UK da Ojuela Mine, Durango, Messico

aiuti (e non solo) nell'identificazione dei minerali
Rispondi
Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 635
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

UK da Ojuela Mine, Durango, Messico

Messaggio da DonLucre » gio 05 nov, 2020 15:10

A volte acquisto dei campioni senza osservarli adeguatamente. Questo è uno di quei casi. Il pezzo era stato messo in vendita come mimetite del Messico. Tuttavia, il venditore aveva sbagliato a fotografare il campione, scattando molte foto del "lato B", costituito da una matrice rocciosa giallastra che poteva sembrare, ad un esame superficiale, della mimetite (ma in realtà non lo era). L'ultima (e unica) foto era dedicata al "lato A", dove c'era realmente il minerale cristallizzato e francamente non mi sembra mimetite. Ci sono dei cristallini lenticolari incolori e trasparenti, che potrebbero essere di calcite e poi c'è un minerale di colore nero che non ho idea cosa diavolo possa essere. E' il vivace sberluccicamento di questi cristallini neri che mi ha indotto ad esaminare meglio il campione. Purtroppo non ho attrezzatura (e capacità) fotografica adeguata a produrre degli zoom decenti. Considerate che i cristalli neri sono molto piccoli, tanto che ho avuto difficoltà a distinguerli anche utilizzando una lente a forte ingrandimento. Da quanto ho potuto distinguere, si tratta di cristalli neri allungati ed appiattiti, oltre che piuttosto lucenti. Cosa potrebbe essere?
Allegati
untitled1.jpg
UK con (probabile) calcite - Ojuela Mine, Durango, Mexico
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
Roberto Bracco
Messaggi: 2397
Iscritto il: lun 18 apr, 2005 10:42
Località: Savona

Re: UK da Ojuela Mine, Durango, Messico

Messaggio da Roberto Bracco » gio 05 nov, 2020 16:14

Hmmm... la località è da non sottovalutare, galoppando di fantasia i cristalli lenticolari potrebbero essere paradamite e i ciuffetti gialli ojuelaite, al che il venditore sarebbe da rinchiudere (in manicomio) e il tuo pezzo pure (in cassaforte) :D :D ...
Una foto di dettaglio proprio no...? Se no quando ci si può ritrovare da persone normali mostralo a qualcuno che conosce la località!
Roberto Bracco - AMI Liguria

Perché seguire il calcio, quando accanto c'è lo scandio e poco più in là il vanadio?

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 635
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: UK da Ojuela Mine, Durango, Messico

Messaggio da DonLucre » gio 05 nov, 2020 17:49

La foto che vedete è praticamente quella scattata dal venditore (ho giusto ritagliato la parte con il campione per caricarla direttamente sul forum senza problemi), peraltro l'unica sul lato di interesse, perché le altre 3 o 4 immortalavano la matrice sull'altro lato. Ho una fotocamera digitale Fujifilm da quattro soldi, con capacità di risoluzione, zoom e messa a fuoco ridicole. Posso fare qualche tentativo, ma la vedo grigia, perché i cristalli sono davvero molto piccoli. Comunque proverò. Se riesco ad ottenere qualche risultato lo posterò qui.
Ultima modifica di DonLucre il sab 07 nov, 2020 21:26, modificato 1 volta in totale.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
bortolozzi giorgio
Messaggi: 2948
Iscritto il: ven 22 apr, 2005 22:40
Località: Treviso

Re: UK da Ojuela Mine, Durango, Messico

Messaggio da bortolozzi giorgio » gio 05 nov, 2020 18:44

DonLucre ha scritto:
gio 05 nov, 2020 17:49
La foto che vedete è praticamente quella scattata dal venditore (ho giusto ritagliato la parte con il campione per caricarla direttamente sul forum senza problemi), peraltro l'unica sul lato di interesse, perché le altre 3 o 4 immortalavano la matrice sull'altro lato. Ho una fotocamera digitale Canon da quattro soldi, con capacità di risoluzione, zoom e messa a fuoco ridicole. Posso fare qualche tentativo, ma la vedo grigia, perché i cristalli sono davvero molto piccoli. Comunque proverò. Se riesco ad ottenere qualche risultato lo posterò qui.
-----------------------
Però, se metti una lente da 10x davanti all'obbiettivo, puoi fare foto macro molto più ravvicinate, come spesso faccio io con la Coolpix. Le lenti addizionali un tempo erano molto usate con le macchine analogiche e funzionavano bene. Basta poi un piccolo treppiedi su cui fissare la macchina, ovviamente.

franco
Messaggi: 3005
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: UK da Ojuela Mine, Durango, Messico

Messaggio da franco » gio 05 nov, 2020 19:11

"c'è un minerale di colore nero che non ho idea cosa diavolo possa essere. E' il vivace sberluccicamento di questi cristallini neri che mi ha indotto ad esaminare meglio il campione". Se sono piccoli aghi o prismi tetragonali dovrebbe trattarsi di plattnerite, che è nera, minuta, lucente.

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 635
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: UK da Ojuela Mine, Durango, Messico

Messaggio da DonLucre » gio 05 nov, 2020 21:29

bortolozzi giorgio ha scritto:
gio 05 nov, 2020 18:44
Però, se metti una lente da 10x davanti all'obbiettivo, puoi fare foto macro molto più ravvicinate, come spesso faccio io con la Coolpix. Le lenti addizionali un tempo erano molto usate con le macchine analogiche e funzionavano bene. Basta poi un piccolo treppiedi su cui fissare la macchina, ovviamente.
Usare una lente con quella ciofeca di fotocamera che mi ritrovo è impresa ardua. Perà il suggerimento è valido. Potrei far scattare qualche foto con una smartphone utilizzando anche la lente. Giusto per vedere cosa esce fuori. Ci devo pensare...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 635
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: UK da Ojuela Mine, Durango, Messico

Messaggio da DonLucre » gio 05 nov, 2020 21:35

franco ha scritto:
gio 05 nov, 2020 19:11
Se sono piccoli aghi o prismi tetragonali dovrebbe trattarsi di plattnerite, che è nera, minuta, lucente.
Grazie per la segnalazione. In effetti ho visto delle foto di plattnerite messicana su mindat e devo dire che, come aspetto generale e macroscopico, c'è parecchia somiglianza con il campione in mio possesso. I cristalli neri sono allungati e ho avuto la "sensazione" che siano anche schiacciati. Ma per avere dettagli sulla morfologia servirebbe un microscopio, perché sono veramente molto piccoli, al punto che con la lente avevo difficoltà a distinguerli. Cercherò comunque di fare qualche foto ravvicinata con la lente, chissà che non si riesca a intravedere qualcosa...
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 635
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: UK da Ojuela Mine, Durango, Messico

Messaggio da DonLucre » sab 07 nov, 2020 21:23

Ho fatto dei tentativi appoggiando una lente da 10x (la migliore che ho) sull'obbiettivo della fotocamera. Purtroppo non ho la mano ferma e senza un treppiedi riuscire ad ottenere delle foto che non siano mosse è una mezza impresa. Posto di seguito le inquadrature meno peggio che sono riuscito ad ottenere. La prima foto ritrae il minerale in cristalli lunghi e sottili di colore nero. L'ho immortalato una quindicina di volte, ma l'unico scorcio dove si intravedono i cristalli è quello che ho postato. La seconda foto è invece il minerale incolore su cui sono cresciuti i cristallini neri. Si tratta di cristalli appiattiti a forma di "ventaglio" che crescono raggruppati formando delle semisfere (quelle ritratte nella foto, isolate sul "lato B" del campione) o anche degli aggregati "a rosetta" (che non sono riuscito a mettere a fuoco in nessuna delle foto che ho scattato).
untitled3.jpg
UK01 - Ojuela Mine, Durango, Mexico
untitled1.jpg
UK02 - Ojuela Mine, Durango, Mexico
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

salvatore
Messaggi: 1424
Iscritto il: lun 07 feb, 2011 14:12
Località: Montesilvano PE

Re: UK da Ojuela Mine, Durango, Messico

Messaggio da salvatore » sab 07 nov, 2020 21:34

i ciuffi potrebbero essere emimorfite

franco
Messaggi: 3005
Iscritto il: gio 24 feb, 2005 19:22
Località: Fano (PU)

Re: UK da Ojuela Mine, Durango, Messico

Messaggio da franco » sab 07 nov, 2020 23:14

Tipica matrice ed altrettanto para genesi di plattnerite con hemimorphite e a volte con calcite.

Avatar utente
DonLucre
Messaggi: 635
Iscritto il: sab 30 mag, 2015 18:03
Località: Lecce

Re: UK da Ojuela Mine, Durango, Messico

Messaggio da DonLucre » sab 07 nov, 2020 23:24

Vi ringrazio per le conferme. All'emimorfite avevo pensato, anche se non ne ero certo, viste le dimensioni veramente minime dei cristalli. Ho qualcosa come una diecina di campioni di emimorfite provenienti da Ojuela, ma con cristalli decisamente (e di molto) più grandi e, soprattutto, cresciuti e raggruppati in maniera differente rispetto a quelli presenti su questo esemplare. Peraltro, sul lato A non si vedono bene, perché totalmente ricoperti dai cristallini di plattnerite, mentre sul lato B ho potuto inquadrarli in un angolo liberi da incrostazioni.
Grazie ancora a tutti.
Saluti.
Donato Lucrezio

L’ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Il pessimista sa che è vero. (Oscar Wilde)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti