiamente trattati sul web e non c'è necessità di andarseli a cercare sul forum AMI.
Su questa lente di tubo, non c'è una spiegazione fatta con esempi visivi di cosa succede se uno non la mette e non avendo in mano un obiettivo Mitutoyo non posso rispondervi.Se non ricordo male, Matteo Chinellato ha scritto tempo fa' che con i Mitutoyo non inseriva questa lente di tubo tra l'obiettivo-soffietto-fotocamera reflex.
Il fatto che si continui a dire obiettivi a coniugata infinita rispetto a quelli con coniugata finita a 170 mm., per giustificare l'uso su un microscopio può avere un senso, ma non riesco a trovarne motivo su un soffietto e sul sensore per la fotografia.
Questa lente di tubo è un semplice doppietto acromatico da 10 o più diottrie, e ripeto, con un sensore ha poco a che fare; diversamente su un sistema ottico come un microscopio dove tra obiettivo e oculare si inseriscono elementi per analizzare preparati.
Sarebbe molto interessante sentire il parere di chi usa questi obiettivi per fotografare.

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6877
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Di Domenico Dario » gio 26 mag, 2022 9:33

Riporto qui un link molto interessante su come si usano questi obiettivi a coniugata infinita :
http://www.entomologiitaliani.net/publi ... 44&t=28231

Giuseppe Illuminati
Messaggi: 633
Iscritto il: mar 23 nov, 2010 1:28
Località: Santa Marinella (RM)

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Giuseppe Illuminati » gio 26 mag, 2022 12:21

TOSATO FABIO ha scritto:
mer 25 mag, 2022 19:57
Vi giro la domanda che mi è giunta via mail da un utente:
"se ho un sistema composto da una fotocamera + soffietto+obiettivo 10x all'infinito tipo Mitutoyo o simili, è sufficente ? oppure devo inserire anche qualche altra lente?"
http://www.photomacrography.net/forum/v ... a3cdef2de4
In questa pagina c'è un setup molto simile al mio;

poi possono variare un po di scelte: adattatore a cono/piatto, M42 o altra dimensione riguardo adattatori, soffietto o tubi prolunga, oppure mettere raynox/lente di tubo/doppietto acromatico, anche senza niente, oppure ho fatto dei test (più o meno riusciti) anche con obiettivi, anche con un 500mm; l'idea è quella di riuscire a raccogliere quante più informazioni possibili nello spazio utile del sensore, evitando distorsioni sui bordi, e SOPRATTUTTO, che gli scatti siano coerenti al momento dell'impilamento, perchè non è così scontato;
La via, purtroppo o per fortuna, è quella di testare il più possibile perchè anche in base a cosa si fotografa le cose cambiano.
Per le buchette piene di riflessi delle sieniti laziali i problemi sono non pochi..
Il diaframma è di grande utilità per questi scatti difficili;

Ma alla fin fine? In soldoni, il sensore e l'obiettivo sono parti importanti, ma forse ancor di più l'illuminazione.. quello è il vero limite.
Comunque, se non si devono croppare dei FOV di 0.5 mm o sotto le differenze difficilmente si notano..
ma in grandi ingrandimenti si vede.

Il mio consiglio per riassumere: provare e fallire! :cheers:

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6877
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Di Domenico Dario » gio 26 mag, 2022 13:35

Quindi Giuseppe con o senza lente i risultati cambiano poco ? Posso capire obiettivo-oculare, ma con il sensore con il doppietto cosa cambia ?

Giuseppe Illuminati
Messaggi: 633
Iscritto il: mar 23 nov, 2010 1:28
Località: Santa Marinella (RM)

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Giuseppe Illuminati » gio 26 mag, 2022 19:26

https://www.closeuphotography.com/tube-lens-test
qui potete vedere tutti i test dei vari sistemi;
il raynox da 4.8 diottrie (il 150, a quanto pare meglio ancora se invertito) restituisce immagini più nitide (almeno con questo soggetto piatto).
Si da quanto ho capito con il doppietto è idealmente la stessa cosa, ma non so come funzioni poi per il fattore di ingrandimento..
Ma in fondo è un po come con il tiraggio "ideale", nonostante sulla carta la distanza sensore sia "fissata" (in questo caso a 200mm),
per uno stesso scatto mi capita di avere migliori risultati con il 20x a 100mm che con il 10x a 200mm.. (complice la maggior apertura).

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6877
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Di Domenico Dario » sab 28 mag, 2022 11:25

Ho qualche dubbio che questi obiettivi marchiati infinito non focalizzano puntandoli verso il sole; se fosse così quella lente messa dopo non serve a niente.
Nei microscopi quella lente è posizionata tra l'obiettivo e l'oculare un po meno della sua lunghezza focale, circa un 10 mm., qualsiasi cosa che ci si mette in mezzo non modifica l'ingrandimento.Tutti microscopi hanno la lente di tubo per rendere parfocali gli obiettivi montati sulla torretta; la stessa cosa sul microscopio Mitutoyo, quindi a che serve dopo l'obiettivo ?

Avatar utente
agi
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar 22 gen, 2013 13:46
Località: MI SV CE a giorni alterni :-)
Contatta:

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da agi » mar 31 mag, 2022 8:41

Di Domenico Dario ha scritto:
ven 20 mag, 2022 8:35
Arrivato ieri l'obiettivo da Amazon per poco più di 40 E., tutto in alluminio anodizzato nero ...
... Continuo a fare prove, poi vi faccio sapere.
ciao Dario, ci sono stati sviluppi nei test con questo?
mi incuriosisce e come dispositivo salvaschiena ho un interesse particolare .... :wink:
Se nessuno è in grado di identificare un problema il problema non esiste
Socio AMI N° 529

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6877
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Di Domenico Dario » mar 31 mag, 2022 9:43

Non è un obiettivo zoom, è un semplice obiettivo che si sposta all'interno di un tubo.
L'ingrandimento si ha solo con un piccolo sensore, e con un sensore più grande mostra aberrazione sui bordi e ingrandisce poco.
Ho fatto delle prove in afocale con un oculare ma i risultati sono un po scarsi.
Va bene solo per osservare su uno schermo, non per farci fotografia.
Un obiettivo da scanner di fotocopiatrice è la stessa cosa con una resa fotografica molto migliore.

Avatar utente
agi
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar 22 gen, 2013 13:46
Località: MI SV CE a giorni alterni :-)
Contatta:

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da agi » mar 31 mag, 2022 11:27

grazie Dario, è importante dare ad ogni "soluzione" la giusta collocazione
e non nutrire false speranze :)
Se nessuno è in grado di identificare un problema il problema non esiste
Socio AMI N° 529

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6877
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Di Domenico Dario » mar 31 mag, 2022 12:55

Per come è stata data notizia sembrava chissà cosa e invece è la solita cinesata che te la fai con un obiettivo da 50 mm., un soffietto e una di quelle microcamera da un centinaio di euri.
Mi dispiace di aver buttato 40 Euri credendo che quell'obiettivo avesse chissà quali pregi.

Avatar utente
agi
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar 22 gen, 2013 13:46
Località: MI SV CE a giorni alterni :-)
Contatta:

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da agi » gio 16 giu, 2022 12:44

sto pensando, dopo tutti i consigli di melablu e le analisi di Dario, di portarmi a casa questo
sigioca.jpg
non male
pensavo di aspettare ma alla fine se mi arriva prima dello stop/go di luglio riesco ad utilizzarlo
un minimo prima de restyling della schiena :)
poi vediamo come si mette e se fa il suo sporco lavoro :D
naturalmente appena torno in circolazione porterò un po di materiale a melablu :wink:
penso comunque che abbia più attinenza all'osservezione di campioni che non alla fotografia in senso stretto
Se nessuno è in grado di identificare un problema il problema non esiste
Socio AMI N° 529

Avatar utente
gigionaz
Messaggi: 856
Iscritto il: sab 16 lug, 2011 0:42
Località: La Spezia
Contatta:

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da gigionaz » gio 16 giu, 2022 22:56

Di Domenico Dario ha scritto:
sab 28 mag, 2022 11:25
Ho qualche dubbio che questi obiettivi marchiati infinito non focalizzano puntandoli verso il sole; se fosse così quella lente messa dopo non serve a niente.
Nei microscopi quella lente è posizionata tra l'obiettivo e l'oculare un po meno della sua lunghezza focale, circa un 10 mm., qualsiasi cosa che ci si mette in mezzo non modifica l'ingrandimento.Tutti microscopi hanno la lente di tubo per rendere parfocali gli obiettivi montati sulla torretta; la stessa cosa sul microscopio Mitutoyo, quindi a che serve dopo l'obiettivo ?
No sarà che 'corretti all'infinito' vuol dire che i raggi di luce escono dalle lenti (abbastanza) in parallelo, invece che convergenti o divergenti? Cioè raggi paralleli, che non si dovrebbero incontrare all'infinito? Senza lente di tubo i raggi continuano a essere (abbastanza) in parallelo, e aumentando il tiraggio l'ingrandimento è una piccola frazione di quello ottenuto con lo stesso obiettico ma a coniugata finita. Focalizzre non focalizzare verso il sole... ci hai provato?
Scusate se ho detto sciocchezze.
Gianandrea Ghirri, La Spezia. ghirri at libero.it - Imparare è una cosa entusiasmante perchè non ha una fine: Consigli & Critiche sempre benaccetti.

Avatar utente
Di Domenico Dario
Messaggi: 6877
Iscritto il: ven 14 set, 2007 13:33
Località: Allumiere,Roma.

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da Di Domenico Dario » ven 17 giu, 2022 7:36

Prendi il tuo 10x infinite, puntalo verso il sole e con un cartoncino nero vedi se i raggi si concentrano in un punto molto luminoso, e poi allontanandolo divergono.
Adesso fai un altra prova, prendi un binocolo, mettici davanti quel 10x e allontanalo dall'obiettivo, non dovrebbe cambiare nulla, prova !

Avatar utente
TOSATO FABIO
Messaggi: 7264
Iscritto il: ven 13 gen, 2006 11:39
Località: via A.Cantele n.15 35129 PADOVA

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da TOSATO FABIO » ven 17 giu, 2022 9:56

in rete ho trovato questo documento sugli obbiettivi coniugati all'infinito
Allegati
obbiettivi_infinito.pdf
(801.16 KiB) Scaricato 14 volte
Tosato Fabio
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi." M. Proust
Noi siamo anche quello che non siamo riusciti ad essere.
Sic transit gloria mundi.

Avatar utente
agi
Messaggi: 1069
Iscritto il: mar 22 gen, 2013 13:46
Località: MI SV CE a giorni alterni :-)
Contatta:

Re: La microfotografia come e con che cosa 2

Messaggio da agi » ven 17 giu, 2022 12:32

ciao
sto pensando di creare un terzo topic differenziato da quelli esistenti (e l'ordine non è casuale) in quanto cambiando la tecnologia esistono risposte diverse alle consuete esigenze :
1 - UN SISTEMA MICROFOTOGRAFICO SENZA COMPROMESSI
2 - Microfotografia come e con che cosa 2 (tecniche abbordabili per una discreta qualità e suscettibili di miglioramento? poi con la possibilità e l'a voglia si fa un balzo a "1" ... :D )
3 - Osservazione e documentazione fotografica di campioni (NEW) nel quale inserire esperienze e consigli per dotazioni diverse a seconda delle minori esigenze
Cosa ne pensate? Secondo me potrebbe essere un metodo di differenziare e non ingolfare gli altri Topic con informazioni che solo marginalmente possono riguardare
Considero il Topic "FOTO DI MINERALI" a parte in quanto prescinde dalle tecniche fotografiche ed è giustamente incentrato sulla diffusione di informazioni a prescindere dalla qualità delle immagini (anche se una buona/fedele riproduzione è sempre preferibile ma non sempre si può)
Parliamone a breve giro e se ritenete l'idea valida il primo che clicca ha vinto :lol:
Se nessuno è in grado di identificare un problema il problema non esiste
Socio AMI N° 529

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti